Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Genomica e proteomics per aumentare il risparmio di temi della scoperta e dello sviluppo della droga

Mentre Sates unito è ancora il leader mondiale, Europa sta avendo molto successo nel campo della ricerca avanzata di proteomics e di genomica. Il finanziamento significativo di governo insieme alla presenza di grandi ditte farmaceutiche ha reso ad Europa un concorrente importante negli sforzi per spiegare la genomica e il proteomics come strumenti vitali nella scoperta e nello sviluppo della droga.

Le attività di ricerca correnti puntano su andare oltre il regno di sequenziamento del genoma umano per ampliare la lista delle proteine e dei geni identificati. Ciò, infine, si pensa che aiuti nella comprensione migliore dei meccanismi di malattia e nello sviluppo di terapeutica corrispondente.

Tuttavia, parecchie emissioni che circondano la droga mirano alla necessità di convalida e dell'identificazione di essere risolte. Per esempio, non solo è il trattamento estremamente che richiede tempo, ma la mancanza di normalizzazione piombo alle emissioni della riproducibilità. Inoltre, poiché le variazioni genetiche suscitano le risposte varie della droga in gente differente che capisce i singoli polimorfismi del nucleotide di impatto (SNPs) anche è complicato.

“Questi mirano ai gravi ostacoli di convalida devono essere facilitati con più velocemente, sistemi analitici di facile--uso, per esempio, quelli che possono misurare i biomarcatori come punti finali sostitutivi,„ dice l'analista tecnico Katherine Austin della ricerca di comprensioni da Frost & Sullivan.

Negli studi di pharmacogenomics, che sono usati per predire la risposta di un paziente determinato ad una droga specifica, i ricercatori devono identificare ed analizzare le differenze di sequenza, o polimorfismi e la loro partecipazione alla risposta della droga.

La complessità del proteome umano è egualmente una transenna significativa in termini di risoluzione e depurazione delle miscele della proteina. Le tecniche specializzate devono essere sviluppate per separare le proteine che esistono nei moduli vari che corrispondono ai bisogni funzionali di una cella.

Un'iniziativa con sede in Gran-Bretagna facendo uso di radiazione o dei cassetti del terahertz è fissata per rivelare le nuove informazioni sulle interazioni della proteina e della struttura molecolare con la spettroscopia. Le tecnologie di emergenza quali i microarrays, l'automazione e la robotica egualmente stanno catturando la ricerca di proteomics e di genomica alle nuove altezze.

“Le settimane, se non i mesi, inizialmente sono stati richiesti per delucidare l'espressione di singolo gene,„ osserva il Dott. Austin. “Ora, i dieci e migliaia di geni possono essere studiati in un singolo pomeriggio.„

Parecchio nuova computer-modellistica si avvicina a quale la dinamica molecolare (MD), l'aggancio del legante (LD), il farmacoforo che modella (PM), l'omologia che modella (HM) e la modellistica di enzima-substrato (ESM) sta guadagnando nella popolarità. Le analisi ed i preparati precedentemente che richiede tempo e abilità-intensivi possono ora essere migliaia raggiunte dei campioni per volta ed in alcune ore.

Poiché le tecnologie convenzionali quali determinate limitazioni di 2D del gel posa dell'elettroforesi, lo sviluppo delle nuove tecnologie quale affinità codificata isotopo etichetta, la 2D separazione cromatografica, terahertz ha pulsato la rappresentazione (TPI) e il terahertz ha pulsato la spettroscopia (TPS) e le schiere della proteina egualmente stanno guadagnando in protuberanza.

Oltre alla scoperta della droga, il proteomics e la genomica stanno trasformando il loro modo i sistemi diagnostici molecolari. Utilizzando questa tecnologia, i ricercatori sperano di trattare le malattie secondo i marcatori genetici specifici e di selezionare i farmaci ed i dosaggi che sono ottimizzati per i diversi pazienti.

ad impronta genetica Basata SNP (un subsettore dei sistemi diagnostici molecolari) già ampiamente sta spieganda nella dialettica, in fauna selvatica e negli studi di conservazione e per l'instaurazione della paternità. In futuro, l'automazione migliore, gli alti aspetti di capacità di lavorazione, di scalabilità e dell'affidabilità si pensano che amplino lo sbraccio dei sistemi diagnostici molecolari.

I kit molecolari della prova che impiegano il pharmacogenomics sono collocati per permettere che i medici schermino i pazienti per le reazioni potenzialmente pericolose e gli effetti secondari prima della prescrizione del medicinale particolare.

“Questi sviluppi tracciano l'arrivo dell'età di medicina personale in cui il medico più non prescriverà un medicinale sulle misure di dimensione del ` uno tutta la' base ed invece lo personalizzerebbe al profilo determinato del paziente,„ spiega il Dott. Austin.

I ricercatori in Europa già hanno sviluppato un chip del DNA per analizzare l'effetto delle variazioni genetiche sul modo che i pazienti metabolizzano l'altrettanto come 25 per cento di tutti i farmaci da vendere su ricetta medica. Questo chip può anche permettere alle ditte farmaceutiche di selezionare i pazienti appropriati per i test clinici.

Infine, usando una prova genetica per includere i pazienti molto probabilmente per rispondere favorevolmente ad una droga e per escludere quelle ad reazioni negative inclini, una ditta farmaceutica potrebbe trarre giovamento da un trattamento di approvazione accelerato, mentre diminuiva il time to market una nuova droga.