Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il allopregnanolone del metabolita del progesterone dell'ormone sessuale diminuisce lo sforzo

Un ormone steroide rilasciato durante il metabolismo di progesterone, l'ormone sessuale femminile, diminuisce la risposta del cervello allo sforzo, secondo la ricerca in ratti dagli scienziati alla scuola di medicina di Emory University, al centro di ricerca nazionale del primate di Yerkes ed al centro di Atlanta per la neuroscienza comportamentistica.

Gli scienziati hanno trovato la prova che il allopregnanolone del metabolita del progesterone diminuisce la risposta del cervello al fattore dirilascio (CRF), un ormone del peptide che svolge un ruolo importante nella risposta di sforzo in animali. L'individuazione, che è stata riferita nell'edizione del 10 novembre 2004 del giornale della neuroscienza, potrebbe fornire un nuovo obiettivo della droga per il trattamento l'ansia e della depressione in donne.

Nello studio, i ricercatori Donna Toufexis, PhD di Emory, Michael Davis, PhD e Carrie Davis, le BS ed Alexis Hammond, BS, dell'istituto universitario di Spelman, hanno confrontato come i ratti femminili con differenti livelli delle ormoni sessuali, estrogeno e progesterone, hanno reagito ai rumori forti dopo le iniezioni di CRF nei ventricoli laterali del cervello. Le iniezioni di CRF aumentano solitamente “l'acustico fanno sussultare la risposta„ in questa prova usata allo sforzo del calibro e l'ansia, un fenomeno chiamato CRF-migliorato fa sussultare.

Nel primo esperimento, gli scienziati hanno confrontato acustico fanno sussultare le risposte dopo l'iniezione di CRF in un gruppo solo estrogeno, in un gruppo del estrogeno-più-progesterone ed in un gruppo di controllo che non ha ricevuto alcune ormoni sessuali. Tutti i ratti mancavano delle ovaie e della capacità produrre naturalmente le ormoni sessuali. Acustico faccia sussultare la risposta era inalterato nel gruppo solo estrogeno e nel gruppo di controllo. Nel gruppo del estrogeno-più-progesterone, tuttavia, CRF-migliorato faccia sussultare era significativamente più basso di negli altri gruppi.

In un'altra serie di esperimenti, i ricercatori hanno scoperto che i ratti femminili dell'allattamento con gli alti livelli di progesterone hanno avuti naturalmente contrassegnato più basso CRF-migliorato fanno sussultare le risposte rispetto alle femmine vergini alle ovaie intatte. “I risultati dagli esperimenti iniziali di tesi si sono diretti verso la conclusione che il progesterone inibisce l'effetto di CRF sull'acustico fa sussultare la risposta,„ ha detto Toufexis.

Per verificare questa ipotesi, i ricercatori hanno dato soltanto il progesterone ai ratti femminili che mancano delle ovaie, quindi hanno confrontato l'acustico fanno sussultare la risposta ai ratti femminili senza ovaie iniettate con l'olio di mais. Il più bassi video gruppo del progesterone significativamente CRF-migliorati fanno sussultare le risposte. Quando le femmine ovariectomizzate sono state esaminate con il allopregnanolone solo egualmente ha diminuito CRF-enahnced fa sussultare.

In un esperimento definitivo, gli scienziati hanno confrontato gli effetti sulle femmine che hanno ricevuto il progesterone con quelle che hanno ricevuto il medroxy-progesterone, una progestina artificiale che le legature ai ricevitori del progesterone ma non metabolizza nel allopregnanolone del metabolita del progesterone. Soltanto il progesterone naturale diminuito CRF-migliorato fa sussultare.

Gli studi precedenti hanno determinato che il allopregnanolone migliora l'attività di GABA, il neurotrasmettitore inibitorio principale nel sistema nervoso centrale, ai sui ricevitori in tutto il cervello. Questo meccanismo, Toufexis ha detto, probabilmente rappresenta l'effetto di smussamento del progesterone sul sistema dello sforzo del cervello.

I risultati dallo studio correlano con prova clinica che qualche gente che soffre dalla depressione o dall'ansia ha bassi livelli di allopregnanolone che si normalizzano dopo il trattamento con i farmaci antideprimenti.

“Le nuove droghe potrebbero potenzialmente essere sviluppate che imitano l'effetto del allopregnanolone sul ricevitore di GABA, fornendo un nuovo approccio per i disordini di umore gestenti in donne,„ ha detto Toufexis. “Il punto seguente è di determinare dove il allopregnanolone sta funzionando esattamente nel cervello per diminuire l'effetto di CRF.„