Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Bambini che hanno problemi respirare durante il sonno per tendere a segnare più in basso sulle prove dello sviluppo mentale e dell'intelligenza

Bambini che hanno problemi respirare durante il sonno per tendere a segnare più in basso sulle prove dello sviluppo mentale e dell'intelligenza di altri bambini la loro età, secondo due studi costituiti un fondo per dagli istituti della sanità nazionali (NIH). Entrambi gli studi compaiono nell'edizione di ottobre del giornale della pediatria.

Il primo studio, costituito un fondo per dall'istituto nazionale della salute dei bambini e dello sviluppo umano (NICHD), trovato che ad un anno, infanti che hanno il multiplo, le brevi pause respiranti (apnea) o frequenze cardiache lente durante il sonno segnato più in basso sulle prove dello sviluppo mentale che ha fatto altri infanti della stessa età. Il secondo studio è stato costituito un fondo per soprattutto dal cuore, dal polmone e dall'istituto nazionali di sangue (NHLBI). I risultati indicano che i bambini di 5 anni che hanno avuti frequente russare, alto o la respirazione rumorosa durante il sonno, o le apnee nel sonno osservate dai genitori hanno segnato più in basso su intelligenza, sulla memoria e su altre prove conoscitive standard che altri bambini la loro età. Erano egualmente più probabili avere problemi comportamentistici.

“I risultati da questi studi supportano l'altra ricerca che ha indicato che respirando i problemi durante il sonno sono associati con le conseguenze gravi di salubrità in bambini,„ ha detto Carl E. Hunt, M.D., Direttore del centro nazionale di NIH sulla ricerca di disordini di sonno (NCSDR). “Tuttavia, a questo punto non conosciamo se i problemi di sonno durante questi episodi causano il declino nelle valutazioni del test o se gli episodi di sonno e le valutazioni del test più basse interessano entrambe il un certo meccanismo di fondo comune.„

Più di 10 per cento dei bambini piccoli hanno russare abituale, il modulo più delicato di respirazione sonno-disordinata (SDB). Un - tre per cento dei bambini hanno apnea nel sonno ostruttiva, un modulo più severo di SDB in cui arresti respiranti brevemente e ripetutamente durante il sonno. SDB è probabilmente più comune in bambini ed in bambini più in giovane età che in bambini più anziani perché quei più giovani sono più probabili avere le grandi tonsille ed adenoidi, che possono brevemente bloccare le gallerie di ventilazione nella parte posteriore della gola durante il sonno. I bambini afroamericani sono due volte probabili sviluppare SDB confrontato ai bambini bianchi. I bambini che sono di peso eccessivo o obesi sono egualmente più probabili sviluppare SDB.

Nel primo studio, i ricercatori hanno valutato 256 a termine e gli infanti prematuri ad un anno con una prova standardizzata che ha misurato lo sviluppo fisico e mentale. Gli infanti fa parte dello studio di valutazione infantile domestico di collaborazione multicentrato (CHIME) di video. Lo studio del CARILLON ha cercato di identificare i fattori che potrebbero mettere gli infanti a rischio della morte in culla (SIDS). I partecipanti hanno incluso gli infanti in buona salute come pure quelli al rischio aumentato di SIDS perché hanno avuti una cronologia della prematurità, un evento pericoloso durante il sonno, o un fratello germano che era morto da SIDS. Gli infanti che respirano, le frequenze cardiache ed i livelli dell'ossigeno di sangue sono stati riflessi elettronicamente a casa per i primi 4-6 mesi dell'età.

I ricercatori hanno trovato che gli infanti che sono ammontato a più di cinque episodi della frequenza cardiaca o dell'apnea anormalmente rallentata durante il periodo che sono stati riflessi hanno segnato più in basso sulla prova dello sviluppo mentale ad un anno degli infanti che hanno sperimentato meno o nessun tali episodio. Gli episodi sono stati associati spesso con i cali nei livelli dell'ossigeno. I punteggi più bassi dello sviluppo mentale hanno persistito anche dopo che i dati erano regolato per correggere altri fattori conosciuti per pregiudicare lo sviluppo mentale in infanti prematuri. Lo studio egualmente ha trovato che gli infanti a termine che hanno avvertito gli episodi anormali hanno segnato più in basso sulle prove che hanno fatto altri infanti di termine pieni, secondo la caccia, l'autore principale, che ha condotto la ricerca mentre all'istituto universitario medico dell'Ohio a Toledo.

