Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio valuterà l'esposizione arsenica dall'ambiente e dai sui effetti cancerogeni potenziali

L'istituto nazionale contro il cancro ha assegnato il centro del Cancro dell'Arizona alle scienze di salubrità dell'università dell'Arizona per concentrarsi una concessione triennale per valutare le associazioni fra l'esposizione e l'incidenza arseniche elevate del cancro in Arizona e nel Messico.

Un gruppo binazionale dall'Arizona e la sonora valuteranno l'esposizione arsenica dall'ambiente ed i sui effetti cancerogeni potenziali, hanno detto il Dott. ufficiale Jorge Gomez di NSC.

Lo studio arsenico $1,3 milioni fa partecipare i collaboratori all'università dell'Arizona, all'università di sonora ed all'istituto tecnologico della sonora nel Messico.

Il Dott. Raymond L. Woosley, vice presidente di uA per le scienze di salubrità, ha detto questo tipo di collaborazione scientifica che piombo entrambi alle indennità-malattia ed alla ricerca di collaborazione binazionale essenziali per il nuovo istituto per lo sviluppo farmaceutico globale che pianificazione per Tucson.

Il progetto comprende due prospettive della ricerca: ricerca per determinare l'effetto dei metaboliti arsenichi ed arsenichi su proliferazione delle cellule nelle linee cellulari del tumore del colon; e uno studio pilota per valutare queste associazioni in popolazioni umane che vivono in Arizona e nel Messico ai livelli di esposizione arsenichi varianti di sfondo. Ciò fornirà i dati preliminari per gli studi futuri sulla relazione fra le esposizioni ambientali potenziali, quali arsenico e cancro.

L'arsenico nell'ambiente esiste in parecchi stati ossidativi e fisici, con una sorgente importante dell'esposizione attraverso acqua potabile. L'arsenico, inalato o ingerito, è associato con i cancri dell'interfaccia, della vescica e dei polmoni carcinogeni. Soltanto l'attenzione limitata è stata pagata all'effetto di arsenico sui cancri gastrointestinali.

L'associazione del cancro americana stima che più di 250.000 cittadini degli Stati Uniti sviluppino il cancro di GI questo anno; circa 135.000 moriranno. Piombo da cancro del colon, i cancri di GI rappresentano quasi un quarto delle morti del cancro degli Stati Uniti.