Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Spinta di fertilità per i malati di cancro testicolari

La vasta maggioranza degli uomini che provano ad avere una famiglia, dopo il trattamento per cancro testicolare, può generare i bambini - secondo un rapporto pubblicato oggi nel giornale britannico di Cancro.

Gli scienziati all'istituto di ricerca sul cancro e delle fondamenta reali di Marsden NHS si fidano di studiato quasi 700 pazienti che erano stati curati per cancro testicolare fra 1982 e 1992 e le erano state chieste per compilare un questionario per quanto riguarda fertilità e salubrità generale.

Appena al disopra 200 uomini ha riferito che tentando la concezione e 159 di questi (77 per cento) è riuscito ai padri diventare. I 10 pazienti più ancora hanno generato i bambini dopo il trattamento di fertilità.

Lo studio egualmente ha trovato che i pazienti hanno trattato con la chemioterapia dopo che l'ambulatorio ha avuto un rischio aumentato di sterilità confrontato a coloro che non ha avuto trattamento di seguito o ha avuto radioterapia soltanto. Ma era più di meno di era stato preveduto.

Fra gli uomini che tentano la concezione senza trattamento di fertilità, coloro che non aveva avuto la chirurgia ma ulteriore trattamento hanno avuti il più alta tariffa di successo (85 per cento); coloro che ha fatto raggiungere la radioterapia un indice di successo di 82 per cento; coloro che ha fatto raggiungere la chemioterapia un indice di successo di 71 per cento e coloro che è stato dato sia la chemioterapia che la radioterapia hanno avuti un indice di successo di 67 per cento.

Il Dott. Robert Huddart dello scienziato del cavo dell'istituto di ricerca sul cancro e le fondamenta reali di Marsden NHS si fidano di, dice: “I nostri studi precedenti hanno suggerito che i conteggi di sperma la maggior parte dei uomini recuperassero dopo la chemioterapia. In questo studio abbiamo indicato che dopo il trattamento con la chemioterapia o la radioterapia la maggior parte degli uomini che vogliono generare i bambini può agire in tal modo.„

“In pazienti che non hanno avuti trattamento dopo che l'ambulatorio noi ha trovato che 15 per cento hanno avuti concepimento della difficoltà; il trattamento ha reso questa percentuale leggermente più alta ma non drammaticamente così. Più di 70 per cento dei pazienti che hanno avuti chemioterapia erano ancora fertili.

“È importante che i pazienti dovrebbero essere riflessi per il testoterone poichè i bassi livelli di questa qualità di vita e di uomini di influenza dell'ormone con il meno testoterone tendono ad essere di meno sessualmente - attivo.„

I pazienti egualmente sono stati invitati a rispondere alle domande circa la funzione e la soddisfazione sessuali. La maggior parte dei uomini hanno risposto questo e di quei più di 83 per cento ha detto che hanno avuti un rapporto sessuale soddisfacente con il loro partner.

Il professor Peter Rigby, amministratore delegato dell'istituto di ricerca sul cancro, dice: “Questa è notizie molto incoraggianti, cancro testicolare è il cancro più comune nei giovani, molti di chi sono probabili sperare di accendere ed avere bambini dopo il trattamento. Lo studio egualmente evidenzia il grande progresso nel trattamento del cancro, non solo è cancro testicolare 99% curabile se è catturato abbastanza presto, ma la vasta maggioranza degli uomini può continuare a piombo le vite normali che seguono il trattamento.„

Il professor John Toy, Direttore medico di ricerca sul cancro Regno Unito - che possiede il giornale britannico di Cancro e parzialmente ha costituito un fondo per lo studio - ha detto: “Questo studio è particolarmente incoraggiante per i giovani diagnosticati con cancro testicolare e per i loro partner. Va un modo lungo verso l'acquietamento dei timori naturali che il trattamento li lascerà incapaci di avere bambini.„

Intorno 2.000 casi di cancro testicolare sono registrati ogni anno nel Regno Unito. Più di 95 per cento dei casi sono curabili. Intorno alla metà di tutti i casi sia negli uomini invecchiati sotto 35. La malattia accade raramente prima che la pubertà ma sia il cancro più comune negli uomini di 15-44 anni.