Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I giovani adulti possono essere motivati per mangiare più servizi delle frutta e delle verdure

I giovani adulti possono essere motivati per mangiare più servizi delle frutta e delle verdure se sono esposti ai messaggi adattati e pratici circa nutrizione, unI giovani adulti possono essere motivati per mangiare più servizi delle frutta e delle verdure se sono esposti ai messaggi adattati e pratici circa nutrizione, un'università di scienziato nutrizionale diWisconsin-Madison annunciato alla riunione annuale dell'associazione americana per l'avanzamento di scienza (AAAS) in Washington, DC

“Anche se i giovani adulti sono incredibilmente occupati, ancora vogliono conoscere che cosa possono fare per migliorare la loro salubrità,„ dicono Susan Nitzke, un professore all'istituto universitario diUW-Madison delle scienze biologiche ed agricole. Nitzke è il principale inquirente di un progetto di collaborazione a più stati che ha mirato a migliorare il consumo della verdura e della frutta fra i giovani adulti economicamente svantaggiati.

Le più nuove linee guida per i buona salute raccomandano di mangiare nove o più servizi delle frutta e delle verdure ogni giorno, ma quando lo studio ha cominciato, le linee guida richieste almeno cinque servizi, Nitzke dice. Tuttavia, anche se contate le patate fritte e la salsa della pizza, molta gente è a corto di scopo più modesto, per non parlare di nuovi standard. E con l'obesità quella rapidamente diventante di più grandi problemi sanitari in America ed altrove nel mondo, la domanda di come cambiare il comportamento diventa critica, dice.

“La gente che non mangia molte frutta e verdure cita spesso le ragioni come inconveniente e una mancanza di conoscenza circa come usare gli ingredienti freschi. Tuttavia, diventa particolarmente difficile per le persone economicamente svantaggiate a causa della percezione che le frutta e le verdure fresche sono costose,„ Nitzke dice.

Nel corso di due anni, Nitzke ed il suo gruppo hanno condotto tre giri delle interviste con più di 1.200 giovani adulti a basso reddito fra le età di 18 e di 24. Fra le interviste, alcuni partecipanti di studio hanno ricevuto le telefonate ed i materiali che sono stati adeguati alla loro prontezza per fare i cambiamenti dietetici. Altri non hanno ricevuto un pamphlet standard e contatto personale, all'infuori delle interviste di telefono. I risultati, dice Nitzke, erano chiari.

“I partecipanti che hanno ricevuto l'intervento adattato hanno progredito nella loro capacità di mangiare cinque o più servizi di frutta e delle verdure un il giorno, mentre nessun tale progresso è stato realizzato nel gruppo che ha ottenuto soltanto le informazioni standard,„ dice. Le informazioni nutrizionali per i giovani adulti devono essere brevi e pratiche, note di Nitzke. Inoltre, il suo gruppo lo ha trovato utile identificare quanto pronto ogni partecipante doveva fare i cambiamenti dietetici. “Potevamo poi usare quelle informazioni per adeguare ai messaggi educativi i loro interessi specifici,„ lei spieghiamo.

Per esempio, qualcuno che non abbia preso molto in considerazione informazioni di base di bisogno più sano di forza del cibo sull'importanza di nutrizione di merce, mentre qualcuno che già sappia perché mangiare sano è forza importante fa il migliore uso delle ricette rapide e facili che usano le frutta e le verdure fresche.

Il gruppo di Nitzke ha incluso i ricercatori e gli specialisti cooperativi di estensione dall'Alabama, dallo Iowa, da Kansas, dal Maine, dal Michigan, dal Nebraska, da New York, dall'Oregon, dal Rhode Island e da Wisconsin. Lo studio biennale è stato costituito un fondo per dal ministero dell'agricoltura degli Stati Uniti e la ricerca dello stato, la formazione ed il servizio di divulgazione e assistenza tecnica cooperativi.