Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Differenza Indigena di salubrità più largamente in Nuova Zelanda

La differenza di salubrità fra i Neozelandesi Maori ed Europei è più ampia di quella fra gli Indiani Americani e la popolazione bianca di maggioranza degli STATI UNITI negli Stati Uniti, un ricercatore Dall'Università di Auckland ha trovato.

I risultati dello studio dalla Vallata Bramley del professore di seconda fascia, confrontanti le disparità nella salubrità indigena fra i due paesi, sono comparso in un articolo nell'edizione di Maggio del Giornale Americano della Salute pubblica.

Il Dott. Bramley conclude che le disparità etniche di salubrità erano più pronunciate nella popolazione Maori della Nuova Zelanda che la popolazione Indiana Americana degli Stati Uniti.

Tuttavia il Dott. Bramley dice crede che la situazione potrebbe essere migliorata significativamente in Nuova Zelanda tramite l'introduzione dei criteri per diminuire le diseguaglianze, come fornitura dei più servizi specificamente a Maori.

Ha confrontato un intervallo degli indicatori di salubrità nei due paesi, compresi speranza di vita e mortalità infantile, immunizzazione, selezione di cancro al seno e del cancro cervicale, fumare, l'obesità ed il diabete, alcune procedure cardiache e trapianti del rene.

“Nel caso di quasi tutti questi indicatori lo stato di salute della gente Maori è risultato più basso di quello degli Indiani Americani, una volta confrontato alle popolazioni Europee di maggioranza,„ dice.

Per esempio i maschi Maori hanno una speranza di vita 8,9 anni più di meno di quello dei maschi non Maori, rispetto ai maschi Indiani Americani di cui la speranza di vita era di 7,4 anni dei maschi meno bianchi.

La gente Maori ha mostrato il più alta prevalenza di fumo con 48,6% degli adulti - due volte quella della popolazione di maggioranza. Negli Stati Uniti 33% dei Nativi Americani adulti erano fumatori, - 36% superiore alla popolazione bianca là.

“I due paesi differiscono nei loro approcci a diminuire le disparità nello stato di salute della gente indigena e negli ultimi anni gli Stati Uniti hanno avuti considerevole successo nell'eliminazione delle queste differenze in alcune aree.

“Questo è specialmente il caso con i programmi di immunizzazione di infanzia dove non c'è differenza nella copertura fra gli Indiani Americani e la maggioranza bianca.

“Negli Stati Uniti hanno un sistema di prestare i servizi sanitari direttamente alla popolazione autoctona. È gestito dagli Indiani Americani e dalla comunità basati, in modo da ha esagerare direttamente nelle comunità Indiane Americane.

“Qui in Nuova Zelanda, mentre abbiamo intorno 200 fornitori Maori di salubrità, molti di cui sono nelle zone rurali, la maggior parte della gente Maori ancora assiste ai fornitori non Maori di salubrità e la risposta dei fornitori non Maori a Maori potrebbe più ulteriormente essere migliorata.„

http://www.auckland.ac.nz/