Allergie aumentano il rischio di rigetto del trapianto corneale

Trapianto corneale pazienti che soffrono di allergie sono significativamente più a rischio di fallimento di trapianto rispetto a quelli senza allergie di occhio, hanno mostrato i ricercatori della UT Southwestern Medical Center .

"Abbiamo trovato che la risposta del sistema immunitario di trapianti corneali era profondamente elevata nei topi con malattia degli occhi allergiche, con conseguente rifiuto del 100 per cento di innesti corneali. Questo era in netto contrasto con il tasso di rifiuto del 50 per cento che si è verificato nei topi senza malattia degli occhi allergiche,"ha detto il Dr. Jerry Niederkorn, professore di oftalmologia.

Risultati dello studio, programmato per andare online oggi, apparirà nel numero di giugno della Rivista di Immunologia.

"Lo studio fornisce intuizioni che potrebbero spiegare osservazioni cliniche che i pazienti con allergie occhio hanno un rischio significativamente più elevato per il rigetto del trapianto corneale di pazienti senza allergie occhio," ha detto il Dr. Niederkorn, senior autore dello studio. "L'allergologo e Oculista bisogno di lavorare come partner nella gestione del paziente allergico che è destinato a ricevere un trapianto cornea."

Il sistema immunitario è programmato per reagire ai trapianti d'organo producendo un modello specifico di proteine che promuovono una risposta immunitaria distruttiva, che culmina nel rifiuto di innesto. Il sistema immunitario risponde in modo nettamente diverso quando confrontati con allergeni, producendo un pattern avversario delle proteine.

Proteine associate a reazioni allergiche sono noti per inibire le cellule del sistema immunitario e quindi, erano in precedenza credute per prevenire il rigetto del trapianto.

"In questo studio, tuttavia, il contrario è stato trovato per essere vero," Dr. Niederkorn ha detto. "La presenza di allergie occhio alterata risposta del sistema immunitario di trapianti corneali in un modo che somigliava a una grave reazione allergica e culminò in un notevole aumento del rigetto del trapianto corneale."

Ricercatori hanno applicato il polline di Ambrosia per diversi giorni agli occhi destro dei topi in attesa di trapianto corneale, indurre malattie allergiche occhio simile a quella trovata in pazienti con allergie oculari. Un altro gruppo di topi servito come un gruppo di controllo, e innesti corneali sono stati respinti in 50 per cento di loro; Tuttavia, tutti gli innesti furono respinti nei topi con allergia all'Ambrosia oculare.

I topi allergici anche avevano un tasso di rifiuto due volte più veloce come il gruppo di controllo. Ricercatori hanno poi effettuato ulteriori esperimenti per determinare se il rifiuto di innesto maggiore era semplicemente dovuto l'infiammazione e irritazione nell'occhio prodotta dalla reazione allergica al polline di Ambrosia. In questi esperimenti, polline di Ambrosia è stata applicata per l'occhio destro dei topi, ma la cornea è stata trapiantata all'occhio sinistro, che era libero di risposte allergiche locali. Tutti i trapianti corneali ancora furono respinti.

"Questi risultati dimostrano che la presenza di allergie occhio può avere un effetto profondo sul sistema immunitario che raggiunge oltre il sito locale di una reazione allergica, in questo caso, l'occhio," ha detto il Dr. Niederkorn. "I risultati offrono speranza per migliorare il successo del trapianto corneale in pazienti con malattie allergiche occhio".

UT Southwestern ricercatori di oftalmologia coinvolti nello studio incluso Dr. Clay Beauregard, ricerca post-dottorato compagni e piombo autore; Elizabeth Mayhew, ricercatore; e Christina Stevens, assistente di ricerca.

http://www.swmed.edu/