Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il giornale medico Principale dice le droghe fittizie non migliori di omeopatia

Il giornale medico Principale The Lancet rubbished l'omeopatia e che dice che è il non più valore che le droghe fittizie.

omeopatia

Il giornale egualmente sta richiedendo un arresto a più studi e sta consigliando medici di essere stampati in neretto ed onesti con i pazienti circa la mancanza dell'omeopatia “di vantaggio„.

Un esame dai ricercatori Svizzeri e BRITANNICI di 110 prove ha trovato che nessuna prova in modo convincente i trattamenti hanno funzionato affatto meglio di un placebo.

Comunque gli avvocati dell'omeopatia disputano questo e mantengono le terapie, cui lavori che al principio di trattamento come con come, lavori.

La riga sopra l'omeopatia ha acceso per anni e molti studi precedenti hanno dimostrato che l'omeopatia ha un effetto in aggiunta ai placebi.

Qualcuno che soffre da un'allergia, per esempio, userebbe Apparentemente le medicine omeopatiche nel tentativo di batterlo con una dose altamente diluita di un agente che avrebbe causato gli stessi sintomi.

L'illusionista Americano James Randi nel 2002 ha offerto $1m a chiunque capace di risultare, nei termini osservati in un laboratorio, che i rimedi omeopatici possono realmente fare maturare la gente; finora, nessuno ha superato i test preliminari.

Nel REGNO UNITO, l'omeopatia è disponibile sul Servizio Nazionale Sanitario ed alcune parlano a favore di per essere più ampiamente - disponibili, mentre altre credono non dovrebbero essere offerti affatto.

In è il rapporto su complementare e la medicina alternativa nel 2000, il Commissione Ad Hoc Parlamentare BRITANNICO su Scienza e Tecnologia, dichiarata quello “tutta la terapia che ha le pretese specifiche per potere trattare le circostanze specifiche dovrebbe avere prova di potere fare questo sopra e oltre l'effetto del placebo„.

Secondo il Professor Matthias Egger, dall'Università di Berna ed i colleghi Svizzeri dall'Università di Zurigo, con un gruppo BRITANNICO all'Università di Bristol, l'omeopatia non ha tale prova.

Nel loro esame il gruppo ha confrontato 110 prove che hanno esaminato gli effetti dell'omeopatia contro placebo, con 110 prove delle medicine convenzionali per gli stessi disordini o malattie medici.

Incluse erano le prove per il trattamento di asma, allergie e problemi muscolari, qualche grande ed alcuni piccoli.

Per sia l'omeopatia che le medicine convenzionali, le più piccole prove degli effetti più benefici indicati di qualità inferiore di trattamento che le più grandi prove.

Tuttavia, i ricercatori hanno trovato che quando hanno osservato soltanto le prove più grandi e di alta qualità, non hanno trovato prova in modo convincente che l'omeopatia ha funzionato affatto meglio del placebo.

Il Professor Egger dice riconoscono quello per risultare una quantità negativa è impossibile, ma che dice che i buoni grandi studi sull'omeopatia non hanno evidenziato una differenza fra il placebo ed il rimedio omeopatico, mentre con le medicine convenzionali un effetto ancora è veduto.

Egger crede il fatto che un certo rapporto della gente che ritiene meglio dopo avente omeopatia possa essere attribuito all'intera esperienza nella terapia ed il tempo e l'attenzione che l'omeopata dedica alla persona.

Dice che ha niente a che fare con che cosa è nel farmaco.

The Lancet tuttavia egualmente riferisce che una bozza di documento sull'omeopatia dall'Organizzazione mondiale della sanità (WHO) dice che la maggior parte degli articoli scientifici pari-esaminati pubblicati in questi ultimi 40 anni ha dimostrato che l'omeopatia è superiore a placebo alle nelle prove controllate a placebo.

Egualmente dice che l'omeopatia è equivalente alle medicine convenzionali nel trattamento delle malattie, sia in esseri umani che in animali.

quale è molto confusionario per il pubblico.

Il Professor Edzard Ernst, il professor di medicina complementare alla Facoltà di Medicina della Penisola a Exeter, ha detto che il rapporto del WHO della cambiale è sembrato evidente polarizzato e che tutte prove citate sembrassero essere positive e non fossero più rigorose quelle, né il più recente.

Secondo un portavoce dalla Società delle Omeopate, molti studi precedenti hanno dimostrato che l'omeopatia ha un effetto in aggiunta a placebo ed è stata stabilita oltre dubbio e accettato da molti ricercatori, che alla la prova controllata ripartita con scelta casuale controllata a placebo non fosse uno strumento adatto della ricerca con cui verificare omeopatia.