Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Genetica Virale annuncia gli effetti di VGV-1 nelle Infezioni HIV non rispondenti del antiretroviral

La Genetica Virale ha annunciato oggi che i risultati di un test clinico della sua terapia d'investigazione per Infezione HIV, VGV-1, recentemente sono stati pubblicati in un Esame del giornale esaminato il pari, del HIV & dell'AIDS.

I ricercatori hanno osservato che in pazienti che vengono a mancare la terapia farmacologica anti-retroviral, il trattamento con VGV-1 per i sessanta giorni è stato associato con il caricamento virale inosservabile (livellato del virus nel sangue come misurato dal RNA del HIV) a metà dei pazienti (5/10) entro tre mesi del trattamento. Ancora, entro sei mesi c'era un calo medio del un-registro nei livelli del virus. VGV-1 (precedentemente chiamato TNP) è una proteina depurativa estratta dal tessuto mammifero del timo con un trattamento privato.

La prova nel Messico ha iscritto 10 pazienti HIV positivi che non stavano riuscendo a rispondere al loro secondo o terzo regime della terapia farmacologica anti-retroviral. I Pazienti sviluppano la resistenza ai regimi correnti della terapia anti-retroviral a causa della capacità del virus del HIV di subire una mutazione. Questa resistenza provoca l'efficacia diminuente della terapia anti-retroviral ed aumenta di caricamento virale. Gli oggetti Iscritti nello studio Messicano, stavano ricevendo la terapia anti-retroviral ma stavano dimostrando il controllo virale diminuente e le iniezioni ricevute VGV-1 due volte settimanalmente per otto settimane consecutive. Poi sono stati seguiti per la sicurezza e l'efficacia sugli indicatori della progressione di malattia quale il RNA di HIV-1 (caricamento o virus virale nel sangue) per sei mesi.

Gli autori di questo studio, commentanti questi risultati, hanno detto, “i Nostri pazienti stavano soffrendo dalle fasi avanzate della loro malattia e le strategie anti-retroviral convenzionali applicate a loro stavano venendo a mancare finché non usassimo TNP. Ciò è uno studio preliminare ed indica che la terapia di TNP può essere associata sicuro con altre terapie del antiretroviral e può quindi avere valore nella promozione della combinazione terapeutica disponibile quando le droghe antivirali vengono a mancare. La disponibilità dei farmaci complementari quale TNP è desiderabile, considerando che circa i 30% dei pazienti non riescano a sopprimere la loro Infezione HIV malgrado l'uso della terapia combinata potente.„

La Società ritiene che la pubblicazione di questo studio supporti l'uso d'investigazione di VGV-1 come una terapia potenziale di salvataggio per il trattamento del HIV ha infettato la gente che ha venuto a mancare la terapia anti-retroviral. Lo studio supporta ulteriormente gli sforzi della Società per sviluppare i partner strategici e per perseguire il Nuovo stato D'investigazione della Droga negli Stati Uniti.

Ulteriori dettagli su questo studio possono essere trovati sul sito Web della Società o [email protected] di invio con la posta elettronica.

VGV-1 corrente sta studiando in uno studio in doppio cieco ripartito con scelta casuale multi-center nel Sudafrica. Il Consiglio di Controllo delle Medicine del Sudafrica ha designato questa “Fase di prova III.„ Per ulteriori informazioni su questa prova, prego vede il comunicato stampa della società il 3 agosto 2004.

http://www.viralgenetics.com/