Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ipoglicemia severa - complicazione dell'ambulatorio gastrico di esclusione

I medici che riflettono i pazienti che hanno subito l'ambulatorio gastrico di esclusione dovrebbero essere all'erta per una nuova, complicazione potenzialmente pericolosa di ipoglicemia (glucosio di sangue basso) che, mentre rara, può richiedere il trattamento rapido, secondo un nuovo studio dai ricercatori di collaborazione al centro del diabete di Joslin, al centro medico di Beth Israele Deaconess (BIDMC) ed all'ospedale delle donne e di Brigham (BWH) e pubblicato nell'edizione di ottobre del giornale Diabetologia.

Il documento segue alle calcagna di un rapporto della clinica di Mayo su sei simili studi finalizzati pubblicati a luglio in New England Journal di medicina. Circa 160,000 persone subisca l'ambulatorio gastrico di esclusione ogni anno.

Lo studio dettaglia la cronologia di tre pazienti, che non hanno avuti diabete, che abbia sofferto tale ipoglicemia severa dopo i pasti che sono stato confusi ed a volte anneriti fuori, in due casi che causano le collisioni dell'automobile. La causa immediata dell'ipoglicemia era eccezionalmente alti livelli di insulina dopo i pasti. Tutti e tre i pazienti nello studio di collaborazione non sono riuscito a rispondere al farmaco ed infine hanno richiesto rimozione parziale o completa del pancreas, la sorgente principale di insulina, per impedire i declini pericolosi in glucosio di sangue.

“L'ipoglicemia severa è una complicazione dell'ambulatorio gastrico di esclusione e dovrebbe essere considerata se il paziente ha sintomi quale confusione, sventatezza, frequenza cardiaca rapida, scuotendo, sudando, eccessiva fame, cattive emicranie di mattina o cattivi incubi,„ dice Maria-Elizabeth Patti, M.D., ricercatore nella sezione della ricerca di Joslin sulla fisiologia cellulare e molecolare e assistente universitario di medicina alla facoltà di medicina di Harvard. “Se questi sintomi non rispondono ai cambiamenti semplici nella dieta, quale assunzione di limitazione dei carboidrati semplici, pazienti sono valutati ormonalmente, rapidamente,„ aggiunge. Il Dott. Patti ed Allison B. Goldfine, M.D., anche un ricercatore a Joslin e assistente universitario di medicina alla facoltà di medicina di Harvard, era co-ricercatori dello studio.

Lo studio ha riferito su tre pazienti - una donna nel suo 20s, un altro nel suo 60s e un uomo nel suo 40s. Tutti e tre le hanno perso le quantità significative di peso attraverso l'ambulatorio gastrico di esclusione, mettente li nell'intervallo normale (BMI) dell'indice di massa corporea. Ciascuno, tuttavia, ha sviluppato l'ipoglicemia postprandiale (glucosio di sangue basso dopo i pasti) che non è riuscito a rispondere ad intervento dietetico o medico. Di conseguenza, tutti i pazienti hanno richiesto la rimozione della parte o di tutto pancreas. In tutti e tre i casi, è stato trovato che le celle producenti insulina dell'isolotto in loro pancreas avevano proliferato anormalmente.

Una causa potenziale di questa ipoglicemia severa in questi pazienti “sta scaricando la sindrome,„ una costellazione dei sintomi compreso le palpitazioni, la sventatezza, limitazione addominale e la diarrea, spiega il Dott. Patti. Il dumping della sindrome accade quando l'intestino tenue riempie troppo rapidamente di alimento non digerito dallo stomaco, può accadere ambulatorio gastrico seguente di esclusione. Ma l'omissione di rispondere alla terapia dietetica e medica e le circostanze che peggiorano suggerito col passare del tempo che la patologia supplementare sia stata necessaria spiegare la severità dei sintomi, il Dott. Patti aggiunge. “La grandezza del problema era modo oltre che medici chiamano tipicamente il dumping della sindrome,„ lei dice.

Altre cause dell'ipoglicemia postprandiale possono comprendere le celle iperattive dell'isolotto, a volte causate dai numeri in eccesso delle celle, un tumore nel pancreas che produce troppa insulina, o hyperinsulinism familiare (produzione ereditaria di troppa insulina), che in casi gravi può necessitare la rimozione del pancreas.

In pazienti che seguono l'ambulatorio bariatric, i meccanismi supplementari possono contribuire alla sovrapproduzione di insulina. “In primo luogo, la sensibilità dell'insulina (sensibilità all'insulina) migliora dopo perdita di peso affatto di genere e può essere abbastanza significativa dopo riuscito ambulatorio gastrico,„ dice il Dott. Patti. “In secondo luogo, l'obesità e l'obesità sono associate con i numeri aumentati di insulina producendo le celle nel pancreas ed in modo da alcuni pazienti non possono invertire normalmente questo trattamento, lasciandole con inadeguato i numeri alti di beta celle.„

Per concludere, dopo che gastrico oltrepassi la chirurgia, GLP1 (il peptide del tipo di glucagone 1) ed altri ormoni sono secernuti nei reticoli anormali in risposta all'ingestione di cibo, poiché il tratto intestinale è stato alterato. Gli alti livelli di GLP1 possono stimolare la secrezione dell'insulina più ulteriormente e causare i numeri aumentati delle celle producenti insulina. “Nei nostri pazienti, il fatto che l'inizio postoperatorio del hyperinsulinemia non era immediato suggerisce che espansione attiva di beta massa delle cellule contribuita alla circostanza,„ il Dott. Patti aggiunge.

Altri ricercatori che partecipano allo studio hanno incluso S. Bonner-Lavoriere, Ph.D., di Joslin; La COMUNITÀ EUROPEA Mun, M.D., J.J. Holst, M.D., J. Goldsmith, M.D., D.W. Hanto, M.D., Ph.D., M. Callery, M.D., del centro medico di Beth Israele Deaconess. I ricercatori di collaborazione dal Brigham e dall'ospedale delle donne hanno incluso R. Arky, M.D., che egualmente è un soprintendente di Joslin, un G.T. McMahon, i M.D., i M.M.Sc., un A. Bitton, i M.D. e un V. Nose, M.D. Tutti i partecipanti sono sulla facoltà alla facoltà di medicina di Harvard. Il finanziamento per lo studio è stato fornito dagli istituti della sanità nazionali, dal fondo di Julie Henry di BIDMC e dai centri di ricerca clinici generali.

Oltre ad aiutare i pazienti gastrici afflitti di esclusione, la ricerca ha implicazioni promettenti per la cura della gente con il diabete, dice il Dott. Patti. I pazienti gastrici di esclusione hanno che cosa molti di quelli con mancanza del diabete - ampia insulina - e forse una comprensione di questo fenomeno potrebbe essere sfruttata per aiutare quelli con il diabete. “Se possiamo capire che trattamenti sono responsabili di troppa produzione dell'insulina e di troppe celle dell'isolotto in questi pazienti, possiamo potere applicare questi informazioni per stimolare la produzione dell'insulina in pazienti con il diabete, che mancano dell'insulina sufficiente,„ il Dott. Patti diciamo.