Il secondo studio ha fatto partecipare 205 bambini a 5 anni. I ricercatori alla scuola di medicina di Boston University hanno paragonato la funzione e un comportamento neurocognitive di 61 bambino ai sintomi di SDB a 144 bambini senza sintomi. I sintomi di SDB, come riferiti dai genitori, hanno compreso frequente russare; respirazione pesante, rumorosa, o rumorosa durante il sonno; o apnee osservate durante il sonno. Una prova di notte di sonno (polysomnogram) egualmente è stata eseguita per misurare obiettivamente la severità di SDB.

Lo studio ha trovato che i bambini con i sintomi di SDB hanno segnato più in basso sulle prove standard che misurano la funzione esecutiva (attenzione e pianificazione), la memoria e l'intelligenza generale. Questi bambini egualmente hanno avuti significantly more problemi comportamentistici che i bambini senza sintomi di SDB, in base ai punteggi parentali di indagine.

“Uno dei risultati più notevoli in questo studio era che gli effetti neurocognitive erano significativi anche fra i bambini che hanno avuti sintomi delicati di respirazione sonno-disordinata ma di nessun apnee nel sonno reali,„ hanno detto Daniel Gottlieb, M.D., M.P.H., autore principale dello studio. “I genitori devono essere informati che il loro bambino che russa potrebbe segnalare i problemi gravi.„

I sintomi delicati di SDB associati soprattutto con russare in questi bambini provocano i frequenti risvegli ed il sonno spezzettato, piombo alla qualità difficile di sonno e quindi per dormire la privazione. Gli odierni risultati sono simili ad altri studi dei bambini e degli adulti che collegano il sonno difficile o dormono la privazione ai problemi con la prestazione processo o (del banco), alle difficoltà con la memoria e la concentrazione, al rischio aumentato di lesioni ed agli impulsi di difficoltà, alle emozioni ed al comportamento gestenti, particolarmente in bambini.

“Purtroppo, gli effetti di sonno difficile spesso sono trascurati o interpretati erroneamente in bambini. Piuttosto che sembrando sonnolenti come gli adulti che sono sonno sfavorito, i bambini possono in effetti sembrare essere più attivo o persino iperattivo,„ le osservazioni cercano.

In un editoriale accompagnante, la caccia nota che lo sviluppo del cervello non è completo finché almeno l'infanzia recente e quindi bambini non possa essere unicamente vulnerabile ai sintomi di SDB ed alle loro conseguenze, particolarmente se tali sintomi cominciano durante infanzia o la prima infanzia. Le aree del cervello, quale la corteccia prefrontale, che regolamentano la funzione esecutiva, potrebbero essere particolarmente suscettibili di danno da SDB, scrive la caccia.

Inoltre, altri ricercatori hanno riferito che gli effetti di SDB sembrano avere conseguenze a lungo termine per i bambini. Per esempio, un'università di studio di Louisville ha trovato che bambini piccoli che hanno russato fortemente e frequentemente erano più probabili avere qualità inferiori a scuola secondaria - anche parecchi anni dopo che il problema respirante era trattato o risolto.

“Questi due nuovi studi indicano l'esigenza dei genitori ed i pediatri a stanno in guardia per che cosa potrebbe sembrare essere problemi respiranti meno seri nei loro bambini ed i bambini piccoli quando dormono,„ note cercano. “Se possiamo identificare questi bambini prima che gli effetti sullo sviluppo mentale abbiano accaduto, la sfida poi sarà di identificare i modi possibili intervenire ed impedire tutto il potenziale diminuito per fare il loro meglio a scuola.„

Gli scienziati ancora non hanno determinato la cassaforte ed i modi efficaci diminuire gli episodi cardiorespiratori in infanti. In bambini, tuttavia, il trattamento per SDB comprende tipicamente avere le tonsille e le adenoidi eliminate chirurgicamente. Nei casi più severi, o per i bambini che non possono avere chirurgia, un commputer conosciuto come pressione positiva continua della galleria di ventilazione (CPAP), che le forze ventilano nei passaggi di aria mentre il paziente sta dormendo, può essere efficace in bambini come è in adulti con apnea nel sonno.

Le conseguenze di salubrità connesse con SDB in bambini stanno guadagnando il riconoscimento aumentante. Nell'aprile 2002, l'accademia americana della pediatria ha stabilito le linee guida di pratica cliniche su apnea nel sonno ostruttiva in bambini. Le linee guida richiedono affinchè tutti i bambini siano schermate per russare ed i bambini diagnosticati con apnea nel sonno ostruttiva da trattare.