I primi casi BRITANNICI della malattia precedentemente rara hanno riferito in omosessuali

Una malattia precedentemente rara è stata riferita per la prima volta nel Regno Unito, venereum di Lymphograunuloma (LGV) è infezione batterica genitale/anogenital causata da uno sforzo particolarmente dilagante dei trachomatis di clamidia.

Un editoriale nel giornale sessualmente - le infezioni trasmesse ha rivelato nel gennaio 2005 quella, i primi 24 casi sono state riferite nel Regno Unito, principalmente dalle cliniche di salubrità sessuali a Londra. Tutti erano in omosessuali, 17 chi erano HIV positivi, dell'infezione anche avuta di epatite virale C quattro.

Cinque hanno pensato avessero catturato l'infezione in continente Europa, altre hanno detto che erano stato infettate nel Regno Unito. Da ora a metà febbraio, complessivamente 34 casi erano stati riferiti.

L'infezione, che può essere trattata con un corso di tre settimane degli antibiotici, si manifesta solitamente come un'ulcera o papula ed i sintomi comprendono solitamente l'infiammazione rettale (proctitis), dolore rettale e spurgo, sforzare, costipazione e dolore addominale, può anche essere accompagnato da febbre e da malessere.

Se l'ulcera primaria passa inosservata ed è lasciata non trattato, può diventare l'infezione cronica con la formazione di sacchetti dell'interfaccia (fistole), ascessi e la limitazione dell'ano come pure i problemi con il sistema linfatico, chirurgia sono necessaria spesso.

La malattia è stata considerata rara fino al 2003, quando 100 casi sono stati riferiti in omosessuali a Rotterdam nei Paesi Bassi, la maggior parte di chi erano HIV positivi o hanno avuti altro sessualmente - infezioni trasmesse, compreso epatite C. Outbreaks da allora è stata riferita a Anversa, nel Belgio, Amburgo, in Germania e Parigi, Francia. I casi egualmente sono stati riferiti in Svezia e recentemente in parecchie città degli Stati Uniti, compreso New York, San Francisco ed Atlanta. La carità di piombo del HIV Del Regno Unito, la fiducia di Terrence Higgins e l'agenzia di tutela della salute, che riflette i casi della malattia, l'anno scorso hanno avvisato le cliniche e quelle più al rischio alla diffusione dell'infezione.

Gli autori sospettano che il problema è stato presente per un po di tempo nel Regno Unito, ma molte casse non sono diagnosticate.

Contatto:
Dott. Patrick French, centro del mercato di Mortimer, University College di Londra, Regno Unito
Telefono: +44 (0) 207 530 5055
Email: [email protected]
o:
Ufficio stampa, agenzia di tutela della salute, Londra, Regno Unito
Telefono: +44 (0) 208 327 6055