Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti positivi continui d'uso della galleria di ventilazione di pressione dell'unità di un infarto di guide con apnea nel sonno ostruttiva ottengono il resto di una buona notte

L'uso dell'infarto che positivo continuo di guide (CPAP) dell'unità di pressione della galleria di ventilazione non solo i pazienti con apnea nel sonno ostruttiva ottengono il resto di una buona notte, abbassa facilmente la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca per la mattina, apparentemente, diminuendo l'attività di sistema nervoso simpatico, secondo un nuovo studio (PDF) nell'edizione del 21 giugno 2005 del giornale dell'istituto universitario americano della cardiologia.

“La riga inferiore è che quando abbiamo abolito l'apnea ostruttiva durante il sonno applicando CPAP alla notte, abbiamo causato una serie di cambiamenti che hanno rinviato nella mattina durante la veglia. Specificamente, abbiamo indicato che l'unità comprensiva dal cervello ai vasi sanguigni della resistenza in muscolo scheletrico è attenuata. Allo stesso tempo, c'è una caduta nella pressione sanguigna e una caduta nella frequenza cardiaca. Il risultato netto è una riduzione del lavoro del cuore, che è evidente di mattina quando il paziente è sveglio ed ora respirante normalmente,„ ha detto John S. Floras, M.D., D.Phil., F.A.C.C., all'università di Toronto nel Canada.

In pazienti con apnea nel sonno ostruttiva, il tessuto nella gola superiore sprofonda intermittentemente, temporaneamente tagliando la respirazione ed a volte il risveglio dei pazienti. Questo studio non ha incluso i pazienti con apnea nel sonno centrale, che ha una causa differente.

I ricercatori, compreso l'autore principale Kengo Usui, M.D., Ph.D., hanno definito a caso 17 pazienti fatti riferimento dai programmi dell'infarto del monte Sinai e dei policlinichi di Toronto, che egualmente hanno avuti moderato ad apnea nel sonno ostruttiva severa, a due gruppi. Gli otto pazienti nel gruppo del trattamento sono stati curati con CPAP, oltre alla gestione ottimale dell'infarto data a tutti i partecipanti. Dopo un mese, i pazienti nel gruppo di CPAP hanno avuti meno eventi ostruttivi dell'apnea nel sonno. Inoltre, parecchie variabili relative ad infarto sono state migliorate persino durante la mattina dopo il risveglio. Muscle l'attività comprensiva del nervo, che è collegata con la riduzione dei vasi sanguigni, era più basso, come era pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Mentre uno studio più iniziale da questo gruppo di ricerca aveva indicato che CPAP potrebbe diminuire la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca e migliorare la frazione di espulsione nei pazienti dell'infarto con apnea nel sonno ostruttiva, questo studio è il primo del suo genere per dimostrare la soppressione del sistema nervoso simpatico dopo il trattamento a lungo termine con CPAP.

“Questa era l'osservazione novella. Nessuno ha indicato prima questo in un test clinico ripartito con scelta casuale che fa partecipare i pazienti con l'infarto e apnea nel sonno ostruttiva,„ il Dott. Floras ha detto.

Il Dott. Floras ha notato che ulteriore lavoro è necessario determinare se questi cambiamenti dopo un mese di uso di CPAP piombo al vantaggio a lungo termine per questi pazienti dell'infarto.

“Non abbiamo dati che ci dicano quello curando tali pazienti, prolungheremo la vita, di modo che è l'argomento di studio futuro,„ lui abbiamo detto.

Tuttavia, ha consigliato i clinici di guardare per i segni di apnea nel sonno nei loro pazienti dell'infarto perché l'apnea nel sonno ostruttiva mette lo sforzo extra sui cuori durante il sonno, normalmente un periodo ristoratore. Tuttavia, ha notato che a differenza della maggior parte dei pazienti con apnea nel sonno ostruttiva, quelli con infarto non riferiscono spesso la fatica di giorno.

“Il nostro punto di vista è che sarebbe importante identificare e trattare l'apnea nel sonno ostruttiva in una popolazione dell'infarto perché la terapia farmacologica di infarto non indirizza la patofisiologia di apnea nel sonno. Così, per ottimizzare il trattamento medico, crediamo che il trattamento di apnea nel sonno sia una componente importante della gestione globale di questi pazienti,„ il Dott. Floras abbiamo detto.

Virend K. Somers, M.D., D.Phil., che ha scritto un editoriale nel giornale con Apoor S. Gami, M.D. e Lyle J. Olson, M.D., all'istituto universitario della clinica di Mayo di medicina a Rochester, il Minnesota, ha detto che questo studio fornisce l'ulteriore informazione importante per quanto riguarda le diminuzioni nell'unità comprensiva se i pazienti dell'infarto con ipertensione fanno la loro trattare apnea nel sonno.

“Tuttavia, è importante tenere lo studio nella prospettiva in quanto che cosa è indicato è un miglioramento di un sostituto di risultato in infarto. Di che cosa ancora abbiamo bisogno i dati sopra sono se trattare l'apnea nel sonno in pazienti con l'infarto ha effetti significativi sui punti cardiovascolari duri dell'estremità quale la mortalità,„ il Dott. Somers hanno detto.

Ha acconsentito che l'apnea nel sonno dovrebbe essere trattata nei pazienti dell'infarto, notanti che altre opzioni del trattamento già indicate per migliorare i risultati dovrebbero completamente essere utilizzate e che le decisioni del trattamento dovrebbero essere prese basato sul paziente determinato.

Prof. Ian Wilcox, M.D., all'università di Sydney e del principe reale Alfred Hospital in Australia, che non è stata connessa con questo studio, ha notato che il trattamento di CPAP è relativamente economico ed ampiamente - disponibile.

“Lo studio indica un meccanismo per la funzione cardiaca migliore indicata per accadere quando i pazienti che hanno sia la disfunzione ventricolare lasciata che apnea nel sonno ostruttiva sono curati con CPAP,„ lui ha detto. “Purtroppo, i pazienti con infarto congestivo sono curati dai cardiologi e quelli con apnea nel sonno sono stati veduti tradizionalmente dai pulmonologists. Il riconoscimento aumentato dai cardiologi di sonno-disordinato inspirando i loro pazienti è critico all'più ampio uso di questo tipo di terapia.„

Il Dott. Wilcox egualmente ha rilevato che poiché questi pazienti dell'infarto non soffrono solitamente dalla sonnolenza di giorno, malgrado i loro attacchi dell'apnea nel sonno, i vantaggi principali del trattamento di CPAP sia miglioramenti potenziali nella funzione del cuore e nella capacità di esercizio.

L'istituto universitario americano della cardiologia, di una società medica professionale senza scopo di lucro di 31.000 membri e dell'istituzione d'istruzione, è dedicato a promuovere la cura e la prevenzione delle malattie con formazione professionale, la promozione della ricerca, la direzione cardiovascolare ottimale nello sviluppo degli standard e delle linee guida e la formulazione di polizza di sanità.