Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Terapia di sostituzione di ormone associata a un aumentato rischio del colpo

La terapia di sostituzione di ormone (HRT) è associata con un rischio aumentato di colpo, particolarmente colpo ischemico, ritrovamenti che un esame delle prove ha pubblicato oggi su bmj.com.

Questi risultati supportano le prove precedenti che hanno suggerito un collegamento fra HRT ed il colpo.

I ricercatori all'università di Nottingham hanno esaminato la prova da 28 prove completate che fanno partecipare 39.769 persone. Hanno valutato il rischio di colpo da tipo, dalla severità e dal risultato.

La terapia di sostituzione di ormone è stata associata con un aumento globale di 29% nel rischio di colpo, particolarmente colpo ischemico (causato da un'offerta di sangue insufficiente al cervello). La severità del colpo egualmente è stata aumentata con la terapia di sostituzione di ormone.

Rimane poco chiara perché HRT dovrebbe aumentare il colpo ischemico e la sua severità quando alcuni studi precedenti hanno suggerito che potrebbe avere un effetto protettivo, dice gli autori. Tuttavia, dato questi risultati, HRT non può essere raccomandato per la prevenzione primaria o secondaria del colpo.

Contatto:
Bagno di Philip, il professor di associazione del colpo della medicina del colpo, divisione della medicina del colpo, istituto di neuroscienza, il centro medico della regina, università di Nottingham, Regno Unito
Telefono: +44 (0) 115 840 4791
Email: [email protected]