Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio dello Svedese suggerisce che i cervelli degli omosessuali differiscano dagli uomini eterosessuali

I Ricercatori in Svezia hanno trovato che un composto catturato dal sudore del maschio stimola i cervelli degli omosessuali e delle donne diritte ma degli uomini non eterosessuali, che solleva la possibilità che i cervelli omosessuali sono differenti.

I risultati supporta l'altra prova che gli esseri umani rispondono ai feromoni, composti che sono conosciuti per pregiudicare il comportamento animale, particolarmente nell'accoppiamento, ma di cui il ruolo nell'attività umana è poco chiaro.

Secondo i ricercatori il feromone in questione, un derivato del testoterone, è chiamato 4,16 androstadien-3-one ED ed è individuato soprattutto in sudore del maschio.

Uno studio precedente, da Ivanka Savic dell'Ospedale Universitario di Karolinska a Stoccolma e colleghi ha trovato che la regione dell'ipotalamo del cervello è stato attivata quando le donne odorate ED e gli uomini hanno odorato un composto corrispondente in urina femminile chiamata EST.

Questa volta hanno confrontato le reazioni di 12 donne, 12 uomini eterosessuali e 12 uomini omosessuali, lasciandole odorare il EST ED e gli odori ordinari quale lavanda e poi hanno usato la tomografia a emissione di positroni per guardare le loro risposte del cervello.

Il gruppo di Savic dice quello contrariamente agli uomini eterosessuali ed in conformità delle donne eterosessuali, gli uomini omosessuali video l'attivazione in risposta a ED e una regione del cervello ha chiamato l'ipotalamo anteriore ha risposto il più forte, questa ipotalamici è un settore che in animali “altamente è interessato nel comportamento sessuale„. Altri odori sono stati elaborati lo stessi in tutti e tre i gruppi.

Savic dice che i risultati indicano che il nostro cervello reagisce diversamente ai due feromoni presunti rispetto agli odori comuni e suggeriscono un collegamento fra l'orientamento sessuale ed i trattamenti di un neurone ipotalamici.

Nella maggior parte degli animali, i segnali del feromone vanno alla regione dell'ipotalamo del cervello via una struttura del tipo di pozzo nella zona della punta chiamata l'organo vomeronasale. La Gente ha un pozzo vomeronasale ma non ci sono nervi che lo connettono al cervello, biologi principali per dubitare che gli esseri umani rispondano ai feromoni.

La ricerca è pubblicata nella questione attuale degli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze.