Attacchi contro il personale dell'OMS - progressi in materia di epidemia di Marburg fermato

L' Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha sospeso i suoi sforzi per contenere l'epidemia del virus mortale Marburg in Angola, nella provincia settentrionale di Uige, dopo il personale nei loro veicoli di sorveglianza mobile sono stati attaccati.

Marburg è simile al virus mortale Ebola, ma gli esperti sanitari dell'Onu dicono che sembra avere un tasso di mortalità ancora più alto e più di 200 casi di Marburg sono stati riportati da ottobre. Quasi tutti sono morti.

Oms gli attacchi dire il suo team non sono stati in grado di indagare sulle denunce di alcuni nuovi decessi nella regione.

Il portavoce dell'OMS sulle malattie trasmissibili Richard Thompson dice che sono molto preoccupato perché hanno cominciato a contare ogni giorno perso in termini di quante persone muoiono, ma dice che questo tipo di reazione da parte di persone locali non è raro in una epidemia di febbre emorragica in quanto spesso credono che è il "popolo della medicina che hanno portato la malattia alle loro comunità."

Che non sa quando sarà in grado di riprendere le sue attività ed è in trattative urgenti con le autorità provinciali per trovare una soluzione.

Alcuni abitanti credono che lavorano hanno fermato la diffusione della malattia. Marburg ha nessun vaccino conosciuto o trattamento medico.

I primi sintomi di Marburg sono diarrea, dolori addominali, nausea e vomito, che danno modo al sanguinamento.

http://www.who.int