Lo studio ha mostrato chiaramente il vantaggio di perdita di peso in termini di dolore, funzione e qualità di vita

Oltre 18 mesi, i ricercatori agli ospedali universitari di Cleveland e la Case Western Reserve University hanno studiato la frequenza e la prevalenza dei reclami osteomuscolari (MSK) in pazienti obesi prima e dopo subire l'ambulatorio gastrico di esclusione.

I ricercatori hanno concluso che i reclami, che la giunzione ed il tendine implicati fanno soffrire, fatto diminuire l'ambulatorio significativamente seguente e la perdita di peso iniziale, anche nei settori di sopporto del non peso dell'organismo.

La rassegna completa dei sintomi di MSK (collo, spalla, spina dorsale, cinorrodo, ginocchio, dolore del piede, sindrome della fibromialgia, ecc.) prima e dopo la perdita di peso ha studiato 54 pazienti reclutati dagli ospedali universitari del programma della chirurgia del Bariatric di Cleveland, secondo Michele Hooper, MD, il ricercatore principale dello studio e co-direttore del programma di ricerca di traduzione di artrite agli ospedali universitari di Cleveland.

I risultati del Dott. Hooper, che saranno presentati a San Antonio all'istituto universitario americano della riunione annuale della reumatologia il 21 ottobre 2004, hanno dimostrato che c'era una diminuzione di 52% nel numero dei siti dei reclami osteomuscolari e di un rapporto di riproduzione di 92% del dolore di sindrome della fibromialgia (dolore e tenerezza diffusi in muscoli e tessuto molle) fra 6-12 mesi dopo chirurgia. C'era miglioramento significativo di vita di qualità e di funzione pure.

“Questo era un gruppo di persone altamente motivato che hanno fatto i cambiamenti importanti di stile di vita oltre alla loro chirurgia,„ dice che il Dott. Hooper “pazienti anche ha dovuto aderire all'estesa valutazione preoperatoria pluridisciplinare che è richiesta dal programma della chirurgia del Bariatric dell'ospedale universitario.„

L'ambulatorio gastrico di esclusione comprende cucire con punti metallici lo stomaco superiore per creare un piccolo sacchetto che poi è fissato all'intestino tenue, diminuente la capacità dello stomaco, con conseguente perdita di peso drammatica.

Dei 54 pazienti che sono stati studiati, c'erano 52 donne e due uomini che variano nell'età a partire da 35-53 anni. Per i partecipanti femminili, il peso medio prima di chirurgia era di 292 libbre. Molti pazienti hanno sofferto dai seguenti stati del comorbid prima di chirurgia: ipertensione, apnea nel sonno, diabete di tipo 2, asma, incontinenza della vescica e malattia da reflusso gastroesofageo.

Facendo uso dell'indice analitico occidentale di artrite delle università di McMaster e di Ontario (WOMAC), di una misura principale di risultato delle inabilità in relazione con l'osteoartrite nel cinorrodo e del ginocchio; così come la selezione di studio di epidemiologia della fibromialgia di Londra (LFESSQ), un indice analitico che i criteri di dolore e di fatica della prova, il Dott. Hooper ed i colleghi hanno trovato che c'era una risoluzione drammatica della fibromialgia

dolore dopo chirurgia, che può essere dovuto una diminuzione nelle sindromi sopra specificate del comorbid e un aumento nell'attività fisica. Mentre la perdita di peso continua, questi vantaggi possono migliorare più ulteriormente.

“Lo studio ha mostrato chiaramente il vantaggio di perdita di peso in termini di dolore, funzione e qualità di vita. Ora stiamo provando a capire perché determinati termini quale l'osteoartrite del ginocchio sono così tanto più comuni di artrite della caviglia o del cinorrodo nella gente che è di peso eccessivo,„ dice il Dott. Hooper.