Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo scattering grandangolare dei raggi x (WAXS) potrebbe contribuire a produrre le droghe del cavo per la terapia di malattia

I mutamenti strutturali in proteine possono ora essere veduti in dettaglio aumentato, facendo uso di una nuova applicazione di una tecnica attuale. L'applicazione, sviluppata al Dipartimento per l'energia di Stati Uniti il laboratorio nazionale del Argonne, ha potuto contribuire a produrre le droghe del cavo per la terapia di malattia.

Nella ricerca pubblicata nella chimica e nella biologia, gli scienziati riferiscono l'uso dello scattering grandangolare dei raggi x (WAXS), una tecnica di diffrazione ai raggi X che precedentemente è stata usata per determinare le strutture cristalline dei polimeri. I biologi hanno adattato questa tecnica di scienza dei materiali per studiare dai i mutamenti strutturali indotti da legante in proteine. I leganti sono molecole che possono causare la creazione dei composti complessi in struttura della proteina. Gli scienziati di Argonne di risultati raggiunti facendo uso di WAXS sono comparabili alle previsioni già accettate delle strutture della proteina fornite da cristallografia a raggi x e sono più facili e più rapidi da verificarsi. I risultati egualmente mostrano la promessa per usando WAXS come uno strumento affidabile ed ad alta velocità per l'identificazione della droga del cavo.

WAXS ha il potenziale di identificare le droghe medicinali che possono legare alle proteine bersaglio e determinare a come le efficaci droghe sono all'associazione ed a modificare le loro proteine mirate a. La tecnica è abbastanza sensibile dire la differenza fra un legante che sta attaccando appena alla superficie di una proteina (una droga che può non avere effetto) e di un legante che realmente sta cambiando la struttura (una droga che è più probabile essere efficace). Nel passato, individuare questa differenza ha richiesto l'uso di parecchie tecniche combinate. La non altra tecnica precedente ha potuta distinguere la differenza da sè, o come rapidamente.

“Lo scattering grandangolare dei raggi x fornisce uno strumento reale per l'identificazione delle droghe del cavo,„ ha detto il co-author Lee Makowski di divisione delle scienze biologiche di Argonne, “identificherà una molecola che è abbastanza buona da essere diventato come droga.„

I ricercatori ritengono WAXS permetta che gli scienziati studino più interazioni del proteina-legante ad una tariffa più veloce e più economica che la cristallografia a raggi x laboriosa e costosa attuale.

“La raccolta di dati richiede soltanto una coppia di minuti,„ ha detto Makowski, “una conduttura industriale potrebbe essere installata così teoricamente che sarebbe stata limitata soltanto entro alcuni minuti per proteina-piccola interazione della molecola.„ Ad analisi basate a cella funzionali (che sono necessarie per altri metodi) corrente richiedono le settimane, se non i mesi per completare--causando un grave ostacolo nella raccolta di dati e nell'analisi.

Ancora, i sistemi cristallini di alta qualità sono duri raggiungere e soltanto un numero limitato delle proteine ha documentato i sistemi cristallini della proteina con e senza un presente del legante.

“Non c'è altra tecnica come questa là fuori,„ ha detto il co-author Diane Rodi da divisione delle scienze biologiche di Argonne, “potete vedere i cambiamenti più dettagliati che hanno luogo nelle interazioni del proteina-legante in soluzione che voi potete con qualunque altra tecnica. E più interazioni del proteina-legante possono essere provate.„

La tecnica disponibile non precedente può mostrare la grandezza del cambiamento della struttura della proteina in assenza di un sistema cristallino. Il piccolo scattering dei raggi x di angolo (SAXS) può mostrare la dimensione e la forma della proteina, ma non mostra i dettagli circa il cambiamento. La spettroscopia circolare di dicroismo (un metodo che fornisce informazioni strutturali su molti tipi di macromolecole biologiche) non mostra che il livello di cambiamenti dettagliati WAXS fornisce.

WAXS non richiede alcuna cristallizzazione, ma gli usi la stessa procedura di scattering dei raggi x della cristallografia. La tecnica comprende collocare la proteina ed il legante in una soluzione a base d'acqua e poi collocare questa soluzione nel percorso di un raggio di raggi x. Il reticolo risultante di scattering dei raggi x rivela le informazioni sulla struttura dettagliata del complesso del proteina-legante, che può poi essere contrapposto con un reticolo di scattering della proteina da solo.

I ricercatori a Argonne hanno provato quattro proteine più e meno i loro leganti corrispondenti facendo uso di WAXS, che utilizza i raggi di raggi x intensi alla funzione di BioCAT nella sorgente avanzata del fotone. Le proteine sono state scelte hanno basato sopra le migliori strutture disponibili dalla banca dati della proteina che già era stata osservata con e senza i leganti facendo uso di cristallografia a raggi x.

“Abbiamo scelto le proteine che già hanno avute sistemi cristallini in modo che potessimo valutare appena quanto buon la tecnica di WAXS è,„ dicessimo l'autore principale Bob Fischetti, sia della sorgente avanzata del fotone di Argonne che divisione di scienze biologiche, “e naturalmente abbiamo voluto convincere la gente che che cosa stavamo vedendo è reale.„

Le proteine provate video i cambiamenti che direttamente hanno corrisposto a quelli documentati dai sistemi cristallini, risultanti che le osservazioni erano reali e convalidanti il metodo come strumento potenziale di scoperta della droga.

L'altro autore sul rapporto, oltre a Fischetti, Rodi e Makowski è David B. Gore (BioCAT, sorgente avanzata del fotone, Argonne).

I ricercatori hanno presentato una richiesta di proposta di concessione agli istituti della sanità nazionali per il finanziamento possibile degli studi futuri con WAXS.