Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Neurologix annuncia i risultati provvisori positivi del test clinico di terapia genica per i pazienti con la Malattia del Parkinson

Neurologix ha annunciato i risultati provvisori positivi del suo test clinico di terapia genica del punto di riferimento per i pazienti con la Malattia del Parkinson. Il paziente di Neurologix 12, prova d'intensificazione di Fase I è il mondo in primo luogo studia per usare un vettore virale (il virus adeno-associato non patogeno, o AAV) per il trattamento di una malattia neurologica adulta.

Alla nella prova Fondata Neurologix, il vettore è stato iniettato in un sito specifico dell'obiettivo nel cervello per trasferire un gene alla Malattia del Parkinson dell'ossequio. Il gene codifica la decarbossilasi dell'acido glutammico (GAD), un enzima che sintetizza il neurotrasmettitore inibitorio principale nel cervello, (gamma) - acido amminobutirrico (GABA).

Nell'ambito del protocollo di prova FDA-sanzionato, i pazienti con la Malattia del Parkinson avanzata hanno ricevuto (un lato del cervello) l'infusione unilaterale di AAV-GAD tramite catetere capelli-sottile nel nucleo subthalamic (STN), una struttura profonda del cervello conosciuta per funzionare anormalmente nei pazienti di Parkinson. Secondo i risultati provvisori, il trattamento dello STN AAV-GAD di Neurologix sembra essere sicuro e ben-tollerato nella Malattia del Parkinson avanzata, senza prova degli effetti contrari o della reazione immunologica relativi al trattamento di studio. Ancora, i pazienti nella prova, ad un anno, hanno esibito un miglioramento statisticamente significativo (27%, P = .04) nella funzione di motore dal lato del loro organismo che correla alla parte trattata del cervello, come misurato tramite la Scala Di Valutazione Unificata del Morbo di Parkinson (UPDRS). Al contrario, il lato non trattato non ha provato miglioramento significativo nel punteggio di UPDRS. Inoltre, attività della vita del quotidiano (ADL), un'altra misura standard della severità di Parkinson che è registrata dai pazienti stessi, indicata una forte tendenza verso miglioramento statistico (p= .06).

Inoltre, il fluorodeoxyglucose (FDG) - ANIMALE DOMESTICO scandisce ad un anno ha rivelato che il lato trattato del cervello ha esibito una diminuzione statisticamente significativa nel metabolismo anormale, mentre il lato non trattato ha mostrato un accrescimento più ulteriore nel metabolismo anormale. I risultati della rappresentazione sono stati considerati simili a quelli raggiunti con Stimolo Profondo del Cervello di STN, un trattamento Approvato dalla FDA che corrente rappresenta l'approccio chirurgico preferito per la Malattia del Parkinson avanzata. Questi dati forniscono il supporto biologico solido per i miglioramenti clinici osservati.

Dodici oggetti nel totale hanno subito il trasferimento del gene, quattro in ciascuno di tre gruppi della dose. Sette degli otto pazienti che rappresentano i gruppi della mezzo dose e di minimo ora sono stati valutati un anno che segue il trattamento. Tre dei cinque oggetti rimanenti sono stati seguiti per sei mesi ed i due rimanenti per più di quattro mesi.

I risultati di prova sono stati presentati da Andrew Feigin, M.D., il Direttore Associato, il Centro della Riva Del Nord - Sistema Ebreo di Disordini di Movimento di Salubrità di Long Island ai diciannovesimi Simposi Annuali sull'Eziologia, sulla Patogenesi e sul Trattamento della Malattia del Parkinson e di Altri Disordini di Movimento. Il Dott. Feigin ed il suo collega David Eidelberg, M.D., Testa del Centro di Ricerca delle Neuroscienze alla Riva Del Nord, è stato responsabile del video, della valutazione e dell'effettuare degli esami neurologici dei partecipanti di prova prima e per un anno che segue il trattamento.

Le procedure di terapia genica sono state eseguite all'Ospedale NewYork-Presbiteriano/Centro Medico di Weill Cornell da Michael G. Kaplitt, M.D., Ph.D., la Cesalpina e lo Studioso Clinico di Menezes del Vincitore in Neurochirurgia all'Istituto Universitario Medico di Weill Cornell ed a Direttore di Neurochirurgia Stereotactic e Funzionale a NewYork-Presbyterian/Weill Cornell ed il Dott. Matthew J. Durante, il Professor di Medicina Molecolare all'Università di Auckland. DRS. Kaplitt e Durante è i co-fondatori di Neurologix ed è consulenti alla società. In un'istruzione unita, DRS. Kaplitt e Durante commentato: “Mentre l'obiettivo principale di tutta la prova di Fase I è di dimostrare la sicurezza, il requisito di FDA dell'infusione unilaterale di AAV-GAD ci ha conceduto l'opportunità unica di confrontare i lati trattati e non trattati del cervello. In pratica, il lato non trattato ha funto da controllo. I dati combinati della rappresentazione e clinici forniscono la prova potente che questo trattamento sembra essere efficace come pure il sicuri, ai livelli di dose correnti.„

Questa prova di Fase I è il punto di più di 10 anni di ricerca di base. Nel 1994, il Dott. Kaplitt era il primo autore di un documento pubblicato nella Genetica della Natura, con il Dott. Durante come autore senior, che ha dimostrato, per la prima volta in un modello preclinico, che AAV potrebbe essere un veicolo sicuro ed efficace per terapia genica nel cervello. Per di più, AAV non è stato associato mai con alcuna malattia umana.

