Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

10 - 20 milione di persone negli Stati Uniti hanno malattia renale cronica ma più non la conoscono

10 - 20 milione di persone negli Stati Uniti hanno malattia renale cronica ma più non la conoscono, secondo uno studio dai ricercatori al banco di Johns Hopkins Bloomberg della salute pubblica, l'istituto nazionale del diabete e digestivo e malattie renali ed il centro nazionale per statistica della sanità. I risultati sono pubblicati nell'edizione della stampa del gennaio 2005 del giornale della società americana della nefrologia e sul sito Web del giornale.

Negli ultimi dieci anni il numero della gente con insufficienza renale raddoppiata ed il numero che inizia dialisi o che fa un primo trapianto del rene aumentare di 50 per cento, di modo che più di 400.000 Americani ora stanno curandi annualmente per insufficienza renale ad un costo di $25 miliardo. Contrariamente a questi aumenti drammatici, lo studio ha trovato che il numero della gente con le fasi precedenti della malattia renale è rimanere stabile, con 7,4 milione di persone che hanno di meno che la metà della funzione del rene di giovane adulto in buona salute e di altri 11,3 milioni coerente che hanno proteina in loro urina. I ricercatori non possono spiegare questo paradosso, ma suggeriscono che meno pazienti possano morire e di più possano diventare dialisi più velocemente.

“Dato l'alta prevalenza della malattia renale cronica, dobbiamo aumentare la consapevolezza, la diagnosi ed il trattamento se stiamo andando diminuire il tasso d'espansione e le complicazioni. La maggior parte dei critici sono controllo del diabete ed ipertensione.„ Josef detto Coresh, MD, PhD, autore principale dello studio e del professore di epidemiologia, medicina e biostatistica al banco di Bloomberg della salute pubblica.

Il Dott. Coresh ed i suoi colleghi ha stimato la consapevolezza della malattia renale cronica fra 4,101 persone negli Stati Uniti dal 1999 al 2000 ed ha paragonato la prevalenza di malattia durante quegli anni a quella dal 1988 al 1994, quando 15,488 persone sono state esaminate. I dati provenivano dalle indagini dell'esame di salubrità e di nutrizione del cittadino due da NCHS degli adulti nazionalmente rappresentativi e non istituzionalizzati.

Nei partecipanti recenti di indagine sono stati chiesti: “Siete stato detto mai da un medico o dall'altro professionista del settore medico-sanitario che avete mangiato i reni deboli o venenti a mancare (a parte i calcoli renali, le infezioni della vescica, o l'incontinenza)?„ Meno di 10 per cento degli adulti con la funzione moderatamente in diminuzione del rene (a metà - un quarto della capacità di filtrazione di giovane adulto in buona salute) riferita essere detto i reni venire a mancare o si erano indeboliti. La consapevolezza era bassa in tutto ma le fasi più severe della malattia renale. Le donne con la funzione moderatamente in diminuzione del rene erano significativamente meno informate della loro malattia confrontata agli uomini similmente commoventi.

La mancanza di consapevolezza può essere dovuta in parte solo ricorso alla maggior parte dei medici' ad una prova che misura il livello di sangue di sostanza chiamata creatinina. Purtroppo, la prova è influenzata dalla massa del muscolo e da altre variabili personali. “La maggior parte delle analisi del sangue includono la creatinina, ma i numeri possono essere ingannevoli. La malattia renale può essere abbastanza avanzata prima che abbia trovato questo modo.„ Thomas detto H. Hostetter, MD, autore senior di studio e Direttore del programma educativo nazionale della malattia renale di NIDDK (NKDEP). NKDEP raccomanda che medici intraprendano a creatinina un'azione semplice più ulteriormente per stimare il grado di filtrazione glomerulare (GFR). GFR è un calibro più accurato di come i reni stanno funzionando.

“Possiamo usare il numero, l'età, il genere e la corsa della creatinina di un paziente per stimare GFR e trovare la malattia renale più in anticipo, quando c'è ancora tempo di trattarla. Un calcolatore libero di GFR effettua la valutazione della rottura.„ Dott. detto Hostetter. NKDEP egualmente sta funzionando per rendere il compito ancora più facile per i medici occupati. “Siamo molto piacevoli che parecchi laboratori importanti hanno acconsentito automaticamente per riferire a GFR ogni volta che la creatinina è misurata. Ancora stiamo lavorando abbastanza duro per standardizzare le prove per la malattia renale da tutti i laboratori.„

La gente con la malattia renale cronica è ad ad alto rischio per la morte prematura, attacchi di cuore e colpi come pure ipertensione, l'anemia, malattia dell'osso e malnutrizione. NKDEP si sforza di aumentare la consapevolezza circa la malattia renale ed offre il calcolatore di GFR ed altri strumenti gratuiti a www.nkdep.nih.gov.