Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori riesumano la vecchia tecnologia a rapidamente ed esattamente identificano le infezioni batteriche micidiali nei pazienti ricoverati

L'università di ricercatori di Florida sta riesumando una vecchia tecnologia a più rapidamente ed esattamente identifica le infezioni batteriche potenzialmente micidiali nei pazienti ricoverati.

La velocità nell'identificazione dei questi errori è cruciale perché i batteri quale Escherichia coli possono entrare nella circolazione sanguigna di un paziente e quasi immediatamente diventare pericolosi, ha detto il bordo di KEN, M.D., il Direttore di patologia clinica all'istituto universitario del uF di medicina. Ha presentato oggi i suoi risultati della ricerca alla 105th società americana annuale per l'assemblea generale di microbiologia a Atlanta.

“Il sistema che usiamo può tagliare il tempo cattura per ottenere un paziente sull'antibiotico giusto entro 24 - 48 ore,„ ha detto il bordo, che è egualmente il Direttore del laboratorio clinico di microbiologia a Shands al centro medico di uF. “Questo può salvare le vite e vorremmo vedere che ha utilizzato in ogni ospedale attraverso il paese.„

Gli ospedali corrente usano una prova che richiede a medici di indovinare quale antibiotico da usare mentre attendono i risultati di un tiraggio e di una cultura di sangue.

Quando medici fanno una congettura sbagliata, i pazienti possono essere antibiotici prescritti che non combattono l'infezione perché i batteri sono resistenti a loro, che è come non ottenere antibiotici affatto, Rand ha detto.

Per identificare un tipo batterico nell'ambito di pratica normale corrente, richiede 18 - 24 ore prima che i risultati preliminari entrino ed altre 24 - 36 ore prima che gli antibiotici corretti possano essere identificati. Il lavoro del bordo indica che i risultati preliminari riuniti fra 8 e 18 ore facendo uso della procedura manuale di 30 anni conosciuta come il metodo diretto di predisposizione correlano bene con i risultati finali che vengono altrimenti più successivamente i giorni.

Se quei risultati preliminari altamente accurati sono usati per controllare la congettura iniziale di un medico, gli errori potenziali possono essere catturati più presto ed il trattamento di un paziente può essere corretto, ha detto.

“Non tutti gli antibiotici funzionano per tutti i batteri. Purtroppo, non c'è “gorilla-micin„ che può essere usata per attaccare che tutto l'errore nell'organismo,„ Rand ha detto. “Il meglio che possiamo fare è di ottenere la droga giusta al paziente il più rapidamente possibile.„

Esaminando gli studi di esperienza, il bordo ha trovato che il tasso di mortalità fra i pazienti ospedalizzati con un'infezione gram-negativa della circolazione sanguigna era circa 30 per cento - 40 per cento quando c'era una mora nel dare l'antibiotico giusto. Fra i pazienti che sono stati curati con l'antibiotico giusto dall'inizio, il tasso di mortalità è caduto a 20 per cento.

Del bordo di 34 pazienti valutato in un nuovo studio di uF sul metodo diretto di predisposizione, 19 hanno avuti infezioni batteriche che inizialmente hanno provato completamente resistente al tipo di antibiotico che stavano catturando. Quando i risultati finali sono entrato, 17 di quei 19 pazienti - metà dei casi studiati - sono stati confermati per essere infettati con i batteri resistenti al medicinale prescritto.

Lavorando con i farmacisti dell'ospedale, il bordo ha messo a punto un sistema che conta sui risultati preliminari per ottenere i pazienti infettati sugli antibiotici giusti in 18 ore. Ha detto che il suo scopo è di tagliare quel volta ad otto ore.

“Nei primi nove mesi di fare questo, il nostro tasso di mortalità è appena intorno 20 per cento,„ Rand ha detto. “Così pensiamo che stiamo facendo una differenza, ma sappiamo che dobbiamo confrontare i nostri pazienti (di studio) ai nostri propri pazienti (dell'ospedale), non appena a che cosa è nella letteratura. Ma basato su quello, ora guarda come stiamo facendo un buon processo.„

Gregory Storch, M.D., Direttore del laboratorio di microbiologia all'ospedale pediatrico di St. Louis e ad un professore della pediatria, della medicina e della microbiologia molecolare nella divisione della malattia infettiva pediatrica alla scuola di medicina dell'università di Washington, ha detto che i risultati di studio sono emozionanti e molti ospedali degli Stati Uniti potrebbero immediatamente adottare la pratica.

“In questa era degli approcci alta tecnologia elaborati e molto costosi, è molto piacevole vedere un uso innovatore della tecnologia esistente che ha il potenziale di migliorare i risultati pazienti,„ Storch ha detto. “Un'altra componente importante di questo lavoro è il coordinamento vicino del laboratorio di microbiologia e della farmacia, che contribuiranno ad assicurare che i risultati generati in laboratorio siano agiti sopra immediatamente. Questo lavoro può avere applicabilità immediata in molti ospedali degli Stati Uniti.„