Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I cuori di venire a mancare speciali di manifestazioni di studio della rappresentazione sono energia morta di fame

Facendo uso della spettroscopia a risonanza magnetica (MRS) per la prima volta per esaminare la biochimica di produzione di energia in un cuore umano di battitura, i ricercatori di Johns Hopkins hanno trovato i deficit di energia sostanziali nei cuori di venire a mancare.

I risultati, pubblicati nell'emissione del 18 gennaio degli atti dell'Accademia nazionale delle scienze, confermano che cosa molti scienziati hanno congetturato per anni circa infarto e suggeriscono i nuovi trattamenti destinati per diminuire la domanda di energia e/o aumentare il trasferimento di energia.

“Il cuore consuma più energia per grammo che qualunque altro organo,„ note Paul A. Bottomley, Ph.D., ricercatore del cavo e Direttore della ricerca a risonanza magnetica al dipartimento di Johns Hopkins della radiologia. “Mentre gli scienziati lungamente hanno saputo che l'adenosintrifosfato del nucleotide (ATP) è il prodotto chimico che rifornisce le contrazioni di combustibile di cuore e che la chinasi della creatina (CK) è l'enzima per una delle sorgenti del trifosfato di adenosina, crediamo che questo sia la prima volta qualcuno realmente abbia misurato il cambiamento continuo del trifosfato di adenosina prodotto dalla reazione delle CK nel cuore dell'essere umano di battitura.„

Specificamente, Bottomley e un gruppo dei cardiologi e dei radiologi a Hopkins hanno usato SIG.RA per fornire di misure dell'offerta delle CK dei i cuori umani sollecitata e venire a mancare livelli molecolare diretti di normale. Altri membri di gruppo includono Robert G. Weiss, M.D. e Gary Gerstenblith, M.D., entrambi nella divisione della cardiologia del dipartimento di Hopkins di medicina.

Per lo studio, i ricercatori hanno usato un'unità di MRI che combina l'imaging a risonanza magnetica convenzionale con la spettroscopia per fornire non solo le immagini dell'anatomia, ma anche le misure dirette delle concentrazioni di vari prodotti biochimici importanti e di loro velocità di reazione chimiche all'interno delle celle di vari tessuti. In primo luogo hanno eseguito SIG.RA su 14 volontari sani misurare le CK cardiache fondono a riposo e con lo sforzo farmaceuticamente indotto per determinare se la domanda di energia aumentata durante lo sforzo aumenta la tariffa della sintesi del trifosfato di adenosina attraverso le CK.

Poi, 17 pazienti con i dati storici di infarto sono stati esaminati similmente per misurare le CK fondono. I risultati hanno indicato che le CK fondono nei cuori sani sono adeguate assicurare l'energia al cuore sopra un intervallo normale equo ampio di resto e sollecitare le circostanze.

Tuttavia, in pazienti con l'infarto del delicato--moderato, c'era una riduzione di 50 per cento dell'energia del trifosfato di adenosina assicurata dalla reazione delle CK. “I cuori di venire a mancare hanno un deficit dell'approvvigionamento di energia,„ dice Bottomley. “La riduzione è sufficiente grande che l'offerta può essere insufficiente per abbinare le domande di energia del cuore durante lo sforzo o l'esercizio, che sono spesso quando i sintomi compaiono. Molti fattori possono contribuire ad infarto, ma un errore nell'approvvigionamento di energia certamente pregiudicherebbe la funzione del cuore se l'offerta non può essere incontrata.„