Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La droga di insulino-resistenza con gli effetti antinfiammatori diminuisce i fattori di rischio

Una droga, che diminuisce l'insulino-resistenza ed anche può avere effetti antinfiammatori ed altri sui vasi sanguigni, ha abbassato i fattori di rischio cardiovascolari in pazienti con il diabete più di un'altra medicina del diabete, anche se entrambe le droghe hanno migliorato ugualmente il controllo dello zucchero di sangue, secondo un nuovo studio (PDF) nell'edizione del 21 giugno 2005 del giornale dell'istituto universitario americano della cardiologia.

“Il miglioramento di controllo del glucosio da solo non è abbastanza per diminuire il rischio cardiovascolare di tipo - 2 pazienti diabetici. L'insulino-resistenza è un contributore importante al rischio cardiovascolare aumentato e l'efficace trattamento di insulino-resistenza diminuisce tutti gli indicatori cardiovascolari di rischio,„ ha detto Andreas Pfützner, M.D., il Ph.D. al IKFE - istituto per ricerca e sviluppo clinici a Mainz, Germania e l'università delle scienze applicate in Rheinbach, Germania.

Complessivamente 192 pazienti sono stati iscritti ad un di sei mesi, futuro, il aperto contrassegno, studio clinico controllato. Sono stati ripartiti con scelta casuale per ricevere il pioglitazone (45 mg) o mg di glimepiride (1 - 6, con l'intenzione per ottimizzare terapia). Entrambe le droghe migliorano il controllo dello zucchero di sangue, ma ci sono indicazioni che il pioglitazone ed altre droghe conosciuti come i tiazolidinedioni egualmente hanno effetti antinfiammatori sulle pareti dei vasi sanguigni.

I ricercatori hanno tenuto la carreggiata HbA1c, che indica che come lo zucchero di sangue sta essendo controllato come pure parecchi fattori di rischio cardiovascolari. Mentre il controllo dello zucchero di sangue era comparabile in entrambi i gruppi; i pazienti che catturano il pioglitazone avevano migliorato i punteggi sulle misure di colesterolo, di spessore della parete dell'arteria carotica e di altri fattori di rischio cardiovascolari.

“In questo studio, abbiamo raggiunto, per la prima volta, una diminuzione comparabile in HbA1c in entrambi i gruppi del trattamento. Le differenze fra i gruppi non possono essere attribuite così alle differenze nel controllo glycemic, come è stato fatto negli studi precedenti,„ il Dott. Pfützner ha detto.

Il Pharma di Takeda, il creatore del pioglitazone (marca Actos), ha supportato questo studio. Glimepiride (marca Amaryl) è fatto dai prodotti farmaceutici di Aventis.

La gente con il diabete ha un rischio molto più superiore normale di malattia cardiovascolare. Il Dott. Pfützner ha detto che questi risultati fanno luce su come le malattie sono collegate.

“Sì, l'insulino-resistenza sulle celle vascolari è un driver importante del rischio cardiovascolare aumentato ma può essere trattato efficacemente,„ ha detto.

Il Dott. Pfützner ha spiegato che l'insulina è attiva nei rivestimenti dei vasi sanguigni. Ha detto che è collegato con la produzione di ossido di azoto, che, a sua volta, svolge un ruolo nelle risposte antinfiammatorie. Mentre sia il pioglitazone che il glimepiride migliorano il controllo del glucosio di sangue, il pioglitazone egualmente diminuisce l'insulino-resistenza all'interno dei vasi sanguigni, mentre il glimepiride non fa.

Il Dott. Pfützner ha detto che i ricercatori stanno attendendo i risultati dei test clinici che misureranno i risultati reali di salubrità della gente con il diabete che cattura il pioglitazone, ma ha notato che le variabili cingolate in questo studio sono forti indicatori del rischio cardiovascolare.

Kenneth R. Feingold, M.D., all'università di California - San Francisco ed il centro medico di VA a San Francisco, California, che non è stata connessa con questo studio, ha detto i risultati che mostrano i più notevoli vantaggi dal pioglitazone - anche se il controllo dello zucchero di sangue era equivalente in entrambi i gruppi - abbia molte implicazioni per i clinici ed i ricercatori nel campo.

“È un documento molto interessante in quanto abbassate che il glucosio attraverso due mezzi differenti ed ottenete gli effetti differenti su questi indicatori intermedi del rischio di aterosclerosi,„ il Dott. Feingold ha detto.

Sebbene questo studio non sia destinato per misurare i risultati reali di salubrità, il Dott. Feingold ha detto che i risultati sono indicativi delle indennità-malattia a lungo termine perché gli indicatori usati sono collegati molto attentamente al rischio della malattia di cuore, compreso una misura di spessore e di infiammazione della parete del vaso sanguigno.

“Lo spessore di intima-media è niente male un indicatore di aterosclerosi e la riduzione con il trattamento di pioglitazone era impressionante,„ ha detto.

L'istituto universitario americano della cardiologia, di una società medica professionale senza scopo di lucro di 31.000 membri e dell'istituzione d'istruzione, è dedicato a promuovere la cura e la prevenzione delle malattie con formazione professionale, la promozione della ricerca, la direzione cardiovascolare ottimale nello sviluppo degli standard e delle linee guida e la formulazione di polizza di sanità.