Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'ANIMALE DOMESTICO ha potuto essere uno strumento di promessa per la previsione iniziale della risposta alla chemioterapia per la latta ovarica

La rappresentazione non invadente (PET) di tomografia a emissione di positroni può permettere la previsione più iniziale della risposta di un paziente alla chemioterapia per cancro ovarico, secondo la ricerca riferita alla società medicina nucleare dei cinquantaduesimi riunione annuale 18-22 giugno a Toronto.

“l'ANIMALE DOMESTICO ha potuto essere uno strumento di promessa per la previsione iniziale della risposta alla chemioterapia ed individualizzare il trattamento per i pazienti,„ Norbert celebre Avril, capo della divisione di medicina nucleare all'università di centro medico di Pittsburgh, Pittsburgh, PA. “L'elaborazione di nuovi metodi che permettono il video più iniziale della risposta al trattamento è altamente pertinente nella regolazione clinica corrente,„ ha detto Avril, che ha svolto lo studio all'università di Monaco di Baviera tecnica. “È importante identificare prima possibile la risposta alla terapia in moda da potere interrompere le terapie inefficaci. I pazienti che non stanno rispondendo ad una chemioterapia data non solo stanno soffrendo dagli effetti secondari inutili ma potrebbero essere offerti i trattamenti potenzialmente più efficaci,„ hanno spiegato l'autore senior “di FDG-PET sequenziale per la previsione della sopravvivenza che segue la chemioterapia di Neoadjuvant nel Cancro ovarico avanzato.„

L'ANIMALE DOMESTICO di FDG può identificare il cancro ovarico primario come pure il tumore si è sparso nel bacino e nell'intercapedine addominale. L'ANIMALE DOMESTICO usa l'analogo radioattivo F-18-fluorodeoxyglucose (FDG) del glucosio per prevedere l'attività metabolica aumentata delle cellule tumorali. FDG è preso dalle cellule tumorali insieme al glucosio e la quantità di FDG presa è misurata con la rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO. I ricercatori hanno trovato che c'è poca o nessuna diminuzione nell'attività metabolica dei tumori non rispondenti, ma c'è una diminuzione significativa nel metabolismo del glucosio in tumori di risposta già dopo il primo ciclo della chemioterapia.

“La tomografia computerizzata (CT) e l'imaging a risonanza magnetica (MRI) sono usati tipicamente per valutare la risposta alla chemioterapia,„ Avril spiegato. “La diminuzione nella dimensione di tumore è il criterio più importante da valutare se la chemioterapia riuscisse. Entrambe le modalità della rappresentazione, CT e MRI, presentano determinate limitazioni nei siti del tumore della rappresentazione nell'addome e nel bacino. Più importante, parecchi cicli della chemioterapia sono necessari generalmente prima che la dimensione di tumore cambi ed i medici lo conoscano se il trattamento riuscisse,„ abbiano detto. Questi risultati indicano che l'ANIMALE DOMESTICO di FDG sequenziale potrebbe essere usato per predire la risposta alla chemioterapia neoadjuvant nel cancro ovarico della fase avanzata fin dopo dal primo ciclo della chemioterapia. Ciò sarebbe significativamente migliore di con il CT o MRI corrente, ha detto Avril. Sebbene i risultati del gruppo di ricerca “stessero eccitando,„ Avril ha aggiunto, “i nostri risultati deve essere confermato dalle più grandi prove (multicentrate) future.„

Durante i 10 anni scorsi, la rappresentazione di FDG-PET ha guadagnato l'accettazione aumentante per mettere in scena di vari tipi di cancri, ha detto Avril. “Le tenute dell'ANIMALE DOMESTICO di FDG promettono di essere più accurate del CT corrente e della risonanza magnetica per la valutazione della risposta alla chemioterapia,„ ha spiegato, ad esempio che l'uso di FDG-PET seriale al riferimento e dopo un ciclo della chemioterapia predire se i pazienti traessero giovamento dalla chemioterapia continuata potrebbe aumentare significativamente l'uso della rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO.

“Questa ricerca evidenzia una tendenza relativa importante ad ANIMALE DOMESTICO,„ Lale acconsentito Kostakoglu, M.D., un professore associato alla facoltà di medicina che è egualmente sul personale nel dipartimento della radiologia, divisione del Weill dell'università di Cornell di medicina nucleare, all'ospedale presbiteriano di New York. “Questo gruppo dei ricercatori da Monaco di Baviera ha usato l'ANIMALE DOMESTICO non appena per la diagnosi o l'organizzazione del cancro ovarico, ma per la prognosi,„ ha aggiunto. “FDG-PET sequenziale per la previsione della sopravvivenza che segue la chemioterapia di Neoadjuvant nel Cancro ovarico avanzato„ è stato scritto da Stefanie Sassen, dipartimento di medicina e di patologia nucleari, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, Germania; Walther Kuhn, ginecologia, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, la Germania e ginecologia, università di Bonn, Bonn, Germania; Joerg Naehrig, patologia, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, Germania; Barbara Schmalfeldt, ginecologia, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, Germania; Wolfgang A. Weber, medicina nucleare, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, la Germania e farmacologia medica e molecolare, università di California, Los Angeles, California; Markus Schwaiger, medicina nucleare, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, Germania; e Norbert Avril, medicina nucleare, Technische Universitaet Muenchen, Monaco di Baviera, la Germania e divisione di medicina nucleare, università di centro medico di Pittsburgh, Pittsburgh, PA. Il lavoro del gruppo è stato fatto all'università tecnica a Monaco di Baviera ed è stato costituito un fondo per dalle sorgenti interne.