Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli adulti sono molto più probabili proteggere i loro bambini dal sole che stessi

Gli adulti con i bambini o i nipoti sanno che quello proteggere loro piccoli dal sole è essenziale ad impedire le solarizzazioni dolorose. Ma mentre i genitori ed i nonni sono occupati capretti slathering con protezione solare e armarli con i cappelli ed il vestiario di protezione, non sono come probabilmente di praticare questo stesso comportamento quando si tratta della protezione, secondo un'indagine nuova dall'accademia americana della dermatologia.

Parlando oggi alla rilevazione del melanoma dell'accademia/Cancro di interfaccia ed alla conferenza stampa di mese di prevenzione, il dermatologo Darrell S. Rigel, M.D., professore clinico, il centro medico in New York, N.Y. di New York University, ha presentato la nuova rappresentazione di dati che gli adulti sono molto più probabili proteggere i loro bambini dal sole che stessi.

Una volta chiesto ogni quanto tempo gli adulti con il minorenne 12 dei nipoti o dei bambini proteggono i loro capretti dall'esposizione del sole quando sono insieme, la grande maggioranza (83%) di questi adulti ha riferito che essi sempre o solitamente li protegge. Tuttavia, quando questi stessi genitori e nonni sono stati chiesti quanto attento sono di proteggere la loro propria interfaccia dall'esposizione del sole, solo circa due terzi (68%) di questi adulti hanno detto che stanno attente circa la protezione.

“È confermata dalla nostra indagine che gli adulti sanno che l'esposizione del sole è pericolosa ed è vigilante nella protezione dei loro capretti, ma per qualche motivo non percepiscono il sole come minaccia uguale contro se stessi,„ ha detto il Dott. Rigel. “Che adulti devono realizzare è che stanno fissando un cattivo esempio non indossando la protezione solare, i cappelli e gli occhiali da sole stesse. Gli adulti' comportamento invia un messaggio misto ai capretti di che non avete bisogno per essere come prudente circa la protezione della vostra interfaccia quando ottenete più vecchio - che è completamente falso.„

L'indagine egualmente ha trovato che il reddito domestico ha fatto una differenza in come gli adulti probabili dovevano proteggere i loro bambini dal sole. Di quei dichiaranti che erano genitori o nonni, del numero che ha detto che proteggono i loro capretti dal sole aumentato come reddito domestico aumentato - 71 per cento degli adulti con reddito domestico fino ad un massimo di $25.000 riferiti la protezione dei loro bambini dal sole contro 93 per cento degli adulti con un reddito domestico di $75.000 o più.

Attraverso le righe geografiche, il numero degli adulti che hanno detto che proteggono i loro bambini dal sole erano equo uguali - con gli adulti nella regione centrale del nord del paese leggermente probabilmente (89 per cento) da rispondere che fanno che quelli in altre regioni del paese. Gli adulti nel sud, che hanno la probabilità più annuale di essere al sole con i loro capretti, erano leggermente meno probabili (80 per cento) proteggere i loro capretti che altre regioni.

Uno studio pubblicato nel giornale del maggio 2000 dell'accademia americana della dermatologia ha trovato che 53 per cento dei genitori esaminati hanno riferito l'applicazione della protezione solare con un fattore di protezione del sole (SPF) di 15 o più alto come loro più frequente modulo della protezione del sole. Tuttavia, i bambini che hanno usato la protezione solare hanno speso una media di quasi 22 per cento più tempo al sole su un fine settimana che i bambini che non stavano usando la protezione solare - metterli al maggior rischio di solarizzazione.

“Facendo uso di protezione solare è correttamente essenziale ad impedire la solarizzazione, significare i genitori non può applicarlo appena una volta ai loro bambini ed invitare tutto il giorno per essere protetti,„ ha detto il Dott. Rigel. “Mentre la protezione solare è importante nell'impedire i cancri di interfaccia futuri, i genitori devono usare i moduli multipli della protezione del sole - come dissimulare i loro capretti di abbigliamento e limitazione della loro esposizione al sole durante le ore di punta per assicurarsi che siano correttamente protetti. Il fatto è cinque o più brucia doppio il vostro rischio di sviluppare il cancro di interfaccia.„

I risultati di studio sono stati determinati da un'indagine del telefono del campione scelto a caso condotta in un campione probabilistico nazionale di 1.013 adulti che comprendono 505 uomini e 508 donne 18 anni e più vecchi, vita nelle famiglie private negli Stati Uniti continentali. Questa indagine di CARAVAN® è stata condotta nel gennaio 2005 da Opinion la Research Corporation (Princeton, New Jersey) in collaborazione con l'accademia.

Per ulteriori informazioni sul cancro di interfaccia, visualizzi il sito Web di formazione di paziente dell'accademia a http://www.skincarephysicians.com.