Rinforzi che il trattamento di chiroterapia aiuta le vittime di emicrania

Settantadue per cento delle vittime di emicrania in un test clinico hanno avvertito “la sostanza„ o il miglioramento “notevole„ dopo un periodo di trattamento di chiroterapia, sfidante lo scetticismo storico delle chiroterapie da alcuni medici.

Il test clinico ripartito con scelta casuale è stato intrapreso dal Dott. Peter Tuchin, un chiropratico per i 20 anni scorsi, come componente della sua tesi recente-completata di PhD alla Macquarie University.

“Intorno 22 per cento [dei pazienti] hanno avuti riduzione sostanziale - che significa che più di 60 per cento dei loro sintomi diminuiti nel corso del trattamento,„ Tuchin dice. “Che cosa fa questo un risultato realmente forte è che questo era un gruppo realmente cronico - la durata che media avevano avute emicranie era di 18 anni. Per ottenere un cambiamento di quella specie di grandezza in un gruppo realmente cronico era abbastanza stupefacente.

“Altri 50 per cento hanno avuti miglioramento abbastanza notevole. L'uno o l'altro hanno trovato che la frequenza delle emicranie era di meno, la durata che le hanno avute erano di meno o che non hanno dovuto usare i loro farmaci tanto. Questo ultimo risultato è molto significativo perché alcuni dei farmaci di emicrania sono droghe molto forti che hanno lotti degli effetti secondari. Alcuni dei farmaci di emicrania egualmente hanno il problema di dare il sollievo istantaneo all'emicrania, ma di creazione deun'altra “emicrania di rimbalzo„ il giorno successivo.„

La prova ha usato 123 vittime di emicrania, tagliuzzate giù a partire da intorno 1000 chi applicato dopo avere veduto un programma televisivo circa la ricerca. Questo gruppo è stato diviso in un gruppo del trattamento che ha ricevuto la cura di chiroterapia e un gruppo di controllo che è stato detto stavano ricevendo un modulo di terapia fisica elettrica.

“Entrambi i gruppi hanno tenuto una registrazione delle loro emicranie per gli interi sei mesi, annotare ogni quanto tempo li hanno ottenuti, quanto severo erano, quanto tempo sono durato e se ci fosse qualche cosa potrebbero pensare a quello contribuito a loro,„ Tuchin spiegano. “Per due mesi prima di tutto il trattamento appena diarised le loro emicranie, hanno seguito da due mesi del trattamento e poi da due mesi di dopo trattamento.„

Malgrado questo studio, alcuni medici ancora disputano la capacità di cura di chiroterapia di aiutare le vittime di emicrania. Tuttavia, Tuchin crede che questo sia un gruppo di diminuzione.

“Penso che la vasta maggioranza dei medici ora sia aperta a chiroterapia, ma c'è una percentuale molto piccola che non realizzano che sviluppi abbiamo avuti, che elevato potere d'acquisto abbiamo fatto,„ Tuchin dicono.

“La chiroterapia non è l'tutto e non cessa tutti, ma per una buona percentuale delle vittime di emicrania il collo è un fattore di contributo significativo e per loro il trattamento di chiroterapia è realmente efficace. Non sto dicendo che tutti che vanno essere essiccati, ma là sono pochissimo da perdere.„

Dal 23-29 maggio è settimana nazionale di cura di chiroterapia. Questo anno il tema è il trattamento sicuro di drugfree delle emicranie. È stimato che 10 - 12 per cento della popolazione australiana soffrano dalle emicranie che costa al paese $1,5 miliardo ogni anno.