Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca di ipertensione avanza gli sforzi per adeguare alle droghe i diversi pazienti

Avere l'ipertensione e un'alterazione genetica particolare aumenta drammaticamente il rischio di attacco di cuore, di colpo o di morte e può spiegare perché un certo prezzo iperteso dei pazienti peggio che altri - anche se catturano lo stesso farmaco, l'università di ricercatori di Florida ha annunciato.

La scoperta, riferita alle sessioni scientifiche annuali dell'associazione americana del cuore, porta a scienziati un punto più vicino verso la determinazione come geni determinati influenzano lo sviluppo di ipertensione ed i cattivi risultati connessi con la circostanza. Appena poichè i clienti acuti comprano i vestiti su ordinazione per adulare la loro figura, questo tipo di ricerca può qualche giorno permettere ai pazienti di cercare la medicina adeguata alla misura, basata non sulla loro dimensione e forma ma sul loro trucco genetico.

I ricercatori di uF studiati circa 5.700 pazienti invecchia 50 e più vecchio chi stavano partecipando ad istituti nazionali di substudy salubrità Salubrità dello studio internazionale dello Sr-Trandolapril del Verapamil, o INVEST-GENES. Altri scienziati precedentemente avevano trovato che i pazienti ipertesi con una determinata versione del gene dell'alfa-adducin erano meno probabili soffrire un attacco di cuore o segnare se stessero catturando un diuretico.

“Specificamente, i loro dati hanno suggerito che un gruppo di genotipo tratto giovamento dal diuretico ed hanno avuti una riduzione dell'attacco di cuore ed il colpo, mentre l'altro gruppo di genotipo non ha fatto,„ ha detto Julie Johnson, Pharm.D., Direttore del centro di uF per Pharmacogenomics e presidentessa del dipartimento di pratica della farmacia all'istituto universitario del uF della farmacia. “Abbiamo ritenuto che avessimo una popolazione ideale affinchè provare ripiegassimo questa individuazione, in grado di se vero avere implicazioni cliniche importanti.

“Nel nostro studio, portafili della variazione genetica ha avuto un elevato rischio circa 43 per cento della morte, attacco di cuore o colpo,„ ha detto. “Così, questo ci aiuta a radunare il puzzle di vari geni che piombo a qualche gente che ha risultati peggiori che altri quando hanno ipertensione.„

I geni probabilmente determinano quasi la metà del suo rischio di sviluppare l'ipertensione ed i fattori quali la dieta, l'età, lo stato di salute e l'ambiente determinano il resto. Similmente, determinati geni sono associati con il rischio delle conseguenze avverse di ipertensione, quale attacco di cuore, colpo e l'insufficienza renale, ha detto Johnson, un membro dell'istituto della genetica di uF.

“Uno degli scopi della nostra ricerca è di identificare i geni che sono collegati con le differenze del paziente--paziente in risposta ai farmaci,„ Johnson ha detto. “Personalizzare le droghe basate su trucco genetico invece di adottare un approccio di prova-e-errore ha potuto piombo ai trattamenti più sicuri e più efficaci per i diversi pazienti.„

Circa 65 milione Americani hanno ipertensione ed altri 25 milioni sono ad ad alto rischio di ipertensione di sviluppo nella decade prossima, Johnson ha detto. La pressione sanguigna elevata è associata con la malattia renale e fino alla metà di tutti i casi della coronaropatia, dell'uccisore di no. 1 degli uomini e delle donne negli Stati Uniti. Molti pazienti non riescono a raggiungere gli scopi mirati a di pressione sanguigna.

Nell'INVESTIMENTO substudy, quasi un terzo dei partecipanti era portafili della versione del triptofano del gene dell'alfa-adducin, una proteina connessa con il movimento degli ioni, particolarmente sodio, attraverso le celle. In queste persone, la glicina dell'amminoacido operazione swap con il triptofano dell'amminoacido. Fino a 40 per cento della popolazione portano almeno una copia del modulo del triptofano del gene.

Nello studio di uF, quelli con questa versione hanno avuti un elevato rischio 43 per cento di attacco di cuore, del colpo o della morte che quelli con il modulo della glicina durante i 2 anni del ½ dopo che lo studio ha cominciato; 258 pazienti, circa 5 per cento, hanno avvertito un attacco di cuore o un colpo, o sono morto. Ma a differenza della ricerca precedente, lo studio di uF non ha indicato che i pazienti con il modulo della glicina hanno tratto giovamento più dal diuretico, che aiutano la pressione sanguigna più bassa sbarazzando l'organismo del sale e dell'acqua in eccesso.

“Non potevamo mostrare alcuna relazione fra le variazioni genetiche e vantaggi connessi con la terapia diuretica,„ Johnson ha detto. “Così, i nostri dati suggeriscono che non abbiamo usato questi informazioni genetiche per contribuire a determinare chi dovrebbe ottenere un diuretico. Tuttavia, ci fornisce le bugne almeno in un gene che la gente probabile dei posti a rischio della morte, l'attacco di cuore ed il colpo e così forse in futuro questi informazioni può essere usata per essere più aggressiva nelle terapie preventive per queste persone.„

Mentre i ricercatori imparano più, sperano di capire meglio l'interazione complessa fra i geni, lo sviluppo di malattia ed i trattamenti che funzionano il più bene secondo il suo DNA. Per ora, identificare i pazienti al rischio rimane una sfida ed il trattamento è spesso insufficiente, Johnson ha detto.

“Ci sono cinque classi prima linee della droga, con probabilmente una media di sette - otto droghe in ogni classe, quindi una mezza dozzina supplementare o così altre classi della droga che non sono considerate prima linee,„ Johnson ha detto. “Questo significa che ci sono molte scelte per la terapia farmacologica nell'ipertensione - una buona cosa - ma egualmente aggiungono all'elemento di prova-e-errore di individuazione della droga giusta per la persona giusta, poichè tutta la droga specifica ha soltanto circa una probabilità di 50 per cento di essere efficace in un paziente specifico.„

L'identificazione dei fattori di rischio genetici è soltanto il primo punto, ha detto l'epidemiologo Sharon Kardia, Ph.D., Direttore del programma della genetica di salute pubblica al banco dell'università del Michigan della salute pubblica.

“I grandi studi della ricerca devono essere intrapresi per provare che il rischio genetico può essere diminuito con gli interventi di salute pubblica o medici. In secondo luogo, questo intero nuovo regno di medicina genomica notevolmente amplia le responsabilità di medici, infermieri e farmacista per assicurare l'uso adeguato di informazioni genetiche nella prescrizione, nell'erogazione e nell'amministrazione delle terapie farmacologiche,„ Kardia ha detto. “Infine, dobbiamo percorrere leggermente finché non abbiamo assicurazioni che le informazioni genetiche della gente saranno correttamente protette in modo che identificare qualcuno come più costoso o difficile trattare non provochi la distinzione di processo forse o di assicurazione. Mentre la ricerca del Dott. Johnson illustra, ora abbiamo prova concreta che dovremmo investire nella formazione della genetica, nel regolamento e nell'impegno sociale in moda da poterci muovere noi questi risultati verso il livello seguente - vale a dire, fare diminuire la sanità costa e salvandi vite.„