Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I geni sia dalla madre che dal padre possono avviare l'pre-eclampsia

I geni sia dalla madre che dal padre possono avviare l'pre-eclampsia, trova uno studio pubblicato online da British Medical Journal.

l'Pre-eclampsia è uno stato serio dove anormalmente l'ipertensione ed altre perturbazioni si sviluppano nella seconda metà della gravidanza. Si presenta in 3-5% delle gravidanze ed è pericolosa per sia la madre che il bambino.

I ricercatori in Norvegia hanno usato i dati di registrazione della nascita per studiare se uomini e donne che nascono dopo che le gravidanze pre-eclamptiche passano sopra questo rischio alla generazione seguente, rispetto a coloro che non ha avuto storia della famiglia di pre-eclampsia.

Hanno trovato che le figlie delle donne che hanno avute pre-eclampsia durante la gravidanza hanno avute più di due volte il rischio di pre-eclampsia stesse rispetto ad altre donne. Uomini sopportati dopo che una gravidanza complicata da pre-eclampsia egualmente ha avuta un rischio moderatamente aumentato di generare una gravidanza pre-eclamptica.

Queste associazioni erano più forti per i tipi più severi di pre-eclampsie.

Le sorelle degli uomini o delle donne commoventi, ma chi stessi non sono stati sopportati dopo una gravidanza pre--eclampic, egualmente hanno avute un rischio aumentato. Tuttavia, per i fratelli, il rischio di generare una gravidanza pre-eclamptica era simile a quello negli uomini senza storia della famiglia.

Ciò suggerisce che la predisposizione materna possa passare dalla madre alla figlia ma non dalla madre al figlio, scrive gli autori.

Questi risultati supportano la teoria che sia la madre che i geni del padre contribuiscono al rischio di pre-eclampsia, dicono gli autori. Il rischio attraverso le madri commoventi è più alto perché portano i geni della predisposizione della loro madre ed egualmente trasmettono i fattori di rischio genetici indipendenti al loro feto. Il rischio attraverso i padri commoventi è più basso perché i padri trasmettono soltanto i geni fetali di rischio.