Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rischi di obesità in bambini con i trapianti del rene

I bambini obesi che ottengono i trapianti del rene tendono ad essere più giovani, più brevi e su dialisi più lunga dei loro pari più magri, secondo uno studio nellI bambini obesi che ottengono i trapianti del rene tendono ad essere più giovani, più brevi e su dialisi più lunga dei loro pari più magri, secondo uno studio nell'emissione di febbraio della pediatria del giornale.

Un esame di 6.658 trapianti di ricezione dell'età 2-17 dei bambini negli Stati Uniti, nel Messico e nel Canada fra 1987 e 2002 ha indicato che l'età obesa 6-12 dei bambini ha avuta un tasso di mortalità quinquennale più del doppio quello dei bambini non obesi la stessa età: 12,1 per cento confrontati a 5,4 per cento rispettivamente.

Attraverso l'intero spettro dell'età studiato, i bambini obesi che hanno ricevuto un trapianto erano più probabili morire della malattia cardiopolmonare - la causa della morte principale nei pazienti di trapianto adulti del rene - che i bambini non obesi.

“I pediatri dovrebbero istruire le famiglie sui rischi potenziali di eccessiva obesità durante il trapianto del post-rene e di dialisi,„ gli autori scrivono, notando che l'obesità è un problema aumentante in pazienti di tutte le età con la malattia renale ed una di stadio finale che ha ricevuto poca attenzione in bambini.

“Questi stanno andando essere bambini prematuramente anziani in un modo perché stanno andando avere tutti questi complicazioni e rischi cardiovascolari ad una più giovane età,„ dicono il Dott. D. Hanevold di corallo, autore principale e capo della sezione della nefrologia (pediatrica) all'istituto universitario medico della Georgia a Augusta. “Questi bambini sono più probabili sviluppare l'ipertensione, l'iperlipidemia ed il diabete in età precoce. Stiamo facendo i trapianti in modo da questi bambini possono sopravvivere a, ma se sono di peso eccessivo, che sta andando incidere la loro speranza di vita.„

Nota che mentre la maggior parte dei bambini con insufficienza renale non sono di peso eccessivo, i numeri stanno aumentando: 8 per cento dei bambini di studio sono stati categorizzati come obeso fra 1987-1995 rispetto a 12,4 per cento fra 1995-2002.

“L'obesità è un problema aumentante in bambini che presentano per il trapianto e può avere un effetto contrario sul documento non autografo e la sopravvivenza paziente,„ gli autori scrive. Alcuni centri del trapianto non stanno eseguendo i trapianti sui bambini estremamente obesi a causa di quelle preoccupazioni. Inoltre, la malattia renale in relazione con l'obesità, che si presenta in adulti estremamente obesi, sta cominciando ad essere veduta in bambini.

Lo studio retrospettivo sullo studio cooperativo del trapianto renale pediatrico nordamericano è stato fatto insieme con il Dott. il segno M. Mitsnefes, divisione della nefrologia e dell'ipertensione, centro medico dell'ospedale pediatrico di Cincinnati nell'Ohio ed Il EMMES Corporation, società basata di Rockville, Maryland che fornisce il supporto operativo per la ricerca clinica e biomedica.

I ricercatori hanno trovato che i bambini obesi hanno ottenuto generalmente i loro trapianti ad un'età più giovane, 8,9 anni contro 11 anno; ha passato più tempo su dialisi che i loro pari più magri ed erano utenti più frequenti di dialisi peritoneale, che ha luogo all'interno dell'organismo. Con dialisi peritoneale, i pazienti hanno messo di una soluzione sterile ricca di zucchero chiamata dializzato nella loro intercapedine addominale tramite un catetere. Lo spreco di tirate del dializzato ed il liquido in eccesso dal sangue, che è scorso dall'addome. Sebbene alcuni dicano che questo approccio è più naturale dell'emodialisi, dove i pazienti passare parecchie ore in genere 3 giorni alla settimana agganciate fino ad un commputer che elimina il loro sangue, lo pulisce e lo restituisce loro, del il dializzato ricco di zucchero fornisce molte calorie e può contribuire a contribuire all'obesità, il Dott. Hanevold dice.

I bambini che sviluppano l'insufficienza renale ad una giovane età hanno ironicamente altezza di guadagno della difficoltà e peso e, supplementi che nutrizionali alcuni bambini sono dati per aiutarli a svilupparsi normalmente possono contribuire all'obesità pure, dice. “Se non ottenete l'insufficienza renale finché non siate più vecchio, quindi diventate solitamente siete niente male una dimensione prima che l'insufficienza renale abbia cominciato renderla dura affinchè si sviluppi alta,„ lei dite. “Nei bambini piccoli, forniamo molto supporto nutrizionale, sperante di assicurare la crescita normale, ma a volte si sviluppano più fuori di su.„

Forse più ironicamente, alcune delle droghe richieste per evitare rifiutare un rene trapiantato anche possono contribuire all'obesità ed altri problemi, il Dott. Hanevold dice. Il prednisone, gli immunosoppressori non specifici, dati tipicamente insieme con più nuovo, agenti più potenti e più specifici quale la ciclosporina, può rendere i bambini affamati, dice. Altri effetti secondari possibili quali ipertensione ed il diabete contribuiscono alle preoccupazioni circa la salubrità cardiovascolare di questi bambini.

Gli studi sono in corso provare e diminuire o eliminare il prednisone, sebbene i risultati fin qui indicassero i bambini potrebbe dovere catturare molto più degli altri immunosoppressori invece, che hanno loro propri effetti secondari, il Dott. Hanevold dice.

Per contribuire a minimizzare i rischi, suggerisce che i genitori ed i pediatri rendano a buona nutrizione un la parte della cura in corso dei bambini con la malattia renale - e tutti i bambini.

“Gli adolescenti possono già essere di peso eccessivo quando sviluppano la malattia renale ed il piccolo un può sviluppare l'obesità come conseguenza di alcuna della loro terapia,„ lei dice. “Dobbiamo provare ed aiutare i capretti, se sono pesanti, per provare a perdere il peso prima che ottengano un trapianto ed a prestare in seguito più attenzione al loro peso.„