Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il tasso di incremento nel valore di PSA predice il rischio di morte dopo la radioterapia

Uomini che hanno un più alto tasso di incremento nel loro valore di PSA durante l'anno prima della loro diagnosi del carcinoma della prostata avere un elevato rischio significativamente della morte dopo la radioterapia, secondo uno studio nell'emissione del 27 luglio del JAMA: Il giornale di American Medical Association.

Le informazioni ottenute dai valori seriali di PSA sotto forma di velocità di PSA (cioè, il cambiamento nel livello di PSA durante l'anno prima della diagnosi) sono state indicate per essere associate significativamente con la fase del tumore, grado, tempo alla morte Cancro-specifica della prostata dopo il prostatectomy radicale, secondo informazioni di base nell'articolo.

Anthony V.D'Amico, M.D., Ph.D., dell'ospedale delle donne e di Brigham e dell'istituto, di Boston e dei colleghi del Cancro di Dana Farber valutati se una velocità maggiori di 2,0 ng/mL di PSA durante l'anno prima della diagnosi è stata associata significativamente con la morte Cancro-specifica della prostata dopo la radioterapia (RT). Gli studi, intrapresi fra gennaio 1989 e dicembre 2002, hanno incluso 358 uomini curati con il RT per carcinoma della prostata localizzato. Cento venticinque uomini sono stati classificati come avendo carcinoma della prostata a basso rischio (la categoria clinica T1c o T2a del tumore ed il livello di PSA meno di 10,0 ng/mL e Gleason segnano 6 o di meno; 233 uomini hanno fatti stratificare la malattia più ad alto rischio, dalla velocità di PSA.

I ricercatori hanno trovato che una velocità maggiori di 2,0 ng/mL di PSA all'anno è stata associata significativamente (rischio aumentato 12 volte) con un tempo di scarsità alla morte Cancro-specifica della prostata ed alla morte di tutto causa (2,1 volte il rischio) in paragone agli uomini di cui la velocità di PSA era 2,0 ng/mL all'anno o di meno. Gli uomini che presentano con la malattia a basso rischio e una velocità maggiori di 2,0 ng/mL di PSA all'anno hanno avuti un preventivo di sette anni di un tasso di mortalità Cancro-specifico della prostata di 19 per cento rispetto a 0 per cento per gli uomini di cui la velocità di PSA era 2,0 ng/mL all'anno o di meno. I valori corrispondenti per gli uomini con la malattia più ad alto rischio erano 24 per cento e 4 per cento, rispettivamente.

“Tali uomini [più alta velocità di PSA] che pianificazione subire il RT ed è nei buona salute potrebbe essere considerato per il RT combinato con la terapia di soppressione dell'androgeno perché questo approccio migliora la sopravvivenza negli uomini con la malattia più ad alto rischio,„ gli autori concludono.