Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti obesi e di peso eccessivo in un gruppo di studio hanno riferito il sonno più di meno

I pazienti obesi e di peso eccessivo in un gruppo di studio hanno riferito il sonno più di meno dei loro pari con gli indici di massa corporea normali (BMIs), secondo un articolo nell'emissione del 10 gennaio degli archivi di medicina interna.

Il sonno insufficiente causa i cambiamenti neurocognitive quali l'eccessiva sonnolenza di giorno, l'umore alterato ed il rischio aumentato per la lesione relativa al lavoro e gli incidenti automobilistici, secondo informazioni di base nell'articolo. È stato riferito che l'americano medio corrente sta ottenendo meno sonno che essi ha fatto un secolo fa. Con questi tempi di sonno diminuenti egualmente c'è stato un aumento nel numero sia della gente obesa che severamente obesa negli Stati Uniti.

Robert D. Vorona, M.D., dalla facoltà di medicina orientale della Virginia, la Norfolk e colleghi ha esaminato tempo di sonno totale dei pazienti' a 24 ore relativamente al loro indice di massa corporea (BMI; calcolato come peso nei chilogrammi divisi dal quadrato di altezza in metri). I pazienti di Thousand-one hanno compilato un questionario che comprende i dati demografici, i problemi di salute, le abitudini di sonno ed i disordini di sonno. I pazienti sono stati classificati come essendo del peso normale (BMI di meno di 25), del peso eccessivo (BMI 25 - 29,9), di obesi (BMI 30 - 39,9), o di severamente obesi (BMI 40 o maggior). Il partecipante medio ha avuto un BMI di 30 ed aveva 48 anni.

I ricercatori hanno trovato che il tempo di sonno di totale è diminuito mentre BMI è aumentato, eccetto nel gruppo severamente obeso. Gli uomini hanno dormito una media 27 minuti di più di meno delle donne ed i pazienti di peso eccessivo ed obesi hanno dormito più di meno dei pazienti con BMIs normale. La differenza nel tempo di sonno totale fra i pazienti con un BMI normale e gli altri pazienti era 16 minuti al giorno, raggiungendo 112 minuti, o 1,86 ore, durante una settimana. Inoltre, il lavoro di turno di notte è stato associato con 42 minuti meno tempo di sonno totale.

“Gli Americani avvertono il sonno insufficiente e gli enti corpulenti. I clinici sono informati del carico dell'obesità sui pazienti,„ gli autori scrivono. “I nostri risultati suggeriscono che le estensioni di maggiore di tempo di sonno non possano essere necessarie, poichè un supplemento 20 minuti di sonno alla notte sembra essere associato con un BMI più basso. Avvertiamo che questo studio non stabilisce una relazione di causa-e-effetto fra sonno e l'obesità limitati. Le indagini che dimostrano il successo nella perdita di peso via le estensioni di sonno contribuirebbero notevolmente a stabilire una tal relazione.„