Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I bambini con le piombemie non ricevono spesso le prove di seguito

Soltanto circa la metà dei bambini che hanno avuti una selezione anormale della piombemia ha avuta prova di sangue di seguito, secondo un articolo nell'emissione dell'11 maggio del JAMA.

“Nel 1997, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha cambiato la raccomandazione per la prevenzione di saturnismo di infanzia dalla prova quasi-universale di tutti i bambini alla prova mirata a basata sul rischio di esposizione al piombo,„ secondo informazioni di base nell'articolo. La raccomandazione è stata cambiata a causa di una prevalenza in diminuzione di saturnismo dovuto il successo delle strategie di prevenzione, quale la rimozione di cavo da vernice e da benzina. Gli sforzi sono stati fatti per migliorare la selezione fra i bambini a rischio perché anche le elevazioni modeste delle piombemie possono essere nocive. Tuttavia, le selezioni sono soltanto efficaci con cura di seguito.

Alex R. Kemper, M.D., M.P.H., M.S., dall'università del Michigan, Ann Arbor e colleghi ha determinato la percentuale di 3.682 bambini Medicaid-iscritti con i livelli elevati del cavo che hanno avuti prova di seguito fatta. Lo studio ha compreso le età dei bambini sei anni o più giovani chi ha avuto una piombemia della selezione almeno di 10 ìg/dL (microgrammi per decilitro) fra il 1° gennaio 2002 ed il 30 giugno 2003. I ricercatori hanno determinato che la prova di seguito aveva avuto luogo se fosse eseguita entro 180 giorni della selezione iniziale del piombo nel sangue.

I ricercatori hanno trovato che 53,9 per cento dei bambini hanno ricevuto la prova di seguito entro 180 giorni delle loro prove elevate del livello di sangue. Questi bambini sono stati dati seguito ad una media dei 68,5 giorni. La piombemia media a seguito era 3,6 ìg/dL più bassi della prova iniziale, sebbene 47,5 per cento dei bambini ancora avessero elevato i livelli di sangue. La prova di seguito era meno probabile per i bambini ispani o di colore che per i bambini bianchi; per i bambini vivere negli ambienti urbani ha confrontato alle zone rurali; e per i bambini che vivono in alto- rispetto alle aree a basso rischio del cavo. Fra i bambini che non hanno ricevuto la prova di seguito, 58,6 per cento hanno avuti almeno una visita medica durante i 180 giorni che seguono la selezione livellata anormale.

“… la prova di seguito è la pietra angolare della gestione di saturnismo e una componente essenziale della prevenzione secondaria,„ gli autori scrive. “Per massimizzare lo sviluppo conoscitivo in questi bambini, è cruciale migliorare seguito e capire e sviluppare gli interventi per sormontare queste disparità inattese nella cura.„