Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

“Frank è Morto„ in malato di cancro di 9 anni

Molto al sollievo dei sostenitori attraverso il globo, chirurgo di fama internazionale Hrayr Shahinian, M.D. della base del cranio, dell'Istituto della Base del Cranio in Los Angeles, ha annunciato che “Frank è Morto.„

“Frank„ è il soprannome che il malato di cancro di 9 anni David Dingman-Grover ha attribuito al suo tumore cerebrale, che molti specialisti hanno ritenuto per essere inoperante. In una partenza rivoluzionaria dalla neurochirurgia tradizionale ed altamente dilagante conosciuta come un craniotomy, Shahinian ha utilizzato una tecnica endoscopica altamente avanzata per accedere e rimuovere al tumore noce di taglia. Un MRI postoperatorio come pure la patologia condotti sul tumore e controllati due volte da due neuropathologists indica che il cancro del giovanotto è stato sradicato.

La storia di Dingman-Grover ha ricevuto l'attenzione internazionale quando sua madre ha creato un adesivo per paraurti che dichiara che “Frank Deve Morire.„ La famiglia ha venduto all'asta gli autoadesivi su Ebay e poteva sollevare $40.000 per contribuire a pagare i costi non coperti da assicurazione-malattia.

La Rimozione del tumore ha posato una sfida particolarmente scoraggiante per Shahinian dovuto è posizione centrale alla base cranica su un'area conosciuta come “la sella del Turco,„ che completamente è compresa dalle tre arterie responsabili dell'assicurare tutto il flusso sanguigno al cervello. Ancora, la regione è confinata dal nervo ottico e dall'ipofisi, lascianti un approccio estremamente limitato per accedere al tumore. La complessità aggiunta Prestatrice era il fatto che la crescita del tumore ha provocato osso più sottile nella struttura protettiva del cranio intorno alle arterie. Dopo avere realizzato il trattamento di rimozione del tumore, Shahinian ha iniettato l'area con una sostanza conosciuta come Floseal, un materiale di riporto spumoso che aiuta lo spurgo di arresto sigillando il tessuto. Grazie alla natura come minimo dilagante della procedura endoscopica, la procedura di Dingman-Grover sono durato più di meno di due ore e lui sono stati scaricati dall'ospedale dopo un periodo a ricupero di un giorno. Ora sotto gli occhi vigili del suo gruppo altamente capace degli oncologi, il giovanotto si pensa che completare un giro lungo una settimana definitivo della chemioterapia prima di essere messo su un programma dell'osservazione regolare e continui la prova di MRI dai suoi medici.

David Dingman-Grover è stato diagnosticato nel maggio 2003 con un tumore maligno pompelmo di taglia della base del cranio che la chemioterapia successivamente ha restretto ad un terzo della sua dimensione originale. Dopo essere stato detto che la fronte di taglio del ragazzo avrebbe dovuto essere rimossa in un tentativo radicale di accedere al tumore, la madre si è girata verso Internet ed ha scoperto Shahinian ed il suo successo nel usando la sua alternativa come minimo dilagante al craniotomy. (Questa procedura relativamente “barbara„ comprende fare un'incisione dall'orecchio all'orecchio, tir indietroare l'interfaccia per esporre il cranio, segare fuori dalla parte superiore per raggiungere il cervello e tentare di correggere l'anomalia in questione.)

http://www.skullbaseinstitute.com/