Morte e trattamento di un neurone del proteina tau nel morbo di Alzheimer (AD)

In un rapporto della ricerca recentemente pubblicato nel giornale del morbo di Alzheimer, pubblicato dalla stampa dell'IOS, un gruppo di ricerca dal banco internazionale per gli studi avanzati (ISAS \ SISSA) a Trieste (Luisa Fasulo, Gabriele Ugolini e Antonino Cattaneo) ha indicato che un modulo elaborato di proteina tau induce la morte di un neurone dal apoptosis (morte programmata delle cellule) una volta espresso in neuroni hippocampal coltivati del ratto.

Le mutazioni patologiche nella tau della proteina associata microtubulo sono un marchio di garanzia importante delle demenze umane definite collettivamente come tauopathies, compreso il morbo di Alzheimer (AD). Nella demenza Fronto-Temporale con parkinsonismo collegato al cromosoma 17 (FTDP-17), parecchie mutazioni nel gene di tau erano rappresentazione identificata che la disfunzione primaria della tau può piombo al neurodegeneration. Tali risultati hanno fatto il nuovo indicatore luminoso sul ruolo delle modifiche post-di traduzione di proteina tau che accadono in altri tauopathies (quale l'ANNUNCIO), compreso proteolisi aberrante. In ANNUNCIO, cumuli del proteina tau nei depositi di intraneuronal conosciuti come “i grovigli neurofibrillary„ (NFT), uno dei due marchi di garanzia della malattia. Di tau delle molecole socio normalmente ai microtubuli (strutture citoscheletriche importanti); in ANNUNCIO, i proteina tau dissociano dai microtubuli e dal cumulo in NFTs.

Il apoptosis di un neurone inadeguato (o morte di un neurone delle cellule) è presente in ANNUNCIO come pure in altre malattie neurodegenerative. In uno studio precedente, gli autori hanno indicato che la tau è un substrato per la proteasi apoptotic caspase-3 (un enzima in questione nei trattamenti di morte delle cellule) e un effettore del apoptosis stesso, nelle linee cellulari stabilite. Inoltre, la fenditura della tau da caspase-3 recentemente è stata confermata per accadere “in vivo„ nel cervello dell'ANNUNCIO come evento iniziale. Lo studio mostra i beni apoptotic dei frammenti di tau in neuroni hippocampal coltivati, una sottopopolazione di un neurone precoce influenzata da patologia dell'ANNUNCIO. Secondo gli autori, il neurodegeneration sarebbe perpetuato tramite “un trattamento autocatalitico„ in cui tutto lo stimolo proapoptotic modesto (caspase-3 d'attivazione) promuoverebbe la fenditura di tau che genera i frammenti proapoptotic.

Gli autori egualmente indicano che questo effetto è rafforzato significativamente tramite incubazione con il peptide l'ab 25-35 dell'amiloide, un peptide incluso nel frammento di ab (il componente delle placche senili extraneuronal, in un altro marchio di garanzia della malattia). Una delle intersezioni fra amiloide e le vie patologiche neurofibrillary in ANNUNCIO ha potuto contare su fenditura caspase-3 della tau.

Intrigante, gli autori trovano che una delle mutazioni di tau descritte in FTDP-17, rafforza la capacità apoptotic dei frammenti di tau; tale individuazione non ha pertinenza nella comprensione della patogenesi molecolare di FTDP-17. Tuttavia, poiché la mutazione è situata in una regione importante per l'affinità ai microtubuli, questa osservazione suggerisce che questa regione sia probabile partecipare ai beni apoptotic della tau. Questi risultati sono di di interesse generale, poiché forniscono le comprensioni nel meccanismo patogenetico dell'ANNUNCIO.