La verniciatura del gene è il pericolo reale - ma la scienza di antidoping sta realizzando i progressi

La ricerca di terapia genica ha raggiunto una fase critica. Già praticato sugli esseri umani come componente degli esperimenti rigorosamente controllati, la terapia genica promette di trasformarsi in in modulo disponibile di a ampiamente - del trattamento per la ferita e la malattia. Tuttavia, gli avanzamenti nella scienza di terapia genica hanno un lato più scuro: verniciatura del gene - l'uso senza scrupoli di modifica genetica migliorare abilità atletica in atleti, sportspeople e vetture.

“Abbiamo veduto un interesse fra le persone che contattano i ricercatori del gene allo scopo di verniciare nello sport,„ abbiamo detto esperto in antidoping del professor Arne Ljungqvist, della Svezia di Karolinska Institutet e presidente più ben noti del comitato medico e della ricerca di salubrità, di WADA (agenzia di antidoping del mondo). “Questa è una tendenza di disturbo perché non solo è il gene che vernicia nello sport sbagliato, può anche essere estremamente pericolosa.„

Lo stato attuale della ricerca nel campo di rilevazione diverniciatura sarà presentato ad un congresso internazionale essere da tenersi a Karolinska Institutet a Stoccolma, Svezia il 4-5 dicembre 2005. Due conferenze stampa saranno tenute nell'ambito del simposio (vedi sotto), che parteciperà i ricercatori principali del gene del mondo ed alcuni delle personalità più prominenti del mondo di sport.

“La verniciatura del gene rappresenta una grave minaccia all'integrità dello sport e la salubrità degli atleti,„ ha detto il presidente Richard W. Pound di WADA. “Come l'organizzazione internazionale responsabile della promozione, della coordinazione e del video della lotta globale contro la verniciatura nello sport in tutti i sui moduli, WADA sta dedicando le risorse e l'attenzione significative ai modi che ci permetteranno di individuare il gene verniciare in moda da poterci catturare gli imbroglioni, livello il campo da gioco ed assicurare noi la sicurezza degli atleti. Il secondo simposio di WADA sul gene che vernicia le promesse aiutare avanzamento questi sforzi.„

Uno dei messaggi più importanti del simposio è che gli scienziati di antidoping stanno lavorando vigoroso accanto agli scienziati genetici in modo che, poichè i nuovi metodi terapeutici stanno mettendi a punto, gli scienziati di antidoping stiano trovando i nuovi modi individuare la verniciatura del gene.

“La verniciatura del gene con ogni probabilità presto sarà con noi e non sarei sorpreso se le prime misure sperimentali già fossero state catturate,„ ho detto il professor americano Teodoro II Friedman, uno dei ricercatori principali del gene del mondo, del presidente del gene di WADA che verniciano il comitato e del primo altoparlante al simposio.

Sportspeople sta assumendo le responsabilità immense quando aggiungono il nuovo materiale genetico nei loro organismi. Già ci sono stati almeno due morti durante gli esperimenti eseguiti per curare il malato.

“Due genti, per esempio, hanno sviluppato la leucemia,„ il professor continuato Friedman. “Seriamente il malato può assumersi una tal responsabilità forse, ma per giovane, sportivi e le donne in buona salute, è completamente inaccettabile.„

Una sfida che gli esperti in antidoping stanno provando ad affrontare è il fatto che i metodi di terapia genica, una volta che disponibili, saranno relativamente semplici da usare. Tutto che possa essere necessario è un laboratorio standard.

I geni attraenti allo sport sono ben definiti: quelli che stimolano la crescita del tessuto ed amplificano la resistenza e quelli che aumentano il vigore stimolando la produzione dei globuli rossi.

Il 4-5 dicembre 2005, Stoccolma sta ospitando il secondo SIMPOSIO di WADA SULLA VERNICIATURA del GENE. I partecipanti includono circa ricercatore principale cinquanta nel campo della tecnologia e della terapia genica del gene intorno al mondo. Il simposio sta organizzando dal WADA (agenzia di antidoping del mondo) in collaborazione con la confederazione di sport dello svedese e il Karolinska Institutet ed è seguito al primo gene di WADA verniciante il simposio tenuto nel centro del Banbury di New York nel marzo 2002.