Hamburger Rompentesi del Diabete!

I Chimici con il Ministero DellI Chimici con il Ministero Dell'Agricoltura degli Stati Uniti Recentemente hanno presentato un rapporto preliminare alla 229th riunione nazionale della Società di Prodotto Chimico Americano, in cui hanno scoperto un modulo di cellulosa solubile che, se aggiunto ad alimento ad alta percentuale di grassi. La nuova individuazione potrebbe presto avvantaggiare la gente che mangia regolarmente i pasti rapidi che sono alti in grasso.

HPMC (hydroxypropylmethylcellulose) Chiamato, il cellulosa-derivato è stato utilizzato per le decadi come additivo in molti alimenti e droghe, pricipalmente per fornire la tessitura; ciò è il primo studio per dimostrare il suo potenziale come ingrediente di alimento funzionale. HPMC, che è insipido ed inodoro, potrebbe l'un giorno aggiungersi agli hamburger, alla pizza, ai hot dog e ad altri alimenti ad alta percentuale di grassi come linea di difesa novella contro il diabete, che è sull'aumento negli STATI UNITI.

Se i risultati sono veduti nelle prove umane, i giovani, consumatori spesso frequenti dei pasti rapidi ad alta percentuale di grassi potrebbero avvantaggiarsi. HPMC non impedirà l'obesità, ma può diminuire il rischio che la gente obesa svilupperà il diabete.

Wallace H. Yokoyama, Ph.D., un chimico della ricerca con il Ministero Dell'Agricoltura degli Stati Uniti Dice che meno grasso mangiate, più ricco siete ma se mangiate gli alimenti ad alta percentuale di grassi, quindi aggiungendo HPMC a potreste contribuire a limitare il danno. Nei loro studi con i criceti, aggiungenti HPMC la dieta ad alta percentuale di grassi agli animali' ha impedito lo sviluppo di insulino-resistenza; stima che HPMC potrebbe trasformare il suo modo i prodotti alimentari come additivo alimentare funzionale in un - due anni. Gli studi Umani sono preveduti.

Il gruppo di ricerca di Yokoyama ha alimentato ad un gruppo di criceti [J1] una dieta ad alta percentuale di grassi - circa 38 per cento delle calorie derivate da grasso - simile al tenore di materia grassa delle diete Americane tipiche di pasto rapido su un periodo di quattro settimane, quindi confrontate loro ad un gruppo di animali che sono stati alimentati (una dieta a bassa percentuale di grassi di calorie grasso-derivate 11 per cento). Come previsto, gli animali hanno alimentato l'insulino-resistenza sviluppato diete ad alta percentuale di grassi, ma gli animali hanno alimentato la dieta a bassa percentuale di grassi non hanno fatto. Ma quando la cellulosa solubile sotto forma di HPMC è stata sostituita per la fibra insolubile trovata normalmente nelle diete ad alta percentuale di grassi ed allora data ad un altro gruppo di animali da esperimento durante lo stesso periodo, ha impedito l'insulino-resistenza, secondo i ricercatori.

Il gruppo investigativo egualmente ha studiato i cambiamenti metabolici negli animali da esperimento al livello genetico usando le tecniche analitiche speciali. Hanno trovato le differenze significative nell'espressione genica, come misurato dai cambiamenti del RNA messaggero, fra gli animali che si sono trasformati in in insulina resistente e quelli che non hanno fatto.

Yokoyama crede che sebbene il meccanismo esatto da cui HPMC funziona sia poco chiaro, funga da regolatore grasso. Sembra rallentare l'assorbimento dei grassi - nello stomaco, nell'intestino tenue, o negli entrambi - impedicenti i livelli ad alta percentuale di grassi sopraffare l'apparato digerente e sembra facilitare il trasporto normale di grasso nel tessuto adiposo, in cui è memorizzato normalmente.

Al contrario, i grassi che sono catturati troppo rapidamente nell'organismo, come durante la baldoria di pasto rapido, tendono ad essere messi da parte rapido ai tessuti non adiposi quali il fegato, il cuore ed il pancreas, in cui possono fare il danno importante alle celle. Il danno Pancreatico può piombo al diabete.

HPMC, che è fabbricato dalla Società di Dow Chemical, è utilizzato in molti prodotti alimentari comuni quali i materiali da otturazione, le salse e le smaltature, in cui funziona solitamente come modificatore di tessitura. Sebbene costituisca 0,5 - 1,5 per cento degli ingredienti totali trovati in diversi servizi della maggior parte di questi prodotti alimentari, i ricercatori dicono che è probabile si aggiunge nelle proporzioni elevate se utilizzato in alimento come diabete-combattente.

Già risultato essere sicuri agli importi più bassi, i ricercatori non anticipano che HPMC causerà tutti gli effetti contrari alle quantità elevate. Sulla Base degli studi sugli animali, il ricercatore stima che soltanto alcuni grammi (circa 5 grammi) siano stati necessari avere un impatto positivo su salubrità. Ma più ulteriormente gli studi sono necessari determinare le dosi efficaci, Yokoyama dice.

Altri ricercatori in questo studio includono Qiming Shao e Gerard R. Lazo, anche del Servizio di Ricerca Agricola; Wei-Shou Hu e Katie Wlaschin, dell'Università di Minnesota; e Peter M. Nissom e Miranda G.S. Yap, dell'Istituto di Tecnologia di Bioprocessing a Singapore.

I criceti Siriani che egualmente sono stati alimentati una dieta ad alta percentuale di grassi (HF) simile nel tenore di materia grassa alla dieta Americana si sono trasformati in in insulina resistente. I Più Primi esami hanno indicato che sostituire la cellulosa in una dieta di HF con HPMC fa diminuire significativamente l'incidenza di insulino-resistenza. HPMC ha diminuito significativamente la tariffa di infusione del glucosio, l'insulina di digiuno del plasma, i lipidi del plasma, la distribuzione grassa globale di tessuti non adiposi e la dimensione delle cellule dei tessuti adiposi. Un microarray del cDNA, costruito dalle celle Cinesi dell'ovaia del criceto, è stato usato per analizzare l'espressione genica nei tessuti del fegato dai criceti ha alimentato l'HF o l'HF con HPMC è a dieta. I Geni relativi a metabolismo grasso, al metabolismo del glucosio, al metabolismo dell'insulina, all'infiammazione ed al trasporto del glucosio, differenziale sono stati espressi fra i due gruppi. Questi risultati indicano che HPMC può impedire il danno ossidativo cellulare che piombo al diabete normalizzando il metabolismo grasso.