Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'intervento con il budesonide una volta-giornalmente diminuisce il rischio e la frequenza a lungo termine di eventi in relazione con l'asma severi

I nuovi dati hanno indicato che l'intervento più iniziale con il budesonide una volta-giornalmente, un corticosteroide inalato consegnato dall'inalatore asciutto della polvere ai bambini con asma persistente delicata, ha diminuito significativamente il rischio a lungo termine e la frequenza degli eventi in relazione con l'asma severi come pure l'esigenza di altra hanno inalato il farmaco.

I risultati, presentati alla sessantunesima riunione annuale dell'accademia americana dell'allergia, asma e l'immunologia (AAAAI), provengono dalle due analisi dello steroide inalato come terapia regolare nello studio iniziale di asma (INIZIO), una prova triennale che fa partecipare quasi 2.000 bambini invecchiati 5 - 10 anni con l'asma persistente delicata. Lo studio di INIZIO è stato costituito un fondo per da AstraZeneca.

“Molti bambini con asma fanno hanno ripetuto gli scatti al pronto soccorso o sono ospedalizzati a causa del peggioramento dei sintomi,„ ha detto il Dott. Albert Sheffer, professore di medicina clinico alla facoltà di medicina di Harvard, Direttore Emeritus alla clinica di allergia, all'ospedale delle donne e di Brigham a Boston e ad un ricercatore nella parte della tollerabilità e della sicurezza dello studio. “I risultati di queste due analisi hanno indicato che il budesonide ha avuto un effetto a lungo termine possibile del trattamento.„

Nella prima analisi, 1.974 bambini sono stati ripartiti con scelta casuale per ricevere il budesonide una volta-giornalmente o il placebo oltre a cura usuale di asma. L'uso più a breve termine del budesonide ha diminuito il rischio di esacerbazione, o gli eventi relativi di asma severa da 40 per cento hanno confrontato a cura usuale di asma. Inoltre, i bambini nel gruppo di budesonide hanno richiesto meno interventi con altro corticosteroidi inalati (12,3 per cento contro 22,7 per cento per placebo) ed avevano migliorato la funzione polmonare.

La seconda analisi ha tenuto la carreggiata gli effetti secondari avversi riferiti da 1.981 bambino che cattura il budesonide più cura usuale o il placebo in tre anni. In generale, l'incidenza degli effetti secondari era comparabile fra i due gruppi, con le meno esacerbazioni di asma ed eventi avversi riferiti nel gruppo di budesonide in tutto lo studio (budesonide 43,8%; cura usuale 42,8%). Il più delle volte gli eventi avversi riferiti erano infezione respiratoria, la faringite, rinite, infezione virale e la bronchite.

L'asma è una delle condizioni mediche croniche più serie negli Stati Uniti. Nel 2002, è stato stimato che 20 milione Americani avessero asma. Di questi, quasi 12 milione Americani hanno avuti un attacco di asma o un episodio durante l'anno scorso. Ulteriormente, è stimato che più di 30 milione Americani, o circa 10 per cento della popolazione degli Stati Uniti, siano stati diagnosticati con asma ad un certo punto nelle loro vite.

L'asma è un'affezione polmonare ostruttiva reversibile, causata dalla reazione aumentata delle gallerie di ventilazione ai vari stimoli, quali il fumo della sigaretta, muffe disperse nell'aria, coregoni lavarelli, polvere, dander animale, esercizio, aria fredda, molta famiglia e prodotti industriali, inquinanti atmosferici, profumi o sforzo semplice. È uno stato infiammatorio cronico che piombo solitamente ai problemi respiranti conosciuti come “gli episodi„ - una serie di eventi che provocano gallerie di ventilazione limitate - che è responsabile della difficoltà nella respirazione con l'affanno esperto. Sebbene ogni persona reagisca diversamente ai fattori che possono avviare l'asma, può essere una malattia pericolosa se non è gestito correttamente. Secondo l'associazione di polmone americano, più di 4.200 Americani sono morto da asma nel 2001.