Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio suggerisce che il trattamento continuo di NSAID più efficacemente diminuisca la progressione dei raggi x che il trattamento intermittente

Un modulo ampiamente sotto-riconosciuto dell'artrite, spondylitis ankylosing (AS) è una malattia cronica e progressiva che mira alla spina dorsale.

Comunemente direzione nella giovane età adulta, prima dell'età 35, COME causa infiammazione, dolore e rigidezza nelle giunzioni spinali--le vertebre--e la giunzione sacroiliac, dove la colonna vertebrale incontra il bacino. Nei casi avanzati, questa malattia può provocare la fusione spinale deformante e paralizzante ed il danno dell'organo. Secondo i preventivi esperti, COME affligge almeno mezzo milione di persone negli Stati Uniti.

Mentre non c'è maturazione per COME, gli studi numerosi hanno affermato l'efficacia degli anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs) per il miglioramento della funzione fisica come pure la fornitura del sollievo rapido da dolore alla schiena e da rigidezza. Tuttavia, i medici raccomandano generalmente di catturare NSAIDs a breve termine, solo necessario per severo COME sintomi, dovuto il rischio di complicazioni gastrointestinali connesse con uso a lungo termine. Ispirato dal profilo di sicurezza gastoprotective migliore di COX-2-selective NSAIDs, un gruppo internazionale dei reumatologi ha precisato per esplorare l'impatto del trattamento in corso di NSAID, sopra una portata di due anni, sul corso di AS. Caratterizzato nell'emissione del giugno 2005 dell'artrite & del reaumatismo, le loro offerte di studio sperano per fare diminuire la progressione di COME, senza aumentare il rischio di ulcere peptiche o di altri eventi avversi.

Il test clinico ha cominciato con 215 pazienti esterni, ricavati dalle registrazioni di 76 ospedali e di esercizi privati della professione in Francia, con una cronologia di AS. Facendo uso di una lista generata da computer di casualizzazione, i pazienti sono stati divisi in due gruppi del trattamento. Il primo gruppo, formato da 111 paziente, era il trattamento due volte al giorno prescritto con un NSAID, indipendentemente dai sintomi. Il secondo gruppo, formato da 104 pazienti, egualmente è stato prescritto un NSAID, ma è stato incaricato di catturarlo soltanto quando hanno sofferto il dolore pronunciato o la rigidezza. Entrambi i gruppi hanno iniziato il trattamento con celecoxib ad un dosaggio di 100 milligrammi. A tutti i pazienti sono stati permessi aumentare il loro dosaggio a 200 milligrammi se necessario, o passi ad un altro NSAID, finchè hanno mantenuto la loro strategia definita del trattamento--continuo o a richiesta. La conformità è stata valutata dal conteggio della pillola.

Al riferimento, dopo 1 mese, durante le 7 visite di seguito condotte ad intervalli di tre mesi e durante la visita definitiva, i pazienti in entrambi i gruppi sono stati valutati completamente, attraverso i questionari e le prove di laboratorio, per i segni ed i sintomi clinici di COME come pure per tutti gli eventi avversi. I raggi x della spina dorsale sono stati catturati all'inizio ed al punto di 24 mesi dello studio.

In generale, differenze in marchi di garanzia di attività di malattia--compreso dolore spinale, dolore di notte, rigidezza di mattina, fatica e mobilità limitata--non erano statisticamente significativo fra i due gruppi del trattamento. Non c'erano egualmente differenze significative nei problemi sanitari gastrointestinali, respiratori, cardiovascolari ed altri sperimentati dai gruppi, ad eccezione dei sintomi della depressione, che si sono presentati più frequentemente nel gruppo del continuo-trattamento. Soltanto un singolo evento avverso--un caso di dolore addominale severo che richiede ricovero ospedaliero nel gruppo a vista--è stato reputato direttamente relativo ad uso di NSAID, dal medico di trattamento. C'erano statisticamente, tuttavia, differenze significative nella prova dei raggi x COME di progressione fra il continuo-trattamento ed i gruppi a vista.

Gli insiemi completi delle radiografie erano disponibili per 76 dei pazienti nel gruppo del continuo-trattamento e per 74 dei pazienti nel gruppo a vista. Segnato da un singolo osservatore accecato a strategia del trattamento, facendo uso del modificato rifornisca il punteggio Ankylosing della spina dorsale di Spondylitis (SASS), i raggi x hanno mostrato sia la progressione più pronunciata di malattia che in una maggior percentuale di pazienti fra i pazienti che avevano catturato NSAIDs soltanto come stato necessario per la gestione di dolore. Infatti, altrettanti pazienti nel gruppo a vista sono stati segnati due volte come avendo livelli medi a elevati di danno unito spinale al segno di due anni che i pazienti nel gruppo del continuo-trattamento. La differenza del fra-gruppo nella progressione radiografica è rimanere stabile e significativa dopo avere registrato per ottenere i valori basali delle variabili unite di malattia-attività e di danno.

Come celebre dai professor Maxime Dougados e Desiree van der Heijde, gli autori principali dello studio e reumatologi partecipanti, i risultati hanno implicazioni per sia il trattamento di COME che l'applicazione di NSAIDs. Sulla resistenza dei dati, l'infiammazione e la progressione di danno unito possono essere due trattamenti separati dentro COME, che possono essere differenti dalla situazione nell'artrite reumatoide. E NSAIDs, generalmente considerato modificatori di sintomo, può avere beni malattia-gestenti inesplorati.

“Concludiamo che una strategia di uso continuo di NSAIDs fa diminuire la progressione radiografica in pazienti con COME senza tossicità sostanzialmente aumentante,„ gli stati di prof. Dougados. “Mentre attendiamo la conferma di questi risultati, raccomandiamo con attenzione che se i pazienti hanno bisogno del trattamento con NSAIDs di diminuire i segni ed i sintomi di COME, dovrebbero catturare continuamente NSAIDs invece di come stato necessario in base ai sintomi.„