I gemelli monozigoti perdono alcune similarità fondamentali mentre si sviluppano più vecchi

I gemelli monozigoti perdono alcune similarità fondamentali mentre si sviluppano più vecchi, un nuovo studio riferiscono. Possono cominciare guardare ed agire meno simili. I cambiamenti potrebbero lasciare un suscettibile gemellato delle malattie come cancro, mentre l'altro gemello rimane in buona salute.

I ricercatori riferiscono negli atti di questa settimana dell'Accademia nazionale delle scienze che queste differenze possono provenire dai cambiamenti nel epigenome. Il epigenome si riferisce alle modifiche chimiche in geni che direttamente non pregiudicano il DNA ma il risultato di un gene nei cambiamenti nell'espressione genica.

Gli scienziati ritengono che l'esposizione chimica, le abitudini dietetiche ed i fattori ambientali possano tutta avere influenze epigenetiche.

I cambiamenti più epigenetici sono normali e possono spiegare perché i paia dei gemelli perdono alcuni dei loro attributi identici mentre invecchiano. Ma imparando come queste celle di influenza di modifiche possono anche fare luce su come il cancro progredisce e si sviluppa, ha detto Christoph Plass, un co-author di studio e un professore associato della virologia molecolare, dell'immunologia e della genetica medica all'Ohio State University.

Plass e Yue-Zhong Wu, un socio di ricerca anche allo stato dell'Ohio, hanno aiutato un gruppo degli scienziati europei ad analizzare i cambiamenti epigenetici in genoma dei gemelli. Il gruppo piombo da Manel Esteller, un ricercatore con il centro nazionale spagnolo del Cancro a Madrid.

I ricercatori hanno studiato 40 paia dei gemelli reclutati in Spagna, in Danimarca e nel Regno Unito; 25 delle paia erano femminili. Il più giovane insieme dei gemelli era 3 ed il più vecchio paio era 74. Tutti partecipanti sono stati chiesti di compilare i questionari circa la loro salubrità, le abitudini alimentari, l'attività fisica, cronologia di uso del farmaco di prescrizione e del consumo del tabacco, dell'alcool e della droga.

I ricercatori egualmente hanno ricavato i campioni di sangue da ogni partecipante per analizzare e confrontare le similarità e le differenze nel epigenome.

Risultati dalle analisi del sangue - e dai questionari - indicate che il più giovane insieme dei gemelli ha avuto i genoma più identici. Ma quello non era vero per i paia più anziani dei gemelli. Geneticamente parlando, questi gemelli erano il più minimo il simile.

Il trattamento che altera l'espressione genica ed il comportamento senza cambiare la sequenza del DNA di un gene è chiamato metilazione. Plass, che fa parte egualmente del programma umano della genetica del cancro allo stato dell'Ohio, studia la metilazione in sia normale che cellule tumorali nelle speranze di migliore comprensione come il trattamento pregiudica l'inizio e la progressione della malattia.

“La metilazione è importante per lo sviluppo cellulare normale,„ Plass ha detto. “Può contribuire a proteggere l'integrità di una sequenza del DNA. Ma determinati cambiamenti nel regolamento di metilazione del DNA hanno potuto avere conseguenze interne per una cella o una persona.„

I gemelli monozigoti nascono con un insieme identico dei geni. Lo studio delle differenze genetiche in gemelli può dare Plass ed i suoi colleghi comprensione in come la metilazione è regolamentata.

“Si invitare i gemelli monozigoti per svilupparsi ed i geni precisi agli stessi livelli, ma in effetti questo cambia col passare del tempo,„ Plass ha detto. “Pensiamo che la metilazione svolga un ruolo genoma di ampiezza in questi cambiamenti.„

Gli scienziati ritengono che gli alimenti, l'esposizione ai prodotti chimici, i livelli di attività fisica e l'invecchiamento possano tutti contribuire a metilazione in celle. Ma non capiscono come i cambiamenti nella metilazione del DNA accadono, o come il trattamento è regolamentato.

L'analisi del DNA in questo studio ha indicato che i gemelli che avevano passare insieme di meno delle loro vite, o hanno avuti maggiori differenze nella loro salubrità e le anamnesi, hanno avute la più grande quantità di metilazione.

Il punto seguente per Plass è di confrontare i risultati di questo studio a cui vede nelle culture di cellula tumorale nel suo laboratorio.

“Quasi ogni tumore, ogni malignità umana mostra i cambiamenti nella metilazione del DNA che incasinano l'espressione genica,„ lui ha detto. “Se capiamo che cosa regolamenta i reticoli di metilazione, quindi possiamo potere sviluppare le migliori opzioni del trattamento per cancro.„

I ricercatori hanno ricevuto il contributo finanziario per questo lavoro dalle fondamenta dell'associazione spagnola contro Cancro.

Plass, Yu e Esteller hanno intrapreso gli studi con i ricercatori dalla Spagna, dalla Svezia, dalla Danimarca e dal Regno Unito.