Due proteine per la diagnosi delle affezioni polmonari

Questi risultati sono stati forniti dai silani di Ana Echegoyen quando recentemente ha difeso la sua tesi di PhD all'università pubblica di Navarra.

La patologia di funzione polmonare contiene circa 200 malattie che hanno dati molto radiologici e patologici in comune e che possono notevolmente accorciare la vita del paziente, l'ultima località di soggiorno che è un trapianto del polmone. Fra queste malattie, il più comuni sono le polmoniti interstiziali, conosciute più popolare come fibrosi polmonare.

Una caratteristica istologica comune alle alterazioni fibroproliferative, gli stati Ana Echegoyen, è la ricostruzione strutturale del polmone dovuto il deposito incontrollato del tessuto del collageno agli interstizi del polmone che piombo così alla fibrosi polmonare. Questa fibrosi può essere prodotta da due meccanismi differenti, fibrosi interstiziale e la fibrosi intra-alveolare, essere posteriore digita la ricostruzione strutturale del polmone.

Lo studio poi è stato basato su due, su proteine non collagene dalla matrice extracellulare degli interstizi polmonari, sul fibronectin e sul tenascin nei trattamenti fibroproliferative differenti di danno alveolare.

Così, il fibronectin è una proteina dalla matrice extracellulare presente negli interstizi polmonari sani l'espressione di cui aumenta con sia acuto come pure danno polmonare cronico che, insieme al collageno, è un componente essenziale del tessuto fibroso stabile nel danno ai polmoni cronico.

Tenascin è una proteina della matrice extracellulare assente in polmoni sani che compare nelle fasi molto iniziali di aggressione polmonare, mantenenti la sua presenza nella fase del fibrogenesis e diminuenti quando la fibrosi del tessuto già è stabilita. Questo reticolo dell'espressione suggerisce che il tenascin sia una proteina regolatrice e non strutturale della fase acuta che partecipa alla ricostruzione strutturale del tessuto.

L'analisi Immunohistochemical combinata con il fibronectin e il tenascin permette alla diagnosi del tipo di affezioni polmonari fibroproliferative di essere effettuata con la maggior affidabilità. Per esempio, la rilevazione del tenascin indica che la lesione è in una fase attiva e che la risposta al trattamento della circostanza potrebbe essere più efficace di se non fosse assente, così indicando chronification. Questa conoscenza è importante in termini di prognosi e terapia poichè, con patologia funzionale del polmone, la diagnosi - basata solitamente sui piccoli campioni di tessuto - è a volte complicata. Ciò è perché noi mentre i patologi vedono le alterazioni in forma e struttura, cambiamenti che devono essere complementati con i risultati radiologici e la cronologia clinica. Quindi, protocolising delle tecniche che permettono all'avanzamento delle diagnosi istopatologiche con l'affidabilità migliorata è eminentemente positivo.