Protocollo novello ed efficiente per valutare e riabilitare la voce dei pazienti che hanno subito il laryngectomy

Il laboratorio di voce all'università di ospedale universitario di Navarra ha progettato un protocollo novello ed efficiente per valutare e riabilitare la voce dei pazienti che hanno subito il laryngectomy.

Il protocollo comprende una procedura di video basata sui reticoli di flusso phonatory. Lo studio fa parte della tesi di PhD dal Dott. Francisco Vázquez de la Iglesia.

Il laryngectomy totale è una tecnica chirurgica che comprende l'estirpazione radicale della laringe nei pazienti che soffrono dal cancro della avanzato-fase. Secondo Dott. Vázquez, “questi pazienti perdono la loro capacità per la comunicazione orale, che notevolmente influenza la loro qualità di vita. La procedura più usuale per il recupero della voce è l'uso della voce esophagic. Tuttavia, non c'è procedura diagnostica permettendoci di valutare questa qualità della voce o quello fornisce le misure concrete di ripristino che contribuiscono a migliorarla„.

Il laboratorio di voce al dipartimento dell'orecchio, del radiatore anteriore e della gola all'ospedale universitario di Navarra ha progettato un protocollo basato sui parametri acustici ed aerodinamici in questione nella voce esophagic. “Abbiamo concepito ed adattato uno strumento specifico che ha permesso ad un metodo obiettivo di prospezione che ci aiuta a capire meglio il trattamento complesso della voce esophagic. Per mezzo di parametri spettrografici (qualità della voce) e quantitativo (pressione, flusso, frequenza), possiamo definire obiettivamente i tipi differenti di voci esophagic e riabilitarlo per mezzo di sistemi di feedback positivo„.

Una delle cose interessanti principali circa questo lavoro di ricerca è la sua applicazione immediata a pratica clinica, adatta sia a diagnostica delle alterazioni nella voce esophagic come pure a facilitare il suo ripristino. Inoltre, può essere utilizzata per l'applicazione in altre procedure di ripristino quali il prothesis phonatory, il electrolarynx, o persino una serie di procedure chirurgiche sul segmento pharyngoesophageal.

Secondo Dott. Vázquez, “tutti i pazienti conforme ad un laryngectomy totale possono trarre giovamento da questo metodo strumentale, ma soprattutto da coloro che, malgrado la logopedia, non ottiene una voce esophagic adatta. Corrente, fino a 70% di questi pazienti non riescono a parlare con una voce ottimale„.

33 pazienti che avevano subito il laryngectomy hanno partecipato allo studio