Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La episiotomia non fornisce solitamente vantaggi

Secondo un esame sistematico di esistenza studia, per comparire nell'edizione del 4 maggio del giornale di American Medical Association, la procedura chirurgica conosciuta come una episiotomia, eseguita in fino a 35 per cento delle nascite vaginali degli Stati Uniti, solitamente non fornisce vantaggi.

Inoltre, i ricercatori hanno trovato che, l'uso sistematico della episiotomia causa in alcuni casi più danno alle madri che evitando il suo uso. Una episiotomia è un'incisione fatta all'apertura vaginale durante la nascita. L'intenzione, nella maggior parte dei casi, è di attenuare la severità dello spontaneo strappando quello a volte si presenta durante il parto e di facilitare la riparazione anatomica adeguata. La procedura anche può essere eseguita nei casi quando la sicurezza del bambino è minacciata e la consegna deve avere luogo rapidamente. Questo studio ha indirizzato l'uso sistematico soltanto, non emergenze.

Nelle nascite sistematiche, le donne senza episiotomia sono state trovate per avere meno dolore con risoluzione più veloce e non maggior o poco rischio di complicazioni curative della ferita. Inoltre, la prova ha indicato che la episiotomia non ha protetto le donne dall'incontinenza urinaria o fecale o dal prolasso pelvico dell'organo durante i primi tre mesi - cinque anni che seguono la consegna.

“La letteratura che abbiamo esaminato suggerisce che i risultati con gli strappi spontanei, se accadono, siano migliori di con la episiotomia,„ ha detto il Dott. Katherine Hartmann, l'autore principale dell'articolo di JAMA. Ha notato che le donne sono più probabili soffrire i tipi più severi di strappi, dalla vagina nel retto, quando hanno una episiotomia.

Un messaggio chiave da tali risultati, ha aggiunto, è che una futura mamma dovrebbe parlare con suo medico circa lei i desideri per quanto riguarda la episiotomia durante la sua visita prenatale perché sarà troppo recente per avere una discussione informata nella sala parto.

“Siete incaricato di che cosa accade voi nella vostra cura. La vostra migliore possibilità per raggiungere una chiara comprensione con il vostro medico circa cui questo aspetto della vostra nascita sarà come è di parlarlo in anticipo.„

Hartmann è assistente universitario dell'ostetricia e della ginecologia nell'università di North Carolina alla scuola di medicina di Chapel Hill e di epidemiologia a scuola di UNC della salute pubblica. Egualmente dirige il centro di UNC per la ricerca della salubrità delle donne.

L'articolo di JAMA è basato su lavoro da un gruppo dei ricercatori al dal centro basato a prova di pratica di RTI INTERNAZIONALE-UNC (MPE) che lavora sotto contratto all'agenzia per la ricerca e la qualità di sanità. Il rapporto completo di prova, piombo dal Dott. Meera Viswanathan del co-author, l'analista senior di salubrità all'internazionale di RTI, egualmente conclude che alcuni vantaggi possibili della procedura non superano il fatto in peso che molte donne avrebbero avute meno lesione senza l'incisione chirurgica.

Gli studi esaminati erano coerenti nella dimostrazione che la episiotomia sistematica non ha fornito vantaggio sopra la episiotomia restrittiva in termini di severità della lacerazione, uso del farmaco di dolore e di dolore, i ricercatori hanno detto. La episiotomia egualmente non ha fornito vantaggio in termini di impedire i problemi quale l'incontinenza fecale ed urinaria, o nella diminuzione della funzione sessuale alterata. Infatti, le donne che hanno avute una episiotomia erano più successivamente più probabili avere dolore durante le richieste che le donne che non hanno avute la procedura.

I ricercatori hanno concluso che la prova non supporta i vantaggi attribuiti tradizionalmente alla episiotomia sistematica.

“Infatti, i risultati con la episiotomia possono essere considerati peggiori poiché una certa percentuale di donne che avrebbero avute poca lesione invece ha avuta un'incisione chirurgica,„ essi hanno scritto.

Il Jr. del Dott. John Thorp, il co-author dell'articolo e un professore nel dipartimento di UNC dell'ostetricia e ginecologia ed il vice direttore del centro per la ricerca della salubrità delle donne, ha studiato la episiotomia per quasi due decadi.

“Nella maggior parte dei casi, la episiotomia non fa alcuna merce e può nuocere alle donne,„ Thorp ha detto. “Perché uno vorrebbe una procedura chirurgica che è senza valore?„

La spiegazione razionale usata per giustificare la episiotomia sistematica, Thorp ha aggiunto, è quella che esegue una episiotomia evita più lesione grave alla madre. Era stato pensato che un'incisione intenzionale guarisse più rapidamente e con meno complicazioni che uno strappo spontaneo e che una donna che ha una episiotomia sarebbe meno probabile avere problemi pelvici del pavimento, quali l'incontinenza fecale o urinaria o la funzione sessuale alterata, in seguito.

Entro gli anni 30, la procedura era diventato comune nella pratica ostetrica. La procedura rimane oggi comune, accadente in più di 1 milioni d'approssimativamente 4,2 milione nascite in tutta la nazione ogni anno. Fra le madri principianti, 70 per cento - 80 per cento hanno una episiotomia, Thorp ha detto.

Tuttavia, gli studi pubblicati già del 1983 hanno cominciato a dubitare che la episiotomia sistematica realmente fornisse i vantaggi accreditati. Thorp egli stesso ha cominciato a studiare la saggezza della episiotomia sistematica verso la fine degli anni 80.

“Questo è incassato in ostetricia moderna,„ Thorp ha detto, aggiungendo che la episiotomia è stata introdotta come componente dello stesso movimento in cui l'ospedale, piuttosto che la casa, si è trasformato nel posto in cui la maggior parte dei bambini nascono. “La episiotomia fa parte di quel pacchetto.„

Altri aspetti di quel “pacchetto,„ quali frequente uso dell'anestesia generale ed uso sistematico del forcipe durante la consegna, hanno in disgrazia da allora caduto dovuto gli avanzamenti nella conoscenza scientifica. Tuttavia, Thorp ha detto, molti clinici in pratica oggi, che sono stati formati per eseguire le episiotomie sistematiche come livello di cura, sono riluttanti a cambiare.