Memoria di Abitudine - gli esseri umani possono acquisire e conservare chiaramente la conoscenza con ripetizione

Gli Esseri Umani hanno una capacità “robusta„ di imparare e conservare le nuove informazioni incosciente, conservando la cosiddetta memoria di abitudine anche quando l'apprendimento cosciente o dichiarativo è assente, gli esperti in memoria all'Università di California, la Scuola di Medicina di San Diego ed il rapporto del Sistema di Salubrità di Affari dei Veterani di San Diego nell'emissione del 28 luglio 2005 della Natura.

“Sappiamo che c'è abitudine che impara e la ha studiata estesamente nei modelli animali, ma non capiamo il trattamento come chiaramente in esseri umani perché la nostra memoria dichiarativa è così dominante,„ abbiamo detto il Gentiluomo di Larry, il Ph.D., il professor delle neuroscienze, della psichiatria e della psicologia al VAMC ed al UCSD.

La memoria Dichiarativa è basata sull'apprendimento e sulla memorizzazione dell'attivo e dipende da una regione del cervello nel lobo temporale che include l'ippocampo. Quando l'ippocampo e le strutture relative si distruggono, il paziente umano perde la capacità di imparare le nuove memorie e di accedere alle memorie recenti.

L'apprendimento di Abitudine si presenta quando le informazioni sono memorizzate incosciente, con l'apprendimento di prova-e-errore e di ripetizione. Queste memorie sono credute per essere conservate in una regione differente del cervello, chiamata i gangli basali. In scimmie con le lesioni nell'ippocampo, era stato indicato apparentemente che contrariamente agli esseri umani con le simili lesioni hippocampal dovuto la ferita o la malattia che incontrano difficoltà imparare determinate mansioni su un determinato periodo di tempo, le scimmie possono imparare le mansioni ad una tariffa normale, come abitudini.

“Abbiamo speculato che gli esseri umani potrebbero avere la stessa capacità di acquistare la memoria di abitudine, ma che questa capacità ordinariamente è oscurata dalla nostra capacità eccellente di imparare tramite la memorizzazione cosciente,„ ha detto il Gentiluomo.

Nello studio riferito in Natura, due volontari umani con amnesia, chiamata PE e GP, partecipanti in una serie di distinzione semplice dell'oggetto incarica. Entrambe Le persone hanno danno severo di memoria, dovuto danno del lobo temporale causato dall'encefalite del herpes simplex.

I volontari sono stati presentati con la stessa serie di 8 paia degli oggetti vari e sono stati chiesti di selezionare quello corretto di ogni paio, in parecchie sessioni condotte durante parecchie settimane. La parola “corretta„ era sul fondo dell'oggetto corretto e potrebbe essere letta dopo che l'oggetto è stato preso ed è stato girato.

All'inizio di ogni sessione, i volontari non hanno avuti ricordo dell'esecuzione del compito precedentemente ed anche dopo parecchie sessioni non potrebbero spiegare che cosa stavano chiedendi di fare o perché. Ma, dopo parecchie sessioni di ripetizione dell'esercizio con le stesse paia degli oggetti, i volontari incosciente hanno selezionato l'elemento corretto in ogni paio con l'aumento di accuratezza.

La capacità di selezionare l'oggetto corretto è sembrato essere automatica. Infatti, nel corso dello studio poichè potevano selezionare l'oggetto corretto, gli oggetti si sono domandati ad alta voce, “Come sono che faccio questo?„ Una Volta chiesto come ha conosciuto quale oggetto per selezionare, uno degli oggetti indicati la sua testa e risposti “Qui ed in qualche modo o un altro la mano va per.„ Per la fine dello studio stavano segnando 95% e 100% nella loro selezione dell'elemento corretto.

“Questi risultati contribuiscono a spiegare come i pazienti con perdita di memoria profonda possono ancora fare che cosa fanno, per esempio, perché il PE del paziente di amnesia può fare una passeggiata intorno alla sua vicinanza senza perdersi,„ ha detto il Gentiluomo. “Gli Esseri Umani possono acquisire e conservare chiaramente la conoscenza con ripetizione. Ciò egualmente ci ricorda che abbiamo questo sistema d'insegnamento di abitudine che sta funzionando continuamente dietro le scene, modellante indipendente chi siamo e come ci comportiamo, oltre al nostro sistema d'insegnamento cosciente.„

http://www.ucsd.edu/