la versione Laboratorio-Fatta di una proteina umana apre un nuovo viale della ricerca per capire meglio l'artrite reumatoide

Una versione laboratorio-fatta di una proteina umana allevia i sintomi sia dell'artrite acuta che cronica in mouse e potrebbe essere la base per una nuova droga di artrite per la gente, gli scienziati di rapporto dall'Istituto Nazionale dell'Allergia e la Malattia Infettiva (NIAID), parte degli Istituti della Sanità Nazionali (NIH).

La proteina impedisce il montaggio di un ricevitore della superficie delle cellule, così della trasmissione di didascalia dei segnali chimici che piombo ai sintomi di artrite.

“Questo studio apre un nuovo viale della ricerca per capire meglio e, forse, trattare artrite reumatoide, una circostanza che causa la sofferenza in più di due milione Americani,„ dice Direttore Anthony S. Fauci, M.D. di NIAID.

I Ricercatori dal Laboratorio di NIAID dell'Immunologia, piombo da Michael Lenardo, M.D., hanno pubblicato i loro risultati nell'emissione di Ottobre della Medicina della Natura, ora accessibile in linea. L'idea che la proteina, chiamata proteina del dominio dell'assembly del pre-legante o PLAD, potrebbe svolgere un ruolo nel contrastare l'infiammazione unita caratteristica dell'artrite reumatoide--una delle malattie autoimmuni più comuni--si è sviluppato dalla loro ricerca su una malattia autoimmune molto rara chiamata sindrome autoimmune di linfoproliferativo (ALPS).

Precedentemente, il Dott. Lenardo ed i suoi colleghi hanno indicato che in ALPI un modulo di PLAD blocca un ricevitore della superficie delle cellule ed impedisce una via chimica necessaria di segnalazione il funzionamento correttamente. In ALPI, la via del segnale ha interrotto da PLAD piombo ai sintomi di malattia. Ma, gli scienziati hanno ragionato, PLAD potrebbero anche potere bloccare un ricevitore relativo della superficie delle cellule--uno ha compreso nel passare i segnali che piombo ad infiammazione. Nella teoria, inibire questa via potrebbe avvantaggiare la gente con l'artrite reumatoide, che soffre da eccessiva infiammazione.

Un promotore chiave di infiammazione è un prodotto chimico chiamato alfa di fattore di necrosi tumorale (TNF-alfa). l'TNF-alfa inizia una reazione a catena chimica a piombo all'infiammazione legando a due ricevitori di superficie delle cellule, TNFR-1 e TNFR-2. PLAD Naturale aiuta entrambi i moduli di TNFR per montare e preparare ricevere l'TNF-alfa. Il Sintetico PLAD, gli scienziati supposti, legherebbe alle sue controparti naturali e lo impedirebbe l'esecuzione del suo compito usuale.

Gli scienziati hanno usato varie tecniche (iniezione compresa dell'TNF-alfa) per indurre i sintomi di artrite in mouse. I Ricercatori egualmente hanno iniettato alcuni degli animali con PLAD (P60 PLAD) laboratorio-fatto. “Abbiamo trovato che la proteina di P60 PLAD potente ha inibito i sintomi dall'dell'artrite indotta TNF alfa,„ diciamo il Dott. Lenardo. P60 PLAD egualmente ha diminuito gli effetti dell'artrite indotti attraverso altri mezzi. Inoltre, aggiunge, P60 PLAD è sembrato inibire i sintomi di malattia in mouse con l'artrite stabilita come pure acuta. Gli scienziati non hanno individuato alcuna tossicità ovvia nei mouse PLAD-trattati.

“Siamo molto promettenti che questa potrebbe essere buone notizie per le vittime di artrite,„ diciamo il Dott. Lenardo. In particolare, i ricercatori sono intrigati dalla specificità evidente di P60 PLAD: sembra bloccare l'associazione dell'TNF-alfa a TNFR-1, mentre permette che TNFR-2 continui a funzionare. Ciò è importante, nota il Dott. Lenardo, perché può rappresentare un vantaggio sopra alcune droghe corrente usate di artrite, che direttamente bloccano l'TNF-alfa legando sia a TNFRs che quindi inibiscono gli atti utili mediati da TNFR-2.

Gli scienziati dopo mirano a sviluppare un modulo più stabile di P60 PLAD. Infine, sperano di provare la proteina nei test clinici.