Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuova visione di come la proteina E75 può gestire i ritmi circadiani ed i trattamenti metabolici

I ricercatori dell'università di Toronto hanno guadagnato la nuova comprensione in come una proteina specifica può gestire i ritmi circadiani ed i trattamenti metabolici, che ha implicazioni per il trattamento delle malattie in relazione con il colesterolo.

U del professor Henry Krause ed i suoi colleghi di T ha identificato il heme, un composto del ferro, più noto per le sue capacità di trasporto dell'ossigeno in emoglobina, come la molecola che permette che la proteina E75 regolamenti una serie di trattamenti inerenti allo sviluppo chiave. In un documento ha pubblicato nell'emissione della cella, le mosche del 29 luglio di frutta di uso dei ricercatori per indicare che il heme si fissa a E75, permettendo che la proteina risponda a vari segnali cellulari necessari per gestire i trattamenti sistematici quali metabolismo ed i ritmi circadiani, l'orologio del corpo umano.

Poiché il corpo umano contiene un recettore ormonale nucleare comparabile a E75, la ricerca è un primo punto importante a capire come la gente metabolizza il grasso, come i loro ritmi circadiani sono regolamentati e come i loro organismi invecchiano. I ricercatori hanno studiato le mosche di frutta, perché hanno molti geni simili a quelli trovati in esseri umani e si riproducono rapido.

“I giochi importanti del heme di ruolo nel buon funzionamento dell'organismo precedentemente è stato identificato, ma era abbastanza inatteso scoprire che lega ad un membro della famiglia nucleare del recettore ormonale delle proteine, “dice Krause, un professore nel Banting e nel migliore dipartimento di ricerca medica e nel dipartimento della genetica medica e della microbiologia.„

Ci sono ragioni pratiche per l'esplorazione della relazione fra heme e E75, dice Krause, di cui il laboratorio ha depurato la proteina, quindi la spettrometria di massa usata per analizzarlo. Circa 15 per cento di riuscite droghe sui recettori ormonali nucleari dell'obiettivo del mercato gradiscono E75.

“Oltre allo scoprire come E75 e le sue controparti umane gestiscono i trattamenti metabolici e ad imparare come gestire queste funzioni, dovrebbe anche aiutarci a scoprire gli altri ormoni che gestiscono il resto di questa famiglia nucleare del recettore ormonale,„ dice Krause. Mentre sono identificati, le nuove droghe possono essere destinate per gestire le molte malattie metaboliche, come ricco in colesterolo, connesse con la disfunzione di queste proteine.

Altri ricercatori coinvolgere in questo studio comprendono U del professor Aled Edwards, testa di T del consorzio strutturale di genomica; U dello studente post-dottorato Jeff di T che Reinking, fuga di Mandy del supporto della laurea, studenti di laurea Keith Pardee e Heidi Sampson e collega post-dottorato fa un rumore metallico Yang; ricercatori Shawn Williams e bianco di Wendy da GlaxoSmithKline; e tecnico Suya Liu ed il professor Gilles Lajoie dall'università di Ontario occidentale.