Gli acidi Grassi nella dieta possono svolgere un ruolo chiave nella sindrome dell'occhio asciutto

Più Di otto milione di persone negli Stati Uniti, principalmente donne, soffrono dalla sindrome dell'occhio asciutto, da una malattia dell'occhio dolorosa e debilitante.

Nel primo studio sul suo genere per esaminare i fattori di rischio modificabili, i ricercatori da Brigham e dall'Ospedale delle Donne (BWH) e l'Istituto Di Ricerca Dell'Occhio di Schepens (SERI) ha trovato che la quantità, il tipo ed il rapporto di acidi grassi essenziali nella dieta possono svolgere un ruolo chiave nella prevenzione dell'occhio asciutto in donne. Lo studio è pubblicato nell'edizione Dell'ottobre 2005 del Giornale Americano di Nutrizione Clinica.

Secondo l'autore principale Biljana Miljanovic, MD, delle Divisioni di Medicina Preventiva e di Invecchiamento a BWH, “la sindrome dell'occhio Asciutto urta la qualità di vita, la produttività e la sicurezza per milioni di persone. Purtroppo, ci sono pochi clinici di consiglio possono offrire circa la sua prevenzione. Il Nostro studio precisato per esaminare come cambiando le abitudini dietetiche in America, soprattutto una variazione nel bilanciamento degli acidi grassi essenziali noi sta consumando, può essere associato con l'inizio di questa malattia dell'occhio. Abbiamo trovato che un'alta assunzione di Omega 3 acidi grassi, citata spesso come 'buon grasso, trovato comunemente in pesce e noci, è associata con un effetto protettivo. Per Contro, un più alto rapporto di Omega 6, un grasso trovato in molti oli di insalata e di cottura e carni animali, confrontati ad Omega 3 nella dieta, può aumentare il rischio di sindrome dell'occhio asciutto.„

La sindrome dell'occhio Asciutto è caratterizzata da un declino nella qualità o nella quantità di strappi che bagnano normalmente l'occhio per tenerlo umido e funzionando bene. La circostanza causa i sintomi quali dolore, irritazione, siccità e/o una sensazione sabbiosa o granulosa. Se non trattata, la sindrome severa dell'occhio asciutto può finalmente piombo allo sfregio o all'ulcerazione della cornea e della perdita di visione. Le Vittime possono avvertire i sintomi così costanti e severo quella lettura, guidando, lavorando e partecipando ad altre attività in relazione con la visione di vita quotidiana è difficile o impossibile.

In questo studio, i ricercatori riferiscono i seguenti risultati specifici:

  • Le Donne con i livelli elevati di Omega 3 nelle loro diete hanno diminuito il loro rischio di sindrome dell'occhio asciutto da 20 per cento rispetto alle donne ai più bassi livelli di questo grasso nella loro dieta.
  • Un rapporto dietetico di Omega 6 - Omega 3 maggior del 15:1 è stato associato con un rischio aumentato 2,5 volte di sindrome dell'occhio asciutto in donne. Corrente, la dieta Americana media consiste di rapporto similmente alto di Omega 6 ad Omega 3 acidi grassi.
  • Il consumo dello Sgombro ha diminuito il rischio di sindrome dell'occhio asciutto. Le Donne che hanno riferito il cibo almeno dei cinque servizi dello sgombro alla settimana hanno avute un rischio diminuito 68 per cento di sindrome dell'occhio asciutto confrontata alle donne che hanno consumato uno che servisce alla settimana.
  • Altri tipi del pesce che hanno livelli più bassi di Omega 3 acidi grassi non sono sembrato proteggere dalla sindrome dell'occhio asciutto.
  • “Ci abituiamo al mantra “che siete che cosa mangiate„ ed il nostro studio suggerisce che questo egualmente si applichi alla visione di una persona,„ ha detto Debra Schaumberg, ScD, il OD, il MPH, l'autore senior dello studio, lo scienziato clinico del socio a SERI e l'epidemiologo del socio a BWH. “Ha Basato su questo rapporto, impedire la sindrome dell'occhio asciutto è un'altra ragione potenziale di seguire i ricchi di una dieta in sgombro ed altri alimenti abbondanti in Omega 3 acidi grassi.„

Questi risultati sono basati sulle indagini completate da più di 37.000 donne iscritte al punto di riferimento, Studio della Salubrità a Donne basate BWH. Le domande di Indagine sono state destinate per suscitare le informazioni sulla cronologia di una persona della sindrome diagnosticata dell'occhio asciutto e delle abitudini dietetiche.

http://www.eri.harvard.edu/