Secondo DRS. Kaplitt e Durante, “Lo scopo di questa ricerca è di determinare se possiamo “risistemare„ un gruppo specifico di celle che sono diventato iperattive, causante i movimenti alterati caratteristica connessi con la Malattia del Parkinson. I punteggi di interim UPDRS altamente stanno promettendo e, se si confermano con i dati supplementari, sarebbero comparabili ai risultati veduti con Stimolo Profondo del Cervello di STN. A Differenza di stimolo profondo del cervello, tuttavia, il nostro approccio di terapia genica è molto più semplice, può essere effettuato interamente sotto anestesia locale ed evita lasciare tutte le unità nell'organismo. Guardiamo in avanti al completamento delle valutazioni pazienti ed all'analisi definitiva di questi risultati.„ Nell'ambito dei protocolli clinici, l'ultimo gruppo dei pazienti è stato trattato questa sorgente passata e completerà le valutazioni da ora alla metà del 2006. In Attesa dei risultati finali, Neurologix intende formulare e presentare a FDA un protocollo di prova chiave per l'uso di STN AAV-GAD nel trattamento della Malattia del Parkinson.

“I risultati della prova sono altamente incoraggianti, in termini di sia sicurezza che efficacia,„ Eric J. Nestler, M.D., Ph.D. indicato, membro della Presidenza Distinta McGinley Scientifica nella Ricerca Psichiatrica, Il Centro Medico Sudoccidentale del Comitato Consultivo Di Neurologix e del Professor e del Presidente, di Lou e di Ellen dell'Università del Texas a Dallas. “Questi sono risultati molto emozionanti. Se l'efficacia dimostrata qui è ripiegata in una prova definitiva, rappresenterebbe una piattaforma fondamentalmente nuova per il trattamento, non solo della Malattia del Parkinson, ma di tantissimi disordini neurologici e psichiatrici pure. Una Tal replica renderebbe a terapia genica virale-mediata per le malattie di cervello una realtà.„

Il Dott. Paul Greengard, Premio Nobel, il Professor di Vincent Astor e Testa del Laboratorio della Neuroscienza Molecolare e Cellulare alla Rockefeller University e del Presidente del Comitato Consultivo Scientifico di Neurologix, ha commentato, “I risultati iniziali della prova è molto incoraggiante. Per raggiungere, in una fase studio, statisticamente miglioramento significativo sia nei punteggi del motore che le scansioni dell'ANIMALE DOMESTICO ad un anno è impressionanti, dato specialmente l'assenza di questi cambiamenti dal lato non trattato del cervello. In avanti, ora guardiamo, ad una prova chiave per verificare e confermare più vigoroso questi risultati importanti.„

La prova di Fase I, che è il primo test clinico Approvato dalla FDA per verificare la terapia genica per trattare la Malattia del Parkinson, è uno studio di dose-escalation del aperto contrassegno con quattro pazienti in ciascuno di tre gruppi crescenti della dose. Il terzo gruppo di quattro pazienti ha ricevuto 10 volte la dose del primo gruppo. I 12 pazienti che partecipano alla prova sono stati diagnosticati con la Malattia del Parkinson severa almeno della durata di cinque anni e più adeguatamente non sono stati risposti alle terapie mediche correnti.

A Seguito del trattamento, i pazienti sono stati valutati a 1, 3, 6 e 12 mesi. Segnatura inclusa Queste valutazioni via il UPDRS, la prova neuropsicologica, gli esami registrati e le mansioni cronometrate del motore. Le scansioni dell'ANIMALE DOMESTICO egualmente sono state catturate 6 e 12 ai mesi del riferimento.

L'ambulatorio ha comportato una procedura neurochirurgica stereotactic eseguita sotto anestesia locale con il paziente si sveglia. In Primo Luogo, MRI è stato usato all'immagine la regione subthalamic del nucleo dell'obiettivo (STN) del cervello. Lo STN è stato mappato facendo uso dei microelettrodi registrando dai singoli neuroni mentre l'elettrodo è stato avanzato lentamente verso lo STN. Una Volta Che un reticolo di infornamento dell'impronta fosse ottenuto che conferma che l'elettrodo era nello STN, l'elettrodo del fine-collegare è stato rimosso, lasciante soltanto la guaina del microelettrodo in cui (un tubo capelli-sottile della cavità da 165 micron) è stato infilato. Trentacinque microliters che contengono 3,5, 10 o 35 miliardo particelle (secondo il gruppo della dose) del vettore virale di AAV (virus adeno-associato) con un gene umano di GAD (cDNA) poi sono stati infusi a 0,5 microliters/minuto, insieme a 15 microliters del mannitolo di 25%. Dopo il periodo minuto di infusione 100, il catetere della consegna era introverso e l'incisione chiusa. Nessun hardware è stato lasciato quanto segue questa procedura e tutti i pazienti sono stati scaricati in 48 ore della procedura.

http://www.neurologix.net/