Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il consumo pesante dell'alcool può aumentare significativamente il rischio degli uomini di sviluppare la fibrillazione atriale

Uno studio su grande scala piombo dai ricercatori al centro medico di Beth Israele Deaconess (BIDMC) ha trovato che consumo pesante dell'alcool - 35 o più bevono alla settimana -- può aumentare significativamente il rischio degli uomini di sviluppare la fibrillazione atriale, un tipo pericoloso di aritmia ed uno dei fattori di rischio principali per il colpo.

Riferito nella circolazione, i risultati - che hanno mostrato quel rischio di questa rapida, battito cardiaco irregolare erano fino a 45 per cento più d'altezza fra i bevitori pesanti che gli astemi--egualmente supporti l'esistenza di che cosa è venuto ad essere conosciuto come “sindrome del cuore di festa.„

“La sindrome del cuore di festa si riferisce alle perturbazioni del ritmo del cuore che si sviluppano mentre una persona è sulla vacanza o a partire da lavoro e sembrano essere collegate al consumo pesante-che-normale dell'alcool,„ spiegano l'autore principale Kenneth J. Mukamal, MD, MPH, un internista nella divisione di BIDMC di medicina generale e pronto intervento dello studio.

“Poiché la nostra ricerca ha trovato che il rischio di sviluppare la fibrillazione atriale comincia ad aumentare a circa quattro bevande al giorno e chiaramente va su a cinque bevande al giorno, questa sembrerebbe confermare che cosa lungamente è stata sospettata per quanto riguarda i periodi di consumo significativo dell'alcool, come durante le vacanze.„

La fibrillazione atriale si sviluppa quando i muscoli nelle camere superiori del cuore contraggono troppo rapidamente, con conseguente battito cardiaco inefficace e irregolare. Di conseguenza, il sangue non è pompato adeguatamente dal cuore e può riunire e formare i grumi. I coaguli di sangue che viaggiano al risultato del cervello in un colpo e, effettivamente, le statistiche mostrano quello che ha risultati della fibrillazione atriale in un aumento quasi quintuplo nel rischio del colpo di una persona.

Facendo uso di informazioni ottenute dallo studio del cuore della città di Copenhaghen in Danimarca, i ricercatori hanno studiato 16.415 persone (7.588 uomini e 8.827 donne) con un'età media di 50. Lo studio ha compreso l'amministrazione degli elettrocardiogrammi sistematici (ECGs) in tre occasioni separate fra 1976 e 1994 per misurare l'attività elettrica dei cuori per ogni partecipante.

Dopo avere registrato per ottenere i numerosi fattori compreso il fumo, la formazione, il reddito, l'attività fisica, l'indice di massa corporea ed il diabete, i ricercatori hanno analizzato i dati riguardo al consumo dei partecipanti di alcool (birra, vino o alcoli).

I ricercatori hanno documentato 1.071 i casi della fibrillazione atriale durante il periodo di studio.

“I nostri risultati hanno indicato che il rischio di sviluppare il battimento di cuore irregolare era simile fra entrambi i non bevitori e persone che hanno bevuto più poco di 14 bevande alla settimana,„ spiega Mukamal, che è egualmente un assistente universitario di medicina alla facoltà di medicina di Harvard.

“Ma fra gli uomini che hanno bevuto tipicamente 35 o più bevande alcoliche alla settimana, il rischio di fibrillazione atriale ha aumentato significativamente, di 45 per cento. [Poiché così poche donne nello studio qualificato come “bevitori pesanti,„ i ricercatori non hanno veduto risultati simili fra i partecipanti femminili.]

“Questo era certamente il più grande studio sul suo tipo per esaminare questo argomento,„ aggiunge. “E mentre sta rassicurando che i bevitori del moderato non sono sembrato avere un rischio aumentato di questo ritmo pericoloso del cuore, i nostri risultati forniscono eppure più prova dei rischi di bere pesante al cuore.„

I co-author di studio includono i seguenti ricercatori dal centro per la ricerca dell'alcool, istituto della salute pubblica nazionale a Copenhaghen, Danimarca: Janne S. Tolstrup, MD, Jens Friberg, MD; Gorm Jensen, MD, Dr.M.Sci; e Morten Gornbaek, MD, PhD, Dr.M.Sci.