L'Estrogeno protegge i ratti maschii dagli aneurismi aortici

Quando si tratta degli aneurismi aortici addominali - rigonfiamenti pericolosi o aree deboli nel sangue alimentante dell'arteria principale alla metà inferiore dell'organismo - la nuova ricerca di U-M indica che è definitivamente migliore essere femminile.

Durante il 2000, circa 11,000 persone negli Stati Uniti è morto da un aneurisma aortico addominale rotto. Ottanta per cento di questi aneurismi, che medici chiamano AAAs in breve, si presentano negli uomini. Gli Scienziati conoscono pochissimo circa perché questa circostanza spesso inosservata, per cui non c'è trattamento medico, direzione più spesso gli uomini delle donne. Ma i chirurghi vascolari alla Facoltà di Medicina dell'Università del Michigan hanno trovato alcune bugne intriganti.

All'Istituto Universitario Americano di questa settimana dei Chirurghi che si incontrano a New Orleans, Derek T. Woodrum, M.D., un residente di U-M in chirurgia generale, presenterà i nuovi risultati della ricerca che indicano che le celle di muscolo liscio dalle aorte dei ratti maschii contengono 2,5 la proteina più distruttiva di volte MMP-9 e 10 volte il livello di espressione genica MMP-9 confrontato alle stesse celle dalle aorte femminili del ratto. È Conosciuto per partecipare alla formazione del AAA, MMP-9 un enzima didigestione che erode la parete dell'aorta, lasciandola vulnerabile ad espansione ed alla rottura.

Tuttavia, quando Woodrum ha trattato i ratti maschii con l'estradiolo, un modulo dell'estrogeno femminile dell'ormone e poi hanno collaudato le loro aorte, lui hanno trovato che l'attività MMP-9 è stata diminuita sostanzialmente. Alla riunione di quest'anno, Woodrum riceverà un Istituto Universitario Americano dei Chirurghi “Eccellenza nel Premio della Ricerca„ per il suo studio.

Woodrum ha condotto la sua ricerca nel laboratorio di Gilbert Upchurch, M.D., un professore associato di chirurgia nella Facoltà di Medicina di U-M, che studia i fattori responsabili delle differenze di genere negli aneurismi aortici addominali.

“Gli studi Più Iniziali hanno dimostrato che l'estrogeno aumentato inibisce sistematicamente lo sviluppo di AAAs,„ Upchurch dice. “Lo studio del Dott. Woodrum estende la ricerca più iniziale e suggerisce che egualmente ci sia qualche cosa di inerente a maschi che aumenti MMP-9 e possa piombo a maggior formazione del AAA.„

“L'Estrogeno pregiudica la produzione di MMP-9 dai globuli bianchi chiamati macrofagi,„ Upchurch aggiunge. “MMPs degrada il collageno e l'elastina, due proteine importanti nella parete aortica. La produzione di MMP fa parte Tipicamente della risposta curativa naturale dell'organismo alla lesione, ma ha lasciato incontrollato, MMPs - in particolare MMP-9 - può causare l'esteso danno di tessuto e piombo alla formazione di aneurisma.„

In un articolo recente pubblicato in Atheriosclerosis, la Trombosi e la Biologia Vascolare, Upchurch hanno descritto una serie di esperimenti di U-M messi a fuoco sulle differenze di genere nella formazione del AAA e nell'effetto protettivo dell'estrogeno. Questo studio era uno del primo per includere sia gli animali da laboratorio femminili che maschii e per confrontare i risultati fra i sessi.

L'articolo di ATVB descrive come gli scienziati nel laboratorio di Upchurch in primo luogo hanno irrorato le aorte dei ratti maschii e femminili con elastasi, un enzima che avvia una reazione infiammatoria incontrollata e crea un aneurisma nella parete aortica. Quattordici giorni più successivamente, 82 per cento dei ratti maschii, ma soltanto 29 per cento dei ratti femminili, indicati prova di formazione del AAA. I Macrofagi dai ratti maschii sono stati indicati per essere responsabili dei livelli elevati dell'enzima MMP-9.

In un secondo gruppo di esperimenti, gli scienziati di U-M hanno trapiantato chirurgicamente le aorte dal maschio ai ratti maschii, dalla femmina al maschio e da femminile alla femmina. Dopo Che i ratti sono stati trattati con elastasi per stimolare la formazione di aneurisma, gli scienziati hanno confrontato gli effetti sulle aorte trapiantate.

Tutte Le aorte maschii trapiantate nei ratti maschii hanno sviluppato un aneurisma, mentre soltanto 17 per cento delle aorte femminili trapiantate nei ratti femminili hanno agito in tal modo. Ma quando le aorte femminili sono state trapiantate nei ratti maschii, l'effetto protettivo è scomparso. Ogni ratto maschio che ha ricevuto un'aorta femminile ha sviluppato un aneurisma.

“Il fatto che tutti i maschio ed aorte femminili hanno sviluppato gli aneurismi una volta trapiantati nei ratti maschii, confrontati a soltanto 17 per cento delle aorte femminili in ratti femminili, suggerisce che l'ambiente ospite sia il fattore critico nella formazione di aneurisma,„ Upchurch dice.

Nella terza parte dello studio, Upchurch ed il suo gruppo di ricerca hanno impiantato una pallina ad emissione lenta dell'estrogeno a metà dei ratti maschii, mentre l'altra metà ha passato con la stessa procedura di impianto, ma non hanno ricevuto la pallina. Dopo l'esposizione all'aspersione dell'elastasi, gli scienziati hanno confrontato gli effetti sulle aorte da ogni gruppo. Tutti I ratti maschii hanno sviluppato gli aneurismi, ma i ratti estradiolo-trattati hanno avuti gli aneurismi significativamente più piccoli e meno danneggiamento della parete aortica che i ratti di controllo.

Anche se i suoi risultati forniscono la prova ben fondata per un effetto protettivo estrogeno-mediato, Upchurch avverte che non significa che ognuno dovrebbe cominciare catturare l'estrogeno per proteggere da AAAs.

“Non c'è terapia medica per gli aneurismi aortici addominali,„ dice. “Ma capendo esattamente che grilletti loro e come si sviluppano potrebbero piombo qualche giorno ad un'efficace terapia. Anche potrebbe aiutarci ad identificare la gente con un ad alto rischio di formazione del AAA che ha bisogno della prova diagnostica regolare.„

Gli Scienziati nel laboratorio di Upchurch stanno studiando altri fattori coinvolgere in AAAs, includente come tamoxifene, una droga usata per curare il cancro al seno, influenze il trattamento di formazione del AAA.

La ricerca è stata supportata dagli Istituti della Sanità Nazionali, dal Fondo di Ricerca Vascolare di Jobst, dalle Fondamenta del Cavo Di Sicurezza e dall'Università del Michigan.

http://www.med.umich.edu