Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il virus respiratorio sinciziale pregiudica gli adulti anziani ed ad alto rischio tanto quanto l'influenza

Il virus respiratorio sinciziale (RSV), soprattutto veduto come causa della malattia in infanti ed in bambini, pregiudica spesso gli adulti anziani ed ad alto rischio tanto quanto l'influenza, uno studio dall'università di ricercatori del centro medico di Rochester dimostra.

Sebbene i pediatri siano bene informati di RSV, la maggior parte dei internisti considerano raramente RSV in pazienti adulti. Tuttavia, i 14.000 stimati anziani e gli adulti ad alto rischio muoiono annualmente da un'infezione di RSV, secondo la ricerca da Ann R. Falsey, da M.D. e da Edward E. Walsh, M.D.

Le infezioni di RSV rappresentano ogni anno le più di 177.500 ospedalizzazioni degli adulti ad un costo che supera $1 miliardo.

Lo studio, pubblicato nell'edizione del 28 aprile di New England Journal di medicina, conferma l'esigenza dello sviluppo di un vaccino di RSV per anziano e gli adulti ad alto rischio, dice Falsey, un professore associato di medicina ed il ricercatore principale dello studio.

“Questo in nessun modo diminuisce l'impatto di RSV in bambini,„ Falsey dice. “Per gli anziani, RSV può essere serio, simile all'influenza. In generale, RSV causa un carico sostanziale della malattia in adulti. Lo sviluppo di un vaccino sarebbe proficuo.„

Mentre RSV è stato riconosciuto come potenzialmente problema grave per gli adulti per 30 anni, c'è stato documentazione limitata delle dimensioni delle infezioni di RSV. Lo studio quadriennale dai ricercatori è la prima grande ricerca su un periodo sostanziale che ha usato le tecniche diagnostiche avanzate.

Lo studio ha ripercussioni importanti per strategia di salute pubblica e per la priorità dello sviluppo dei vaccini e degli agenti antivirali, secondo un editoriale che accompagna l'articolo della ricerca in New England Journal di medicina.

RSV è la maggior parte della causa comune della bronchiolite e della polmonite fra gli infanti ed i bambini al di sotto di 1 anno. Ma le cause di RSV hanno ripetuto le infezioni durante vita. In adulti, i sintomi sono simili al raffreddore, ma sono più lungo più severo e più ultimo. Il virus è altamente contagioso, entrando nel radiatore anteriore o negli occhi a mano e tramite il contatto diretto con residuo dalle tosse o dagli starnuti.

Falsey ed il gruppo di ricerca hanno intrapreso gli studi con i quattro inverni consecutivi da della fine del 1999 a 2003 all'inizio del. Il lavoro è stato fatto al policlinico di Rochester.

Il gruppo ha seguito 1.388 pazienti ospedalizzati, 608 genti in buona salute sopra l'età di 65 e 540 adulti (più vecchio di 21 anno) che sono stati considerati ad alto rischio a causa di una diagnosi di infarto congestivo o della malattia polmonare cronica. La diagnosi è stata confermata da cultura, da sistemi diagnostici molecolari o dal test sierologico. Complessivamente 2.514 malattie sono state valutate.

L'impatto dell'infezione di RSV sia sul gruppo anziano che ad alto rischio in buona salute era significativo. L'infezione di RSV, per esempio, ha rappresentato 10,6 per cento delle ospedalizzazioni per polmonite durante i periodi invernali, 11,4 per cento per quelli con la malattia polmonare ostruttiva cronica, 5,4 per cento per infarto congestivo e 7,2 per cento per asma.

Sebbene la malattia di RSV sia piuttosto più delicata una volta confrontata ad influenza A, infezione di RSV sia più comune. Il numero totale delle visite e delle ospedalizzazioni di medico per i due virus era simile durante il periodo quadriennale dello studio.

Corrente, ci sono i soltanto due trattamenti approvati per RSV. Uno è ribavirina, un agente antivirale amministrato come aerosol. Palivuzumab è un reagente immune profilattico dato per iniezione. Entrambi sono conceduti una licenza a soltanto per il trattamento dei bambini.

L'organizzazione mondiale della sanità ha designato RSV come obiettivo prioritario per sviluppo del vaccino. La ricerca da Falsey e dal gruppo, secondo l'editoriale di New England Journal, fornisce una nuova comprensione dell'infezione di RSV in adulti e “in uno slancio per rinnovare la ricerca sul trattamento e sulla prevenzione dell'infezione di RSV -- progredisca che è lontano da soddisfacente al presente.„

Ricerchi e, in alcuni casi, le prove dei vaccini per RSV sono in corso. Un certo lavoro sta facendo al centro medico di UR. Falsey dice che i vaccini “molto stanno promettendo.„

Ora che la sorgente è arrivato, RSV si sbiadirà. Le infezioni accadono generalmente da ottobre a aprile. Nei tropici, RSV compare durante la stagione delle pioggie.

“Nessuno realmente conosce perché va via,„ Falsey dice. “Molte teorie riguardano il freddo e l'ammucchiatura ma nessuno sono interamente soddisfacenti.„

Il gruppo di ricerca egualmente include Patricia A. Hennessey, R.N.; Maria A. Formica, M.S.; e Christopher Cox, Ph.D.