Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rimonabant sembra diminuire i fattori di rischio per la malattia di cuore in gente obesa

Una nuova droga ha potuto diminuire sostanzialmente l'immunizzazione corporea, la circonferenza della vita ed i fattori di rischio per la malattia di cuore in gente obesa, secondo i risultati di una prova ripartita con scelta casuale pubblicata nell'emissione di questa settimana di The Lancet.

Più di 50% degli europei corrente sono classificati clinicamente come di peso eccessivo e fino a 20% obesi. Annualmente, intorno ad un quarto delle morti di milione in Europa e di più di 2,5 milione morti universalmente sia in relazione con il peso, con la malattia cardiovascolare come la causa principale.

Luc Van Gaal (ospedale universitario Anversa, Belgio) e colleghi ha intrapreso un di prova (RIOEurope) comprendendo 1507 persone da Europa e da U.S.A. I partecipanti hanno avuti un indice di massa corporea (BMI) di 30 kg/m2 o maggior, o un BMI maggiori di 27 kg/m2 con le lipemie, l'ipertensione, o entrambe anormale. Sono stati definiti a caso 5mg o 20mg di una droga ha chiamato rimonabant, o un placebo oltre ad una caloria ha gestito una volta giornalmente la dieta. I gruppi del trattamento hanno avuti simili caratteristiche. 920 pazienti (61%) hanno completato seguito di un anno; 379 nel gruppo rimonabant 5mg, 363 nel gruppo rimonabant 20mg e 178 nel gruppo del placebo.

La perdita di peso a 1 anno era maggior in pazienti curati con 5 mg o 20 mg di rimonabant rispetto a placebo. Più di 67% dei pazienti che hanno completato il trattamento con 20mg 5% raggiunto di rimonabant o più perdite di peso e 39% ha raggiunto 10% o più perdite di peso. I pazienti su 20 mg di rimonabant hanno avuti i maggiori miglioramenti che il placebo nella circonferenza della vita (una riduzione media di 4 cm) e fattori di rischio cardiovascolari compreso colesterolo, insulino-resistenza e prevalenza della sindrome metabolica. Il reticolo di perdita di peso veduto con rimonabant è stato sostenuto per intorno 36-40 settimane. Gli effetti secondari più comuni che piombo per studiare la sospensione erano disordini di umore depressi in tutti i gruppi del trattamento; i withdrawls dovuto la nausea, il vomito, la diarrea, l'emicrania, le vertigini e l'ansia erano più frequenti nei 20 gruppi rimonabant di mg che in altri gruppi. Gli eventi avversi seri non si sono presentati più frequentemente in pazienti curati con la droga che in quelli su placebo.

Il professor Van Gaal conclude: “In questo studio, il trattamento con rimonabant in 1 anno piombo a perdita di peso continua e clinicamente significativa, a riduzione della circonferenza della vita ed a miglioramenti associati in parecchi fattori di rischio cardiovascolari e metabolici.„

In uno stato accompagnante di commento Uberto Pagotto e di Renato Pasquali (policlinico di Sant Orsola-Malpighi, Bologna, Italia): “Questi dati e quelli dagli altri test clinici in corso con rimonabant, hanno potuto presumibilmente aiutarci a migliorare l'obesità dell'attrezzatura e metabolico riferito e malattia cardiovascolare. Quando le droghe supplementari sono disponibili, egualmente avremo la possibilità per mirare determinato alle strategie terapeutiche secondo le caratteristiche di fenotipo ed al meccanismo patofisiologico che induce la malattia.„